IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

Michele Brambilla

Ricevi gratis le news
4

Cortese Direttore,
“Vae Victis” dicevano i latini nella loro proverbiale saggezza. Ed è questa la locuzione che ben si addice agli sberleffi che in questi giorni hanno sommerso il dimissionario Matteo Renzi, tutto lo schieramento politico del fronte del SI e anche quel 40% dei votanti a favore al referendum costituzionale. Incluso, quindi, il sottoscritto. Ma, da sconfitto, mi permetta di confessarle di essere ancora convinto di non aver fatto la scelta sbagliata. A prescindere dal risultato, l’unico mio rammarico è che la riforma per cui abbiamo votato avrebbe dovuto essere più coraggiosa in molte, se non in tutte, le voci che la componevano. Perché il Senato andrebbe davvero abolito definitivamente (… un po’ come quelle regioni a statuto speciale che di “speciale” hanno solo il buco di bilancio!). Lo Stato, quello con la “S” maiuscola, dovrebbe riappropriarsi di quelle prerogative inopportunamente attribuite ad un dispersivo e dispendioso federalismo regionalista figlio di un tempo passato (… e basterebbe seguire il pluridecennale iter del più o meno “prioritario” collegamento autostradale della Tirreno-Brennero per comprenderne il perché!). Il CNEL, che ora festeggia la sua sopravvivenza, rimarrà a fare non si sa cosa (… al pari di tanti enti similari che hanno da tempo reso l’Italia una sorta di “salarificio” a beneficio di pochi e a discapito dei più!). L’istituto del referendum sarebbe stato sufficiente modificarlo abbassando il quorum e innalzando il numero di firme da raccogliere per renderlo veramente quello strumento di democrazia diretta che fa di un popolo il responsabile di se stesso (… mentre ora sembra non averne la consapevolezza, capace com’è solo di puntare il dito verso una classe politica che lui stesso ha eletto!). Mi permetta, quindi, di ribadirne la presunzione, ma sono proprio questi alcuni dei motivi per cui rimango convinto di non aver sbagliato nel votare SI. Motivi che spero possano trovare risposta nella prossima (… e già annunciata!) Costituente. Per quanto riguarda poi il futuro di Matteo Renzi? ...Beh!? … i presidenti del consiglio passano ma è il Paese che resta!

Mario Taliani

Caro Taliani,
comunque la si pensi sulla Costituzione, uno degli spettacoli più indecenti del dopo-referendum sono appunto gli sberleffi contro Renzi. Un popolo civile non dovrebbe infierire sui vinti, mai. Invece, noi abbiamo purtroppo questa pessima abitudine, di adulare i potenti nel momento in cui sono in auge, e si scendere dal loro carro non appena perdono.
Ma poi non è neanche uno scendere dal carro: è un vomitare odio. Non voglio tirare in ballo il 25 luglio e tantomeno piazzale Loreto, ma ricordo bene le monetine contro Craxi nel 1993 e contro Berlusconi nel 2011. Io non ho mai votato né l’uno né l’altro, ma sono sicuro che, fra coloro che tiravano le monetine, di ex elettori di Craxi e Berlusconi ce n’erano tanti, come furono tanti gli ex fascisti che dopo il 25 aprile si misero al collo il fazzoletto rosso.
Matteo Renzi ha commesso molti errori, e ne ho elencati almeno alcuni nel mio editoriale di martedì. Credo abbia fatto anche tante cose buone, però. Tuttavia ha perso, doveva dimettersi e si è dimesso. Non so cosa succederà adesso, se cercherà una rivincita oppure no.
So però che ci toccherà sentire molti ex servi suoi che ripeteranno il ritornello “Io? Mai stato renziano”. Il ritornello dei servi, appunto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Ivo

    10 Dicembre @ 14.55

    Vorrei capire da Lei direttore , le cose buone che Renzi ha fatto ! Così .., tanto per discuterne . Altrimenti non arriveremo mai a capire la realtà delle cose , dati alla mano però !! Perché quello che dice il giornalismo in generale, e i dati reali di ISTAT, o popolazione in generale , corte dei conti ecc non coincide. Chi mente ? Guardando qualsiasi istituto di ricerca estero o europeo , a volte precediamo la Grecia a oltre metà classifica ( mondiale ) che si parli di scuola , benessere, ricerca , lavoro tutto. No do assolutamente la colpa solo a Renzi, ma gli incompetenti al governo gli ha scelti lui .Quindi e lui il primo responsabile soprattutto di menzogne raccontate( e ne ricordiamo un altro prima ) .Si e detto di tutto della Raggi in 3 mesi, e nn si può criticare Renzi in 1000 giorni? Certo che no! E poco, ma se Renzi vuole continuare nel suo cammino, si allontani da serpi, arrivisti e sfruttatori anche della sua stessa immagine

    Rispondi

  • Biffo

    10 Dicembre @ 12.03

    Su un blog, un amicone di Renzi, ha scritto che sarebbe arrogante, pieno di sé, presuntuoso, convinto di aver sempre ragione, facile al vile sberleffo del potente, vile, spergiuro, calcolatore, apparente ma non sostanziale, convinto che con i soldi poteva comprarci l'anima, distante dai problemi veri della gente di cui ben poco gli cale, costituzionalmente ignorante, antipopolare, ama circondarsi di yesmen and yeswomen, antiparlamentare, antisindacale, retorico, forte con i deboli e debole con i poteri forti. Io, a tutti i difetti, infami e orrendi, di Renzi, volevo aggiungere che, alla nascita, ha fatto soffrire terribilmente sua madre, volutamente; crescendo, godeva nel fare di continuo i suoi bisognini, per far disperare la mamma, sputava il contenuto del biberon, vomitava le prime pappe, più tardi molestava compagni e compagne di classe, rubava nelle tasche dei loro giacconi. Ha comperato diploma e laurea, ha scalato i vertici del PD, sopprimendo con proiettili al polonio gli avversari, ha sempre mentito, spudoratamente o in modo strisciante. Forse alza anche le mani sulla povera Agnese, maltratta i figlioletti, frequenta peripatetiche e trans fiorentini, anzi, li induce alla prostituzione e li sfrutta ignobilmente.

    Rispondi

    • Alberto

      10 Dicembre @ 15.07

      Se non fosse un'iperbole , si potrebbe pensare che sia la verità.

      Rispondi

      • Biffo

        10 Dicembre @ 16.30

        Certo, aveva anche fratelli e sorelle, ma li ha tutti strangolati nel sono, da piccoli.

        Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Moreno Morello

Moreno Morello

TELEVISIONE

Aggredito Moreno Morello di Striscia la Notizia in un hotel di Roma

Guerre stellari tra solennità e disco music

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

Intervista a Simonetti dei Goblin stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Goblin, Simonetti : "I giovani ci riscoprono grazie a internet"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il nuovo video sulle 5 regole per non toppare l’anolino di fidenza

TRADIZIONI

Anolini, a Fidenza li fanno così (video). E voi? Inviate video e foto

Lealtrenotizie

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

BASSA

Pedone investito da un'auto a San Secondo: è grave

CORCAGNANO

L'addio a Giulia, folla commossa al rosario

Il funerale alle 14,30

cosa fare oggi

Tra assaggi di Natale, Kataklò e "ristoranti" per animali: l'agenda del sabato

BASSA

Alluvione: anche la Procura di Parma apre un fascicolo Video

Domenica mattina dovrebbe essere riaperto il ponte della piazza di Colorno

DOPO-ALLUVIONE

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

SOLIGNANO

Allerta meteo via mail, ma non c'è la corrente

TRAVERSETOLO

«Senza gas in inverno. E le bollette pagate»

SALA BAGANZA

"E nel mio bar metto i libri al posto delle slot"

2commenti

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

L'assessore Guerra: "Spenderemo 100mila euro in meno"

3commenti

TURISMO

Appennino, arriva la via Longobarda

SALSO

«L'alveo dello Stirone è abbandonato a se stesso»

Inchiesta

Disturbi dell'apprendimento, la situazione a Parma

Regione

Alluvione, la prima stima dei danni: 105 milioni fra Parma, Reggio e Modena

Il presidente della Regione ha firmato la richiesta di stato di emergenza, subito girata al governo

PARMA

Incidente con auto ribaltata: disagi al traffico in zona Petitot Foto

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

La rabbia degli abitanti oltre il confine con Brescello. «Nessuno ci ha avvertiti e così abbiamo perso tutto»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

KILLER

Catturato Igor: niente estradizione in Italia. E' arrivato in Spagna in auto? Foto

MANTOVA

Bimbi uccisi: indagato anche il marito di Antonella Barbieri

SPORT

CALCIO

La vigilia di Parma-Cesena, D'Aversa: "Loro in gran forma, non sarà facile" Video

VIDEO

Rugby Noceto: Leone Larini spiega come è cresciuta la squadra

SOCIETA'

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260