22°

IL DIRETTORE RISPONDE

Basta con i fatti, vogliamo promesse

Michele Brambilla

Michele Brambilla

Ricevi gratis le news
1

Signor direttore,
facciamo che quest’anno all’Ue non gli diamo un centesimo. Niente di niente. Né quest’anno né per i prossimi cinque. Dopodichè quei 14 miliardi che versiamo, in media, ogni anno all’Unione europea li destiniamo, tutti quanti, al risanamento del nostro territorio.
Per sventare il drammatico rischio idrogeologico e per attrezzare le aree più pericolose con il meglio della tecnologia esistente nella prevenzione dei terremoti. Facciamo per una volta davvero qualcosa per noi tutti.
Per noi e per la nostra bellissima e sventurata Italia. Facciamo in modo che quel che si può prevenire lo si prevenga. E quel che si può rinforzare, sostenere, strutturare lo si faccia col meglio dei materiali e delle professionalità reperibili. Ci vuole una ferrea volontà politica. La capacità di una visione. Di un futuro.
Tempo da perdere non ce n’è. Interi paesi spazzati via, intere comunità in ginocchio, 50.000 sfollati e l’assoluta certezza che l’evento più imprevedibile si ripeterà: non si può continuare così. Non si può più nel millennio dell’intelligenza artificiale continuare a vedere certi disastri.
Non ce la si fa più a sopportare dapprima il terremoto, poi i servizi e le analisi sul terrore e sulle lacrime e quindi l’immancabile impegno sui fondi per la ricostruzione. Perchè neppure hai finito la raccolta e organizzato il lavoro che subentra un’altra devastazione.
Perciò, all’Ue dei burocrati mandiamogliela noi una bella letterina. Non si può gridare in Italia e inginocchiarsi in Europa, come spesso accade, vero Renzi ? Spieghiamo che quei soldi destinati al funzionamento Ue, insieme ad almeno altrettanti che lo Stato italiano dovrebbe anch’esso mettere in campo, serviranno, da adesso in poi, per porre l’Italia in sicurezza. Tutta l’Italia. Un piano particolareggiato che ci affranchi dalla peggiore delle paure: morire seppelliti dalle nostre stesse case.
L’emergenza è qui. È adesso. È l’Italia. E non ci può essere alcun problema di burocrazia, di conti da rispettare o di tetto al deficit che non si possa sforare. Il tetto a tanti nostri concittadini gli è già cascato addosso.
Mario Bertoli

Caro Bertoli,
non so se la soluzione che lei propone sia percorribile, ma non c'è dubbio che la messa in sicurezza degli edifici nelle zone a rischio sismico sia una priorità assoluta. È perfino banale dirlo, tanto dovrebbe essere scontato.
Però è dal tempo dell'Irpinia che sento ripetere dai nostri governanti "adesso basta, ora un piano per la sicurezza" eccetera eccetera. Da quei giorni a oggi i presidenti del Consiglio si sono succeduti con la frequenza degli allenatori dell'Inter e siamo al punto di partenza. Una volta, su un muro di Brescia, vidi una scritta rivolta ai politici: «Basta con i fatti, vogliamo promesse». Ecco, che l'ironia seppellisca una classe politica che non fa nulla per impedire che i suoi cittadini siano seppelliti dalle macerie di un terremoto. Anche il cambio di passo di chi ci governa dovrebbe essere una priorità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Ivo

    03 Novembre @ 16.54

    L unica volta che sono d' accordassimo con Lei direttore! Quindi riconosciamo che chi ci ha governato in passato, e chi continua tutt ora e la stessa classe politica di sempre ? Mi diceva un mio amico, che anni fa il bottino di promesse ( dei politici) si faceva al sud, adesso che si son mangiato ormai tutto , e la gente nn li crede più , da 10 anni si sono spostati al nord , e poi sarà la fine ! Via la vecchia classe politica

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

 Il rapper parmense Chrysma in radio con il nuovo singolo "La prima volta"

musica

Il rapper parmense Chrysma in radio con "La prima volta" Video

Pallavolo

Volley Usa

Salvataggio alla Mila e Shiro: Autumn diventa una star Video

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

ambiente

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

3commenti

tegola parma

Ceravolo, lesione dell'adduttore: sarà operato?

1commento

Appello

La mamma di Tommy: "Alessi deve rimanere dentro, devono pagare" Video

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

Soccorso Alpino

L'addio a Davide Tronconi: camera ardente a Castelnovo Monti, funerale a Cerreto Alpi

La famiglia chiede di non donare fiori ma offerte per il Saer

anteprima gazzetta

Evasione e soldi all'estero: ancora Parma nel mirino Video

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

parma

D’Aversa: "Foggia campo difficile. Cambierò qualcosa" Video

RUGBY

Rugbista colpito in faccia: sviene e va all'ospedale

Il terza linea Belli è rimasto svenuto per 15 minuti. Ora la società presenterà ricorso

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

16commenti

Via D'Azeglio

Offre droga ai carabinieri in borghese e ne colpisce uno durante la fuga

Arrestato uno studente marocchino 23enne nei guai dopo un controllo dei carabinieri

Parma

Evade dai domiciliari per lavorare nel negozio dei genitori: 50enne arrestato

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri per evasione

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

44commenti

REPORTAGE

I sentieri del nostro Appennino: 400 km di infinito

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi contro tutti. Pd lacerato verso il voto

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

lazio-roma

Vergogna nel mondo ultrà: insulti razzisti con Anna Frank Gallery

INCIDENTE

Tragedia nel Savonese: vuole sparare a un cinghiale ma uccide un fungaiolo

2commenti

SPORT

serie b

Le pagelle in dialetto

calcio

Modificato lo statuto di serie B: cambia l'elezione del presidente

SOCIETA'

VAL D'ENZA

San Simone: tre giorni di fiera a Montecchio Il programma

social

Ecco come rubano una bici (in 40 secondi) Video

1commento

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro