IL DIRETTORE RISPONDE

E’ tutto un complotto

Michele Brambilla

Michele Brambilla

Ricevi gratis le news
0

Egregio direttore,
domenica 11 settembre è stata commemorata per la quindicesima volta la più grande menzogna dell’inizio di questo ventunesimo secolo e cioè l’attacco perpetrato negli Stati Uniti da quattro Boeing di cui due colpirono le torri gemelle di New York. Un annuale lavaggio del cervello che pretenderebbe di farci credere che dei terroristi mediorientali, desiderosi di colpire il modello di vita occidentale e ispirati da un certo Bin Laden nascosto in una remota caverna afgana, forse incapaci perfino di reggersi su una bicicletta, abbiano dirottato e pilotato con estrema perizia quattro grossi aerei civili contro gli obiettivi che tutti conosciamo. La verità sta davanti agli occhi di tutti ma, a quanto pare, la propaganda organizzata e martellante, riesce ancora a convincere le masse del contrario. I filmati dei due aerei che si schiantano contro le torri, fortemente ravvicinate e rallentate, mostrano senza ombra di dubbio che si tratta di aerei senza la livrea e i colori delle relative compagnie aeree e sprovvisti anche dei finestrini laterali. Il loro colore è grigio, lo stesso colore degli aerei militari. Eclatanti sono invece i casi del Pentagono, contro il quale si sarebbe schiantato un Boeing e quello del campo in Pennsylvania nel quale sarebbe precipitato un altro Boeing in seguito ad una presunta ribellione dei passeggeri contro i terroristi. Nel caso del Pentagono nessun aereo civile di quella stazza avrebbe potuto colpire con precisione la parete di un edificio, impattando a pochi metri di altezza e ad una velocità così alta. E’ una manovra tecnicamente impossibile dichiarata tale anche da esperti piloti, figuriamoci poi se eseguita da principianti incalliti come pare fossero questi presunti terroristi. Ciò che accomuna questi ultimi due casi sono la totale assenza di rottami e detriti. Dopo ogni incidente aereo, indipendentemente dalla sua dinamica, rimangono sempre detriti di ogni genere visibili a occhio nudo ma in questo caso non c’è il benché minimo pezzo di metallo o di vari materiali di cui è composto un aeromobile. I danni fatti all’edificio del Pentagono e il buco fatto nel campo in Pennsylvania si direbbero più l’effetto di un missile ma non certo quello di un aereo civile. I piagnistei commemorativi ci dicono che l’11 Settembre cambiò il mondo. Questo è vero. Aprì le porte a tutte quelle guerre che ancora oggi affliggono l’area mediorientale ed a volere questo furono i poteri forti economici, finanziari e militari degli Stati Uniti i quali, non molto tempo prima dell’11 Settembre, auspicavano apertamente l’arrivo di una seconda Pearl Harbor (come avvenne nel 1941) che giustificasse l’entrata in guerra contro nemici che non erano mai stati tali. L’11 Settembre, più che un attacco terroristico dall’esterno, ha tutte le sembianze di quello che gli americani chiamano un «inside job» cioè: un affare interno.
Gian Franco Spotti
Soragna, 12 settembre

Ma certo caro Spotti,
l’11 settembre è tutto un imbroglio. Un complotto. Così come nessun uomo è mai sbarcato sulla Luna, Paul McCartney dei Beatles è morto in un incidente stradale nel 1966 ed è stato sostituito da un sosia, gli aerei in volo avvelenano l’atmosfera lasciando scie chimiche. E come no. Di roba del genere è pieno il Web.
Sa qual è il problema? Che queste storie vengono messe in giro anche da gente che, presto o tardi, potremmo trovarci a palazzo Chigi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene, la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

incidente

17enne investito sulla tangenziale a Sanguigna: è in Rianimazione

1commento

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

31commenti

copermio

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

anteprima gazzetta

L'alluvione e il black-out nel Parmense: danni, disagi, paura e storie

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

8commenti

TRASPORTI

Tep, revocato lo sciopero del 14 dicembre

social

Esondazioni e black-out: è derby di solidarietà tra Parma e Reggio

piena

Il sindaco di Sorbolo: "I cittadini non si mettano in pericolo: via dagli argini" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

5commenti

SOCIETA'

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS