IL DIRETTORE RISPONDE

Parma, perché si doveva cambiare

Parma, perché si doveva cambiare

Michele Brambilla

Ricevi gratis le news
1

Caro direttore,
vorrei esprimere il mio pensiero sul Parma Calcio. Dispiace sempre lasciare un progetto con figure che hanno portato il nome di Parma ad alti livelli nella sua gloriosa storia: questo a volte è il gioco del calcio. La figura giusta per riportare il calcio dove conta è Nevio Scala, uomo, prima che allenatore, di sagge idee.
Fabio Petrolini

Caro Petrolini,
spiace a tutti che un uomo come Nevio Scala abbia lasciato il Parma. Però deve essere chiaro, appunto, che è lui che ha lasciato il Parma. Nessuno lo ha cacciato.
La società aveva deciso di cambiare l'allenatore. Lo aveva deciso a malincuore - perché Apolloni è un bravo professionista e una bravissima persona, è attaccato alla maglia crociata e si è impegnato per la rinascita della squadra - però lo aveva deciso, e francamente non sento molti tifosi che non siano d'accordo con questa scelta, pur dolorosa. Quando i risultati non arrivano e il gioco neppure, si impone una sterzata: è sempre stato così, nel calcio.
Scala non ha accettato la decisione della proprietà. Aveva già posto una condizione: se mandate via Apolloni, ce ne andiamo tutti. E questo, nonostante la stima che ho per Scala, lo ritengo sbagliato. Non si possono mettere gli affetti personali davanti all'interesse di tutta la società.
E qua andrebbe subito chiarita una cosa, quella sull'equivoco del «Parma biologico», o diverso, o romantico che dir si voglia, di cui tanto si è parlato. Il nuovo Parma, nato poco più di un anno fa grazie all'impegno di alcuni imprenditori parmigiani, è certamente un progetto di «società sostenibile»: il che vuol dire società pulita, gestita in modo trasparente, con i bilanci a posto. Diversa, diversissima da gran parte delle società del calcio italiano di oggi. Ma società diversa e sostenibile non vuol dire «società romantica»: le bandiere sono bandiere, ma non si può prescindere dai risultati e dagli obiettivi sportivi ed economici. Il primo modo per voler bene al Parma - perfino al suo passato, direi - è quello di cercare di ridare dignità e prestigio a una società che non esisteva più. Perché questo qualcuno forse se lo sta dimenticando: il vecchio Parma calcio non esiste più, è finito com'è finito, e per fortuna qualcun altro l'ha fatto risorgere. Diamogli tempo e modo di portarla a compimento, questa resurrezione, tassello dopo tassello. La strada è ancora lunga.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gigiprimo

    26 Novembre @ 08.43

    vignolipierluigi@alice.it

    Appunto, ' la strada è ancora lunga ' ! Questa 'società' senza 'nome' si è ribellata e ha estromesso dei 'nomi' e Il 'nome' per eccellenza, come promesso in partenza si è ritirato. Ancora una volta, grazie Scala!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Filippo Nardi

TELEVISIONE

Isola dei famosi: Filippo Nardi si spoglia davanti a Bianca Atzei Video

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

"incidente"

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"La Buca dei diavoli"

CHICHIBIO

"La Buca dei diavoli": non solo pizza secondo tradizione

Lealtrenotizie

«Prima mi ha investito e poi picchiato»

Via Buffolara

«Prima mi ha investito e poi picchiato»

Fidenza

Addio a Fabrizio «Fispo» Rivotti

IL CASO

Colf estorce 3.000 euro all'ex datore di lavoro. E patteggia 3 anni

Testimonianze

In prima linea contro i tumori

PALLAVOLO A/2

Gibertini: «Il mio tris in Coppa Italia»

DI NOTTE

Maiatico, razzia dei ladri nelle case

Allarme

In dieci anni 166 medici in pensione

SCIENZA

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

METEO

Ondata di gelo: il Burian siberiano verso l'Italia

CULTURA

Restauri di monumenti: 3,8 milioni per interventi a Parma e nella Bassa

Ecco gli interventi nel Parmense: Parma, Colorno, Busseto, Soragna, Coltaro, Fontanelle e Zibello

tg parma

Presunta tratta di calciatori africani: concessi i domiciliari a Drago Video

elezioni

Salvini a Parma e Traversetolo: "Meno tasse, meno burocrazia e meno clandestini" Video

3commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Addio a Dalmazio Besagni: era la memoria storica di Busseto

noceto

Provano con due "copioni" a truffare una 76enne: lei li fa arrestare

1commento

FIDENZA

Non arrivava alla sua festa di compleanno: era morto d'infarto

tg parma

Piazzale della Pace, stanziati i fondi per il secondo stralcio di lavori. Come sarà Video

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

LAVORO

64 nuove offerte

ITALIA/MONDO

PIACENZA

Badante sposa l'invalido che accudisce e lo riduce sul lastrico: denunciata 

VIOLENZA

Legato mani e piedi e picchiato a sangue il responsabile di Forza Nuova a Palermo

SPORT

FORMULA 1

Il ritorno del "Biscione": ecco l'Alfa Romeo C37

Calciomercato

Pirlo lascia il calcio e annuncia il suo match di addio

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Balli e divertimento al Newyork di Sissa Foto

libri

Mago Gigo racconta Capitan Braghetta, "il supereroe che è dentro di noi" Video

MOTORI

NOVITA'

Mercedes Classe B Tech, quando la tecnologia è alla portata

IL CASO

Il pubblico ha scelto: si chiamerà Tarraco il terzo Suv di Seat