12°

23°

IL DIRETTORE RISPONDE

Il silenzio di Grillo sul caso Parma

Michele Brambilla

Michele Brambilla

Ricevi gratis le news
8

Signor direttore,
ho letto con interesse come sempre il suo editoriale di domenica 4 «Il silenzio di Grillo un'offesa per la città».
Le dico sinceramente che mi è parso nel complesso un po' troppo benevolo verso il nostro sindaco di Parma.
Sapesse quanti parmigiani si sono pentiti del loro voto alle ultime elezioni amministrative. Quando si chiede chi sarà nel 2017 il prossimo sindaco di Parma la risposta è pressoché unanime «chiunque ma non Pizzarotti». Un perché ci sarà pure e non sarà certamente colpa solo del «distacco» di Grillo.
Se ne è accorto anche il comico nazionale che il sindaco Pizzarotti cominciava a sbandare, quando ha cominciato per esempio con certi inciucini con alcuni Pd, prendendo pure delle cantonate e si era messo pure in testa di diventare un (il) leader nazionale.
E Grillo, che sarà tutto fuorché scemo, ha subito mangiato la foglia, come diciamo noi parmigiani, ed ha cominciato a prenderne le distanze. Il modo sarà anche discutibile ma la sostanza non cambia.
Inutile girarci attorno. La verità è che i sindaci grillini laddove sono stati eletti hanno dimostrato di non essere all'altezza, che abbiano o no gli abbracci del capo supremo, senza dimenticare le lotte fratricide che stanno esplodendo all'interno dei 5stelle in tutta Italia.
I 5stelle soffrono di riflusso gastroesofageo: hanno mangiato troppo in fretta, senza essere preparati, senza una vera classe politica, con alcuni slogan buoni per i like su facebook ma senza idee serie su come governare, senza un minimo di onestà intellettuale e ora sono piegati su se stessi. Parma docet.
Un sindaco semplicemente normale, se non fosse così presuntuoso ed arrogante come il nostro di Parma, avrebbe per esempio eliminato immediatamente l'assurdità del porta a porta almeno in alcune zone della città per la raccolta rifiuti.
Tutti si può sbagliare. Lui no, i grillini più o meno talebani che siano non cambiano mai idea.
I danneggiati rimangano i cittadini di Parma che dovranno pazientare ancora otto mesi e non di più. Anche se Grillo e il Direttorio grillino dovessero fare mea culpa e risuscitare Pizzarotti.
Mario Bertoli
Parma, 7 settembre

Caro Bertoli,
sinceramente la sua lettera mi stupisce, anzi mi deprime un po’. Perché francamente non so come si possa confondere il mio editoriale di domenica scorsa con una presa di posizione pro giunta Pizzarotti. Purtroppo anche un altro lettore, oltre a lei, mi ha scritto la stessa cosa.
Né lei né quel lettore, però, siete entrati nel merito di quanto ho scritto. Il mio editoriale si riferiva solo – e sottolineo solo – alla mancata decisione di Grillo, o del Direttorio, insomma dei vertici nazionali del M5S, sulla permanenza o meno del sindaco di Parma tra i pentastellati. Decisione che era stata annunciata mesi fa, contestualmente alla sospensione del sindaco dal partito; sospensione appunto provvisoria, in attesa di una decisione definitiva.
Ora, poiché Federico Pizzarotti ha presentato nei termini previsti le sue controdeduzioni, Grillo avrebbe dovuto decidere. E non lo ha fatto.
Ricapitolando. Secondo me Pizzarotti sbagliò quando non avvertì i vertici del Movimento (oltre che la città) di aver ricevuto un avviso di garanzia: e, a suo tempo, lo scrissi. Ma ora ha ragione nel criticare Grillo per non aver ancora preso una decisione che aveva annunciato di prendere: e adesso ho scritto pure questo.
Tutto qui. Dell’amministrazione della città non ho minimamente parlato. Chi vuol vedervi dietro qualcosa, vede male.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Ivo

    12 Settembre @ 11.04

    Tutto qui ? Quindi L Italicum nn va più bene ?Questo è quello che io so . Prima con il PD al 32% , era la miglior legge in assoluto. Napolitano ne andava orgoglioso. Adesso con i 5 stelle al 32% , e rischio ballottaggi, lo stesso Napolitano dice che Nn va più bene , i tempi son cambiati . Perché ? Sarà per il 32% dei 5 stelle? Insomma , sicuramente lei mi dirà che sbaglio, sicuramente non approfondirà il suo pensiero, ma in molti ( nonostante tutto ) sanno questo, informazione a parte.

    Rispondi

  • Ivo

    11 Settembre @ 15.42

    Avevo dei dubbi , ma invece mi devo ricredere ,avete risposto , ed avete il mio rispetto . Però sulla mia attenzione avrei dei dubbi . Quindi per voi le " grane " si fa per dire ( per me solo pompate per nascondere il vero disastro Italia ) dei 5 stelle e della Raggi , sono più catastrofiche dei suicidi in aumento, del job act che Nn funziona , della economia ferma o in svendita ? La motivazione del continuo spostamento del referendum mi date un perché ? E come mai L Italicum adesso va cambiato( non è notizia ?) . Si sposta L attenzione , e così è anche su Parma .

    Rispondi

    • 11 Settembre @ 16.32

      Questo dipende dalle valutazioni della redazione, dalla linea editoriale del giornale, ecc. Sulla data del referendum, deve decidere il governo e probabilmente lo farà a breve. Ma il range delle date è deciso dalla legge e tra anticipo e ritardo è sempre questione di alcune settimane. Sull'Italicum, immaginiamo, che il fatto nuovo sia il tripolarismo di fatto del sistema dei partiti italiani che, secondo molti, funziona male con un meccanismo elettorale maggioritario nel secondo turno. Quando l'Italicum è stato pensato, invece, c'era ancora un bipolarismo di fatto. Tutto qui.

      Rispondi

  • Ivo

    11 Settembre @ 15.34

    Dubitavo della risposta

    Rispondi

  • Ivo

    11 Settembre @ 13.39

    Della grande famiglia Menarini , sponsor e amici del Premier Renzi davanti ai grandi d Europa.., nessuna notizia ? E Grillo Raggi Pizzarotti e i 5 stelle il problema ? 860 milioni di euro sottratti al fisco , vuoto nelle asl nazionali , danno immenso ma niente. De Luca , L altro amicone del premier , che ucciderebbe i 3 Grillini niente? Del pil che casca , e del aumento dei suicidi ancora niente? Poi non parliamo dei disoccupati, e dei licenziamenti ( il grande job act) fallimento totale! Direttore dico a lei , se mai leggerà o pubblicherà , non sono notizie da prima pagina ? Del referendum spostato,( fino a completo letame sui 5 stelle) alle olimpiadi , che gli stessi sottosegretari del PD , quando C era Monti , si diceva che faceva bene a non volerli, adesso è tragedia e sviluppo catastrofico per " L opportunità " ( di chi ?) persa ?

    Rispondi

    • 11 Settembre @ 15.03

      Sono tutte notizie che sono state pubblicate nelle pagine interne (a parte quelle che non sono notizie: non si può spostare un referendum la cui data non è stata ancora fissata, ma abbiamo pubblicato articoli su articoli sulla polemica). Naturalmente non in prima pagina, visto che da anni non diamo più notizie non locali in prima pagina (a parte eventi catastrofici) come ogni lettore attento della Gazzetta sa.

      Rispondi

  • Ivo

    11 Settembre @ 13.29

    I grillini "talebani " non cambiano mai idea. Ma prima dei Talebani grillini ( 5 anni è mai governato) , le ha fatto mai cambiare idea dello sfascio a cui ci han portato PD o PDL che sia , o chi Lei vota ? Perché se le va bene così , è molto più fondamentalista Lei ! I 5 stelle è importante che non abbiano "imparato" a rubare come molti altri.., 146 solo nel PD ! E le ricordo , che il caso Quarto la sindaca e' stata dimessa solo per una presunzione di favori , da parte di un consigliere, talebani ma giusto! Gela , il sindaco non ha rispettato il suo dovere, devolvere lo stipendio per metà ! Le lotte oneste , ed errori ci stanno, L importante e " non rubare" termine difficile per molti dei suoi eletti .occupatevi di Milano che stanno ancora peggio,oltre al Vaticano , che Solo adesso si ricorda che Roma è un letamaio! Pizzarotti ha ereditato 860 milioni di debiti, e tutti tacevano! Anche se non lo stimo più, almeno non ha creato buchi

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Weinstein: Lory del Santo, osceno denunciare dopo vent'anni

Hollywood

Lory del Santo: "Weinstein, osceno denunciarlo dopo vent'anni"

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

Via libera della Giunta al progetto esecutivo di valorizzazione e recupero del limite Nord-Est del Parco Ducale. Sarà demolito il muro su viale Piacenza. Stanziati 1.281.000 euro

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

4commenti

monchio

Cade da una balza rocciosa: grave un cercatore di funghi 88enne

Anteprima Gazzetta

Intervista all'avvocato parmigiano che sparò ai ladri

Gazzareporter

Oltretorrente, lezione di yoga in strada

Tra viale Vittoria e via Gulli

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

E' da rivedere per il 66% dei tifosi che hanno risposto al nostro sondaggio

1commento

trasporto pubblico

Il Tar annulla gara vinta da Busitalia. Rizzi: "Ricorso, investimenti bloccati" Video

E' al Maggiore

Montecchio: malore mentre fa ginnastica, grave 15enne Video

carabinieri

Colpo in villa sventato a Langhirano grazie ad un vicino: ladri in fuga

Regione

Bagarre sulla chiusura dei punti nascita

1commento

DUPLICE OMICIDIO

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

6commenti

SALUTE

Dire addio ai malanni di stagione seguendo semplici suggerimenti

Blitz

Controlli affitti: arrestato un 41enne

1commento

La storia

«I miei 41 anni da medico tra i monti del Nevianese»

3commenti

Via Trento

La rivolta dei residenti contro l'open shop

10commenti

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: è Willy l'ottavo finalista

inquinamento

Bollino rosso al nord, 24 città "fuorilegge" per smog. Anche Parma

Legambiente, Torino maglia nera. E a Milano prime misure traffico

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Austria, il populismo alla prova del governo

di Paolo Ferrandi

SCUOLA

Aimi: «Non usare i voti come punizioni»

ITALIA/MONDO

LAMPEDUSA

Donna denuncia: tentata violenza da parte di 5 migranti

2commenti

SIRIA

Raqqa è stata liberata Il video

SPORT

CHAMPIONS

Napoli battuto a Manchester: recrimina per un rigore sbagliato

serie b

Parma-Pescara: le pagelle dei crociati in dialetto

SOCIETA'

Ateneo

Dall'Università di Parma arriva l'auto elettrica da competizione

USA

California, cane-eroe resta col gregge, lo salva dal fuoco

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»