-1°

IL DIRETTORE RISPONDE

Dei rifiuti e delle pene

Michele Brambilla

Michele Brambilla

4

Gentile direttore,
le vorrei raccontare una storiella con piccole verità, che mi è capitata al mio paesello. Sono un padre di famiglia con tre creature e una brava moglie, il paesello che vorrei citare è la mia cara Fidenza. Il tema che le propongo è relativo alla raccolta differenziata dei rifiuti: noi al paesello siamo tra i migliori in Europa se non al mondo. Il nostro simpatico sindaco ci sprona sempre a fare di meglio, ma alla provocazione che ho ricevuto non riesco a darmi risposta. Parliamo di un piccolo comune che sbandiera un risultato estremamente positivo come ci dicono i dati, 80 per cento di rifiuti differenziati, direi non male. Ma migliorabile, lei potrebbe chiedersi. Come?
Facile, mi è appena giunta una notifica dell'importo di 114 euro, con relativa descrizione dell'ispettore autorizzato, perché nel sacco contenente solo il materiale plastico è stata rinvenuta una lettera di carta che portava le indicazioni di mia moglie. Quella multa sicuramente noi la pagheremo, come abbiamo sempre fatto coi verbali notificati, ma mi chiedo se è il giusto premio per cittadini, che lavano persino i contenitori dello yougurt.
Io personalmente avrei preferito una riduzione sulla tassa dei rifiuti che mai è arrivata. Mi scusi lo sfogo ma non sempre si possono tener dentro le ingiustizie.

Caro Ghiozzi,
se una busta di carta in un sacco di plastica comporta una sanzione di 114 euro, vuol dire che è un fatto molto grave. Ma allora, se è un fatto molto grave, direi che il Comune di Fidenza dovrebbe passare la pratica alla procura della Repubblica, affinché vengano avviate indagini di polizia giudiziaria per fare piena luce sull’ingente danno arrecato alla società. E anche per assicurare alla giustizia il colpevole. Chi ci dice, infatti, che è stata sua moglie a mettere la busta nel sacco della plastica? In un processo normale, la prova non sarebbe ritenuta sufficiente. E se fosse stato qualcuno che ha motivi di risentimento contro la famiglia Ghiozzi, a infilare quella busta nel sacco? Insomma, coerenza vorrebbe che, a fronte di una sanzione simile, si istruisse un processo vero e proprio, e all’imputato fosse data la possibilità di difendersi.
Scherzo, ma fino a un certo punto. La raccolta differenziata è una bellissima cosa, ma ho l’impressione che a volte si perda il senso delle proporzioni fra l’infrazione e la sanzione. Una pena deve essere commisurata al danno che è stato prodotto, e 114 euro per una busta di carta finita nel sacco della plastica non sono una sanzione equa.
Il regolamento è questo, e quindi c’è poco da discutere: il Comune ha il diritto di riscuotere quei 114 euro. Ma lei, caro Ghiozzi, ha il diritto di dire che questa non è giustizia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • federicot

    19 Ottobre @ 22.32

    federicot

    e perchè dovrebbe calare la tassa se differenzi? E' come quelli che credono che mangiare a domicilio i piatti del ristorante costa meno ...poi si scopre che i ciloconsegnatari sono iper sfruttati.

    Rispondi

  • Filippo Bertozzi

    19 Ottobre @ 21.27

    Caro Federico, la prossima volta anziché una semplice busta di carta, metti in un barattolo una bella cacca. E poi di' che le guardie ecologiche ci facciano l'esame del DNA.

    Rispondi

  • Enzo

    19 Ottobre @ 20.27

    Diciamo che la multa è tanto ingiusta quanto la fama e la popolarità del fratello del multato

    Rispondi

  • Gianni Cesari

    19 Ottobre @ 18.36

    giannicesari

    Quando abitavo a Fidenza avevo avuto il mio bel da dire riguardo al codice a barre da applicare sui sacchetti. E se il foglio di carta avesse riportato dati privati, sensibili, intimi, quant'altro? L'ispettore avrà sicuramente titolo per visionare il rudo, ma ha potere di conoscere i "cavoli" nostri? E' costui al riparo da un eventuale richiesta di risarcimento per violazione della Privacy?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

concerti

musica

Caos biglietti U2: ira dei fan, seconda data e esposto Codacons

Isola dei Famosi: esclusa Wanna Marchi (e la figlia). C'è la pornostar

televisione

Isola dei Famosi: esclusa Wanna Marchi (e la figlia). C'è la pornostar

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Scontro auto-camion a Parola: muore il 60enne Giancarlo Morini

via emilia

Scontro auto-camion a Parola: muore il 60enne Giancarlo Morini Video

ladri in azione

Secondo furto in pochi giorni alla fattoria di Vigheffio Video

1commento

i nuovi acquisti

Munari e Edera: "Parma, un buon progetto" Video

anteprima

Polemica clochard, contro la Chiesa un attacco "strano" Video

Parma

Due milioni di euro per ristrutturare il ponte sul Taro

2commenti

Ausl

Meningite e vaccini: attivata un'e-mail per chiedere informazioni ai medici

CLASSIFICA 

I sindaci più amati in Italia: Pizzarotti al terzo posto, consenso in aumento

Forte discesa del gradimento fra i cittadini per Virginia Raggi a Roma

36commenti

Parma

Trovati in un giorno 3 veicoli rubati: uno scooter, una Clio e una Fiat Ritmo

Parma

Ancora una settimana di gelo, possibili nuove nevicate in Appennino Video

LA STORIA

«Grazie a mio marito ho una nuova vita»

Berceto

Dopo 67 anni la cicogna torna a Pelerzo

Senzatetto

Tante iniziative per i senzatetto. E' polemica fra il Comune e la Diocesi

5commenti

Parma

Terremoto: scossa di magnitudo 2.2 in Appennino

il caso

Minacce e insulti: Bello FiGo, a rischio concerti di Foligno e Torino

Al rapper parmigiano-ghanese sono state cancellate tre date in meno di un mese

23commenti

musica

Giulia, una stella del jazz pronta a brillare

La felinese è in finale al Concorso Bettinardi

Gazzareporter

Il Mondo di Flo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

11commenti

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

di Francesco Monaco

ITALIA/MONDO

sindacati

Trasporto aereo, differito lo sciopero del 20

Motori

La Germania chiede il richiamo di Fiat 500, Doblò e Jeep-Renegade

SOCIETA'

roma

Colosseo nel mirino dei vandali: scritte con lo spray su un pilastro

Tendenza

Anche a Parma è vinilmania

SPORT

auto

L'auto protagonista alla Dakar? La Panda 4x4

ARBITRI

Fischietto, che passione. Un'epopea lunga un secolo

ANIMALI

sant'antonio

Benedizione degli animali a Bannone  Gallery Video

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video