22°

IL DIRETTORE RISPONDE

Le «lezioni» degli ex terroristi

Michele Brambilla

Michele Brambilla

Ricevi gratis le news
2

Gentile Direttore,
leggo sul Carlino Reggio del 21 novembre, a margine di un convegno sugli anni di piombo e relativi strascichi, una serie di domande/risposte tra la intervistatrice e tal Loris Tonino Paroli, ex brigatista che ha scontato 16 anni di carcere e adesso fa il pittore...
Riporto sinteticamente le considerazioni più bizzarre di Paroli: «Noi non eravamo terroristi...» (come si può chiamare chi ha ucciso Guido Rossa o il Fratello di Patrizio Peci? Per dire i primi due casi
che mi vengono in mente).
«Le Br non pensavano di uccidere le persone ma i simboli della stortura del Sistema...» (Sorvoliamo, la abbiamo già sentita...)
«Serve fare l'analisi, i perdenti diventano criminali, anche i partigiani se avessero perso (come le Br) sarebbero stati impiccati come banditi...». (Oh guarda che becco: paragona un branco di sparatori a freddo che tenta di ferire una democrazia con un vasto Movimento inter politico che combatte due dittature!) Magari ha ragione lui... È così convinto! Allora, visto che si è tornati a parlare di crioconservazione, fossi in lui mi farei ibernare per un po' di anni e, dopo il risveglio, vedrei se qualcosa fosse cambiato in termini di approvazione nei suoi confronti.
Io spero di no... Infatti ci sono due cose diverse tra loro dove gli italiani hanno dimostrato coesione e rispetto all'unanimità: la condanna del terrorismo e il rispetto del divieto di fumare in luogo pubblico. Almeno queste due conquiste vediamo di non perderle.

Caro Gennari,
è vero: se c'è stata una volta in cui gli italiani - dopo alcuni anni di esitazione, in verità: gli anni in cui una certa sinistra chiamava i brigatisti "sedicenti" o "compagni che sbagliano"... - hanno fatto fronte comune e superato le loro divisioni, è stato quando si è trattato di sconfiggere il terrorismo (battuta sul divieto di fumo a parte). Ricordo benissimo il giorno in cui rapirono Aldo Moro e le piazze si riempirono di bandiere rosse (del Pci) e biancocrociate (della Dc) che sventolavano insieme... Credo che le Br abbiano cominciato a perdere quel giorno.
Dopo di che, va detto che molti ex terroristi hanno fatto un sincero percorso di ravvedimento. Gli altri, che vanno in giro a dar lezioni, sono francamente insopportabili. Continuano a pontificare come allora.
Veda Gennari, io non penso che un ex assassino non abbia più diritto di parola. Però, intendiamoci. Anche fra Cristoforo, prima di diventare fra Cristoforo, aveva ucciso un uomo, e per giunta per futilissimi motivi. Ma poi aveva cambiato vita, per espiare il male fatto. Questi soggetti che lei cita, invece, non si rendono neppure conto del male compiuto. Peggio di loro ci sono solo coloro che li chiamano in cattedra, a dar lezioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    29 Novembre @ 19.47

    Il Partito Comunista Italiano non ha mai avuto "esitazioni" nella condanna delle Brigate Rosse , che , anzi , per il Partito stesso, erano una minaccia , in quanto avrebbero potuto presentarsi ai Partiti di Governo come interlocutore alternativo , vanificando la strategia del "compromesso storico". Guido Rossa era un sindacalista comunista della CGIL , ucciso dalle BR perché denunciava i loro fiancheggiatori in fabbrica. Del resto , lo stesso Stalin aveva raccomandato a Togliatti di non fare rivolte armate in Italia , perché l' Armata Rossa , in forza dei Patti di Yalta , non sarebbe intervenuta a loro sostegno. Gli ex terroristi che vengono talvolta invitati a parlare nelle scuole e nelle università , non "fanno lezioni" , ma danno testimonianze , che sono cose diverse.

    Rispondi

  • Oldsailor

    29 Novembre @ 19.14

    Vede gentilissimo Direttore, queste notizie non mi fanno più ne cado ne freddo. Infatti se pensiamo che nell'ultimo governo Prodi, ci siamo trovato come sotto segretario alla giustizia un ex brigatista che si fatto 18 anni di galera per aver accoppato un poliziotto; non pago questo tristo individuo a avuto la faccia tosti fondare una associazione che cura e difende gli ,interessi ei delinquenti! Questa pia associazione si chiama: "nessuno tocchi caino". Abele però se lo accoppano anche non fa testo.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Pallavolo

Volley Usa

Salvataggio alla Mila e Shiro: Autumn diventa una star Video

 Il rapper parmense Chrysma in radio con il nuovo singolo "La prima volta"

musica

Il rapper parmense Chrysma in radio con "La prima volta" Video

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

ambiente

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

4commenti

tegola parma

Ceravolo, lesione dell'adduttore: sarà operato?

1commento

Appello

La mamma di Tommy: "Alessi deve rimanere dentro, devono pagare" Video

1commento

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

Soccorso Alpino

L'addio a Davide Tronconi: camera ardente a Castelnovo Monti, funerale a Cerreto Alpi

La famiglia chiede di non donare fiori ma offerte per il Saer

anteprima gazzetta

Evasione e soldi all'estero: ancora Parma nel mirino Video

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

1commento

parma

D’Aversa: "Foggia campo difficile. Cambierò qualcosa" Video

RUGBY

Rugbista colpito in faccia: sviene e va all'ospedale

Il terza linea Belli è rimasto svenuto per 15 minuti. Ora la società presenterà ricorso

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

16commenti

Via D'Azeglio

Offre droga ai carabinieri in borghese e ne colpisce uno durante la fuga

Arrestato uno studente marocchino 23enne nei guai dopo un controllo dei carabinieri

Parma

Evade dai domiciliari per lavorare nel negozio dei genitori: 50enne arrestato

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri per evasione

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

44commenti

REPORTAGE

I sentieri del nostro Appennino: 400 km di infinito

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi contro tutti. Pd lacerato verso il voto

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

lazio-roma

Vergogna nel mondo ultrà: insulti razzisti con Anna Frank Gallery

INCIDENTE

Tragedia nel Savonese: vuole sparare a un cinghiale ma uccide un fungaiolo

2commenti

SPORT

serie b

Le pagelle in dialetto

calcio

Modificato lo statuto di serie B: cambia l'elezione del presidente

SOCIETA'

social

Ecco come rubano una bici (in 40 secondi) Video

1commento

VAL D'ENZA

San Simone: tre giorni di fiera a Montecchio Il programma

MOTORI

CITYCAR

Toyota Aygo, la limited edition X-Cite

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro