22°

32°

IL DIRETTORE RISPONDE

I vecchi partiti? Meglio di oggi

Michele Brambilla

Michele Brambilla

Ricevi gratis le news
2

Gentile direttore
quanta nostalgia per i partiti che non ci sono più! Per i politici del passato. Ricordo Berlinguer quando a Marco Pannella, che partecipava alle tribune con il bavaglio gli disse; «Tu parli tutti i giorni dalla mattina alla sera in radio Radicale, in Tv e nelle tribune, per dire che non ti lasciano parlare». Almirante che rammentava a Giulio Andreotti incaricato di formare il Governo, che era detentore di un gruzzoletto di voti che avrebbe conservato in frigorifero. Ricordo Fanfani. “Fanfan la Tulip”, lo chiamava Fortebraccio vignettista de l’Unità . E sempre Andreotti, a un giornalista che gli chiedeva un commento sull’emergente Formigoni gli rispose: «Ma chi è un pilota di formula uno?» Nel 1991 la Rete di Leoluca Orlando e Nando dalla Chiesa non prese molti voti e Arnaldo Forlani in un commento ebbe a dire: «Ma si, qualche pesciolino è rimasto impigliato!» Direttore andava molto meglio mi creda. Non perché si lavorava senza “voucher”, ma perché la politica non era la roba che stiamo vedendo in questa cosiddetta Seconda Repubblica. Lo scambio violento di insulti ai quali ci stiamo abituando, è la dimostrazione che nessuno rappresenta più nessuno. Questa sensazione mica l’ho mai avuta. Per questo provo nostalgia dei partiti che non esistono più. La mia prima tessera l’ho presa con Enrico Berlinguer. Adesso mi trovo in un partito che litiga, perde pezzi e sembra non rendersi conto dei mutamenti in corso. Ma dove sta la sinistra che pare non capire il rischio che comporta il perdurare di una situazione ormai insopportabile? Cosa stava discutendo mentre l’America con il plebiscito della classe più povera, mandava un miliardario strano e forse pericoloso a fare il Presidente della nazione più potente al mondo? Ah, è vero! Ci stavamo dividendo!
Sergio Bottazzi
Marzano di Terenzo, 12 aprile

Caro Bottazzi,
certo la politica non è più quella di una volta, quando l'Italia era divisa fra il suo omonimo Peppone (Giuseppe Bottazzi) e don Camillo. Democristiani e comunisti se le dicevano e qualche volta se le davano pure di santa ragione, ma insieme hanno fatto una Costituzione eccezionale: nel senso letterale del termine, perché a differenza di ciò che è accaduto in ogni altra parte del mondo quella Carta non rappresentava la classe dirigente del Paese ma il popolo.
E la politica di oggi non è neppure quella dei tempi che lei descrive, i tempi dei Berlinguer e degli Almirante, dei Fanfani e degli Andreotti. Qualche sera fa ho visto su Rai Storia un'intervista (registrata, ovviamente) ad Alfredo Reichlin, un dirigente del Pci che ai suoi tempi era di seconda fila, ma che al confronto dei leader di oggi mi è parso, sentendolo parlare, un gigante.
No, non è nostalgia. È una constatazione, caro Bottazzi. Abbiamo demolito la Prima Repubblica, ma ce la fanno rimpiangere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Enzo

    22 Aprile @ 22.17

    Basta guardare Parma. Da uomini come Giacomo Ferrari, Lauro Grossi, Elvio Ubaldi... ... a Pizzarotti, Folli, e la Ferraris!

    Rispondi

  • Oldsailor

    22 Aprile @ 19.27

    Certo che ce una differenza tra i vecchi e i nuovi politici. I vecchi ladroni erano intelligenti e la "vacca" (il popolo) lo mungevano ma gli lasciavano da mangiare! Questi novelli briganti invece la "vacca" l'ammazzano!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

2commenti

weekend

Tra sagre e... castelli di sabbia: l'agenda. Rimandata la festa degli amor

CRONACA NERA

Rapina alla farmacia di via Volturno, due banditi in fuga

I dipendenti minacciati con i cutter

1commento

neviano

Attenzione, attraversamento cinghiali. Riuscite a contarli tutti? Video

Escursionismo

Rifugi, quelle case dove abita la natura

Amichevole

Parma e Empoli non si fanno male

Teatro

Addio a Tania Rocchetta, 50 anni di palcoscenico. E di impegno civile

Varano Melegari

La Polisportiva Varanese si tinge di Milan

Lutto

E' morto Maurizio Carra, un'istituzione dell'automobilismo

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

1commento

COLLECCHIO

Talignano invasa da cinghiali e nutrie: la protesta dei residenti

Lamentele anche a Pontescodogna: «Troppe strade sconnesse»

METEO

Temporali, vento e caldo oggi in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

13commenti

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

TERRORISMO

Barcellona: per la polizia sono tutti morti i quattro ricercati. Forse in Francia l'autista-killer

terrorismo

Barcellona, terza vittima italiana: Carmela, residente in Argentina

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

gazzareporter

Limiti di velocità... al Parco Ducale Foto

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti