16°

30°

Il direttore risponde

Quanti nevrotici al volante

Michele Brambilla

Michele Brambilla

Ricevi gratis le news
4

Gentile direttore, io, pur non essendo più ventenne, non mi ritengo «l'autista della domenica», eppure anche dove c'è il limite dei 50 km/h e io faccio i 70 km/h (che non va bene), mi sento suonare il clacson e fare gesti stupidi da gente imbizzarrita.
A questi energumeni non mi rimane che dirgli «Sappiate che è meglio arrivare in ritardo all'appuntamento, che in anticipo in... Paradiso!!!».
Giacomo Romanini
Castellaro di Sala Baganza,
18 ottobre

Caro Romanini,
una volta sul cruscotto si metteva l’immagine di san Cristoforo (patrono dei viaggiatori) o dei bambini con la scritta “Non correre papà”; si recitava l’angelo di Dio prima di entrare in autostrada e si pensava che “chi va piano va sano e va lontano”, un po’ come dice lei ora sul ritardo e sul paradiso. Eppure di morti sulle strade ce n’erano molti più di oggi, perché le auto non erano sicure come quelle attuali.
Però il progresso ci ha dato l’airbag ma anche l’ossessione di fare tutto più in fretta e di “ottimizzare i tempi”. Così mentre guidiamo telefoniamo, guardiamo i messaggi e le mail, vanificando gran parte dei progressi sulla sicurezza dell’auto. E’ che siamo diventati tutti più nevrotici, rispetto a un tempo: per questo le suonano anche se va a settanta all’ora in città. Le suonano perché devono andare, andare, andare. Ma dove?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • salamandra

    24 Ottobre @ 23.12

    Dove devono andare si chiede lei? Risposta semplice, a mettersi in coda poche decine di metri avanti...

    Rispondi

  • falco

    24 Ottobre @ 10.42

    I parmigiani sono, ahimè, tra i più ipocriti in italia. Si lamentano sempre su tutto, soprattutto contro gli altri. Pretendono il rispetto rigorosissimo delle leggi... si, ma per gli latri! Si sfogano contro gli extracomunitari ma poi sono i primi a non rispettare le regole. Infatti li vedi quasi tutti quanti sfrecciare per le strade ben oltre il limite di velocità con manovre da fuori di testa. IPOCRITI. Non hanno ancora capito che potrebbero far male ad altre persone in maniera irrecuperabile. E sono anche idioti nel non capire che il guadagno temporale di determinate velocità o manovre risulta essere irrisorio! Praticamente guadagnerebbero si e no dagli 1 ai 3 minuti a seconda della distanza percorsa. IPOCRITI e IDIOTI. Ps: la strada è la fotografia della natura della massa, si evince quanto siamo sempre più bestie e sempre meno evoluti (la legge della giungla).

    Rispondi

    • Michele E

      25 Ottobre @ 07.59

      Falco, tu da dove vieni per pontificare? Se non sei qui in missione di Dio puoi tranquillamente andartene, ce ne faremo una ragione! Io ho viaggiato abbastanza e ti do ragione sul fatto che "la strada" sia un buon indice della civiltà del luogo, ma non ho visto questa gran diversità in Italia nel giro di centinaia di km. Escludendo la grandi città, che sono un caso a parte, ci sono posti in cui non c'è un parcheggio disabili libero: o ci son tanti disabili oppure ci son tanti "furbi"! Poi salta fuori che tu vieni da lì...

      Rispondi

    • Vercingetorige

      24 Ottobre @ 17.47

      E l' arrivo in massa dei "SIAMO TUTTI ITALIANI" non ha certo migliorato la situazione !

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

astronomia

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Barca prende fuoco e affonda nel Po, Marco Padovani muore annegato

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

7commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

1commento

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

12commenti

anteprima gazzetta

La "cattedrale segreta", alla scoperta del duomo

bellezze

Miss Italia: il popolo del web fa volare Anna Maria alle prefinali di Jesolo

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

incidente

Paurosa caduta in moto: 5 km di coda in A1 al bivio con l'A15 Traffico tempo reale

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

cittadella

Cittadella da giocare: raddoppiano i tappeti elastici Foto

gazzareporter

Non c'è posto? Qualcuno parcheggia lo stesso

gazzareporter

Lavori di asfaltatura barriera Repubblica

tg parma

Sicurezza in ospedale: oltre 100 telecamere entro il 2018 Video

2commenti

CALCIO

D'Aversa si racconta

polizia municipale

Bocconi avvelenati: nuova allerta

1commento

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Attentato di Barcellona, ucciso il killer in fuga

terrorismo

Sventato attentato con Barbie-bomba su un volo per Abu Dhabi

SPORT

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

SOCIETA'

TERRORISMO

Rischio terrorismo: inizia l'Italia delle barriere Gallery

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti