IL DIRETTORE RISPONDE

Chi aiuta veramente i più poveri

Michele Brambilla

Michele Brambilla

Ricevi gratis le news
0

Gentile Direttore,
grazie per la Sua risposta alla lettera di un lettore pubblicata sulla Gazzetta on line il 5 novembre scorso. Leggendo le Sue parole ho ritrovato in sintesi una delle ragioni profonde del nostro agire.
Sono ritornato da pochi giorni da un viaggio in Etiopia, una delle nostre 40 missioni nel mondo dove quotidianamente, grazie al sostegno di migliaia di benefattori, aiutiamo i bambini «a casa loro» nelle forme più semplici e immediate: istruzione, cibo, salute, affetti… Al di là dei bisogni primari tutto questo significa per loro una possibilità di futuro. E dunque una speranza di crescere e vivere nel proprio Paese.
I dati in nostro possesso ce lo confermano: tra le migliaia di bambini e ragazzi che sono inseriti nel nostro progetto di Sostegno a Distanza con Caritas Children sono pochissimi quelli che tentano la via della fuga in Europa.
E il motivo là è chiaro a tutti: «perché scappare e rischiare la vita se qualcuno mi aiuta a restare con dignità nel mio Paese?». Ognuno ha diritto a vivere nel proprio Paese, e a viverci con dignità. Ecco perché vedere alcuni ragazzi che con il tocco in testa, grazie al piccolo sostegno di tante persone semplici dell’Italia, raggiungono la laurea per restare a lavorare in Eritrea, Etiopia, Congo, Bangladesh… è ogni volta una emozione fortissima. Certo, questa non è “la” soluzione al problema dell’immigrazione. Ma è “una” soluzione che sappiamo essere concreta ed efficace, dati alla mano. Il merito va a tutti quegli italiani (molti anche nostri concittadini) che permettono questo.
Cordialità.
Don Matteo Visioli
Presidente Caritas Children Onlus
Parma, 6 novembre

Caro don Matteo Visioli,
la ringrazio per la sua lettera, che è la miglior risposta a tutti coloro che mi hanno accusato di essere leghista per aver detto che il modo migliore per aiutare i poveri del Terzo e Quarto Mondo è quello di aiutarli a casa loro. Io avevo scritto in modo chiaro che il mio riferimento non è Salvini, ma i missionari che hanno portato nel mondo dei derelitti le condizioni per un riscatto economico, sociale e umano. Ma non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire.
Certo che l’Occidente ha commesso anche molti errori ed orrori, nel periodo del colonialismo. Ma mettere sullo stesso piano gli speculatori e i missionari è una cosa che solo chi è in cattiva fede può fare.
Ormai mi sono convinto che “sparare” sui missionari è un comodo alibi morale che si prende chi preferisce non fare nulla e starsene qui, al comodo del nostro Occidente, a sputare sentenze e a pontificare sulla solidarietà. Lei, caro don Matteo, in poche parole ha spiegato perfettamente qual è la questione.
Io, di fronte ai missionari che sono andati a curare le piaghe del mondo, facendosene carico, mi tolgo il cappello. Se ci fosse più gente come loro, il problema dell’emigrazione di massa non esisterebbe.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Pornostar ebbe relazione con Trump: lancia un tour osé

STATI UNITI

Pornostar ebbe relazione con Trump: lancia un tour osé Foto

La Royal Mail ha preparato i francobolli dedicati al Trono di spade

filatelia

Royal Mail, francobolli dedicati al Trono di spade

Rotonde, piste ciclabili ma non solo:

GAZZAFUN

Rotonde, piste ciclabili ma non solo: ecco i quiz per la patente

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopriamo le 9 donne dell'isola: Eva Henger

L'INDISCRETO

Scopriamo le 9 donne dell'isola

di Vanni Buttasi

Lealtrenotizie

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

Emergenza

Maleducazione, inciviltà e bullismo: quei ragazzini che invadono il centro

10commenti

BOLOGNA

Grano duro, firmato l'accordo fra Barilla e i produttori: 120mila tonnellate in Emilia-Romagna

1commento

nel pomeriggio

Momenti di paura e tensione in via Duca Alessandro Video

anteprima gazzetta

Inchiesta sulle nomine al Maggiore, il punto della situazione Video

ragazzola

Più controlli sul ponte Verdi, ma c'è chi chiede l'intervento della magistratura Video

CARABINIERI

Furti a Monticelli e nel Reggiano: due arrestati, sequestrata una pistola

I due stranieri sono accusati di numerosi furti e di ricettazione 

LUTTO

San Secondo piange Paola, l'angelo dei disabili: aveva 59 anni

Paola Scaravonati è stata stroncata da un malore

GUIDA

Gambero Rosso dà i voti alle gelaterie: vince l'Emilia-Romagna, anche grazie a Parma

"Tre coni" anche a Ciacco e Sanelli di Salsomaggiore. A Treviso il cioccolato migliore

PARMA

Addio a Giacomo Azzali, una vita per l'anatomia: aveva 89 anni

gazzareporter

Piazzale Buonarroti, un salotto o una discarica?

Salsomaggiore

«Serhiy è scomparso: chi l'ha visto?»: l'appello degli amici

PEDONE SICURO

Nuove «Zone 30» in città nel 2018. La mappa

FONTEVIVO

Ubriaco alla guida crea scompiglio a Case Rosi

INTERVISTA

Il prefetto: "Migranti, a Parma numeri destinati a calare" Video

Municipale

Gli autovelox dal 22 al 26 gennaio Dove saranno

emilia romagna

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

Due parmigiani tra i candidati supplenti. Capofila in Toscana 2 un giovane universitario della Scuola europea di Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Un anno di Trump, il presidente che divide

di Marco Magnani

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

Abusivo caricava ragazze davanti alle disco e le violentava Il video che lo incastra

orrore a BANGKOK

Italiano ucciso e bruciato in Thailandia, caccia alla ex e all'amante

SPORT

Norvegia

Stella della pallamano: “Colleghi hanno diffuso mie foto intime”

lutto

Addio a Franco Costa, volto mitico di 90° minuto. Celebri le interviste all'avvocato Agnelli

SOCIETA'

hi tech

L'iPhone X vende poco, Apple potrebbe "pensionarlo"

hi tech

Amazon apre supermercato 4.0: è senza casse

MOTORI

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti

RESTYLING

La Mini rifà il trucco a 3porte, 5porte e cabrio Video