-1°

IL DIRETTORE RISPONDE

Siamo tutti commissari tecnici

Michele Brambilla

Michele Brambilla

Ricevi gratis le news
1

Signor direttore,

rispondo al sig. Bacchini che sabato ha messo in dubbio la competenza del sig. Apolloni per allenare il Parma. Come allenatore è stato chiamato dal Modena in piena crisi societaria e in zona retrocessione, portandola a due comode salvezze, poi ha allenato Grosseto, Gubbio e Reggiana, tutte società con grossi problemi societari, che dopo la sua partenza si sono sfaldate.
Infine è stato mandato dal Parma ad allenare il Nova Gorica, dove nessuno veniva pagato, valorizzando calciatori (ne cito uno in particolare: Lapadula) e vincendo la coppa Slovena.
Come calciatore cito solo che ha giocato la finale dei mondiali di USA 94 e che è il terzo calciatore di sempre come presenze nella storia centenaria del Parma Calcio. Da questo si evince chiaramente che il sig. Apolloni non capisce nulla di calcio ed invito il sig. Bacchini da Montemurlo, a presentarsi a Collecchio per porre la propria candidatura a prenderne il posto. Sig. Bacchini io sono nato circa negli anni in cui Lei si vanta di aver cominciato ad andare al Tardini e comincio a sentirmi anziano, non sarebbe meglio che cominciasse a valutare di guardare il Parma in tv che si vede meglio?

Caro Battilocchi,
non se la prenda: noi italiani siamo fatti così, prontissimi a incensare e altrettanto pronti a distruggere. Nel calcio in modo particolare. Domenica pomeriggio ero in auto quando è cominciata Inter-Juventus e mi sono sintonizzato sulla Rai.
Leggendo le formazioni delle squadre, sia il radiocronista sia il commentatore che lo affiancava hanno subito esaltato l’arguzia di Allegri che aveva lasciato in panchina Higuain. «È una stagione lunga e certi giocatori fondamentali non bisogna spremerli. Higuain deve fare la differenze in 26-27 partite, inutile farlo giocare sempre», hanno detto. Finita la partita, siccome la Juve ha perso è iniziato il processo ad Allegri per aver lasciato in panchina il bomber costato novanta milioni. E l’allenatore dei vincitori, De Boer? Fino a domenica mattina si dava per scontato che non avrebbe mangiato non solo il panettone, ma neppure il pane dei morti; e che quindi sarebbe stato presto rispedito in Olanda, in quanto ottuso e inadatto al nostro campionato. Strapazzata la Juve, di colpo è diventato un genio.
Così Apolloni. Crocefisso dopo la sconfitta interna con il Venezia, alla fine del primo tempo con il Pordenone sarebbe stato esonerato dal 90 per cento dei tifosi. Vinta la partita in rimonta, è tornato a essere il grande mister cuore crociato.
Il problema, caro Battilocchi, è che siamo un popolo di commissari tecnici. Tutti fenomeni, al bar sport. (Compreso il sottoscritto, ovviamente).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Biffo

    21 Settembre @ 12.03

    Noi italioti non siamo solo CT competentissimi, ma anche statisti di fama mondiale, tutti in grado di risolvere, dal tavolino dei vari Bar Sport o stravaccati sul divano di casa, i problemi politici, sociali, economici e finanziari dell'Italia e di ogni altro paese del pianeta.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Nadia Toffa

Nadia Toffa

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

14commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Torta di stelline

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

Lealtrenotizie

Un uomo cl 54, tratto in arresto per il reato di atti persecutori

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

13commenti

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

IL CASO

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

I «casi» di via Abbeveratoia, via Zarotto e via Montebello

1commento

calcio

Contro il Cesena il Parma deve accontentarsi

Al Tardini il primo 0-0 dell'anno

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

3commenti

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

REGNO UNITO

Brexit? Adesso la maggioranza degli inglesi non la vuole più

1commento

libano

Diplomatica inglese violentata e uccisa

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

SOCIETA'

Economia

Tecnologia sotto l'albero a Natale, il gadget è "low-cost"

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5