22°

32°

IL DIRETTORE RISPONDE

La dominazione peggiore

Michele Brambilla

Michele Brambilla

Ricevi gratis le news
3

Gentile direttore,
c’è voluto davvero un fisico bestiale, come dice la canzonetta, per ascoltare tutte le dichiarazioni di voto dei gruppi parlamentari del Senato sulla fiducia al Governo Gentiloni. Dall’inizio alla fine, senza ricorrere a farmaci antidepressivi, ho ascoltato tutti i Senatori iscritti a parlare. Dopo il voto. 164 si 99 contrari. Il Governo incassa la fiducia ed è operativo. Il quarto governo non eletto dal popolo. Non sono io a dirlo, sono i più agitati oppositori. Lo dicono in tanti ormai, alcuni con una variante; invece del popolo usano dire i “cittadini” Stucchevole più di tutti; il senatore di F.I. Paolo Romani che a chiusura del suo intervento ha detto:- mai voteremo un governo non votato dal popolo. Ora Direttore posso capire Di Battista che quando parla, sembra essere un disco di vinile 38 giri mandato a 45. Ma il Senatore Romani è troppo arguto per non sapere che i “no” del referendum, hanno ottenuto oltre alle dimissioni di Renzi; anche che la Costituzione resti immutata. Ne consegue che la Carta in vigore dal 48, affermi che non è il popolo a formare il Governo ,che non si vota quando il popolo o i cittadini (per dirla alla 5S.) lo desiderano e che un Premier non è scelto dalla gente, ma viene nominato dal Presidente della Repubblica. Non esiste mandato popolare. Allora? A..Dimenticavo la cosa più importante. L’equivoco che Romani finge di aver dimenticato, sta nel fatto che fu Berlusconi il primo a piazzare il proprio nome e cognome sulla scheda generando l’idea dell’elezione diretta; ma mai ratificata dalla Costituzione. F.I. è ed era di sua proprietà. Gentile direttore; lei sa meglio di me che la democrazia, è il peggiore dei sistemi possibili, esclusi tutti gli altri. (mi pare l’abbia detto Churchill). Bene, dire le cose che si pensano è un diritto e va difeso. Dirlo come ha fatto Michela Montevecchi, senatrice del M.5.S. nella sua dichiarazione di voto, oltre al disgusto generato da una sgradevole volgarità, è riuscita con il suo spettacolo (sapeva di essere in diretta) farmi ingerire un malok. Mi ha fatto ricordare un detto contadino. Un giorno una vipera ha morso una donna; è morta la vipera!! Poi Direttore, mi aiuti la prego a capire il senso che ha, il nome di un gruppo parlamentare che si chiama “conservatori e riformisti” (ma come è possibile?) Si prenda il tempo che vuole.
Sergio Bottazzi
Marzano di Terenzo, 14 dicembre

Caro Bottazzi,
come ha ragione: sentire le Vestali della Costituzione che si scandalizzano per «l'ennesimo premier non eletto dal popolo» dà la misura di quanto essi sappiano di quel che dicono; e, purtroppo, dà la misura anche delle mani in cui siamo. Da una parte "innovatori" talmente preparati dal sostenere che «la Costituzione fu votata dal popolo nel 1948 a suffragio universale» (Alessandro Di Battista del Movimento 5 Stelle, lo stesso partito che sta governando Roma nel modo che vediamo); dall'altra, politici che nominano ministro della pubblica istruzione una che scrive nel proprio curriculum di avere una laurea quando invece non ha fatto neppure la maturità; e altri che formano gruppi chiamati "Conservatori e riformisti".
Che cosa vuole che le dica caro Bottazzi: temo che avesse ragione Flaiano quando sosteneva che «fra tutte le dominazioni che ha subìto l'Italia, la peggiore è stata quella degli italiani».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Gianni Cesari

    27 Dicembre @ 18.49

    giannicesari

    Piccolo appunto: Socrate, 2300 anni c.ca prima di Churchill, aveva affermato che la democrazia è la peggior forma di governo possibile, se non ricodro male ne "La repubblica" di Platone.

    Rispondi

  • falco

    27 Dicembre @ 08.53

    Scusate, ma visto che si continua imperterriti a tornare ancora ed ancora su questo fatto, vorrei farvi capire quales ia il punto cruciale dei questa faccenda. Punto che a quanto pare entrambi non avete colto o non volete cogliere! Perchè girare attorno al punto cruciale del discorso? Il governo non viene eletto dal popolo ma viene formato dal premier che viene eletto dal presidente della repubblica.... e allora? Quando la gente (tantissima) dice che questo governo, come altri precedenti, non è stato eletto dal popolo significa che è stato formato senza il consenso popolare! Ovvero che, come nelle ultime votazioni politiche, si doveva tornare immediatamente alle urne perchè non si era raggiunto un accordo tra le forze politiche per creare un governo! Questo è quello che dicono gli italiani. Il popolo non sta parlano di chi legge il premier o di chi forma il governo! E' chiaro da tempo a tutti, e questo quello che dice il popolo, è ovvio! Perchè rigirare la frittata? Perchè spostare il centro del discorso su temi tecnici non inerenti col problema di fondo? Ora avete capito?

    Rispondi

    • ab9pr

      27 Dicembre @ 17.55

      alberto_bianco@alice.it

      Probabilmente @falco non hai capito ... il problema non è affatto che il governo è o no eletto dal popolo ma che le forze politiche in campo per formare un nuovo governo eletto dal popolo sono praticamente ridicole, composte da personaggi inverosimili che spesso con la politica non hanno niente a che spartire o che di politica non conoscono alcunchè.

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

weekend

Un sabato tra amor, musica e... castelli di sabbia: l'agenda

CRONACA NERA

Rapina alla farmacia di via Volturno, due banditi in fuga

I dipendenti minacciati con i cutter

Escursionismo

Rifugi, quelle case dove abita la natura

Amichevole

Parma e Empoli non si fanno male

Teatro

Addio a Tania Rochetta, 50 anni di palcoscenico. E di impegno civile

Varano Melegari

La Polisportiva Varanese si tinge di Milan

Lutto

E' morto Maurizio Carra, un'istituzione dell'automobilismo

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

METEO

Temporali, vento e caldo oggi in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

10commenti

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

PASIMAFI

Scandalo sanità, no alla libertà per Fanelli

1commento

amichevole

Finisce uno a uno la sfida fra Parma e Empoli

Al Tardini segna Evacuo su rigore. Risponde Donnarumma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

terrorismo

Barcellona, terza vittima italiana: Carmela, residente in Argentina

viabilità

E' tempo di nuove partenze: traffico rallentato in A1 e Autocisa Tempo reale

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

gazzareporter

Limiti di velocità... al Parco Ducale Foto

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti