16°

lettere al direttore

Una piccola storia nobile

Michele Brambilla

Michele Brambilla

2

Gentilissimo direttore,
immagino che la maggior parte della corrispondenza che ricevete riguardo ad organismi amministrativi pubblici contenga lamentele, perciò la prego di prendere in considerazione questa mia lettera in controtendenza. Sono Emanuela, la mamma di Eugenio, un ragazzo di ventiquattro anni che presenta disabilità. Eugenio sta frequentando un progetto di inserimento lavorativo nell’Ufficio servizi educativi del Duc del Comune di Parma. In questa struttura è stato accolto con il sorriso e con grande attenzione. Ora Eugenio è felice, è orgoglioso del suo lavoro e dei suoi colleghi. Desidero dire un grazie di cuore alla dolcezza e ricchezza di Cecilia, alla professionalità e simpatia di Armanda, alla presenza di Marzia e Stefania e a tutte le persone che stanno aiutando Eugenio in questo percorso che gli permette di acquisire conoscenze e costruire competenze. Vorrei inoltre ricordare un episodio che mi ha fatto particolare piacere. A luglio io e mio marito abbiamo incontrato il dirigente dell’Ufficio servizi educativi dottor Roberto Barani che ci ha prontamente dedicato la sua disponibilità, trattenendosi per tutto il tempo necessario in un’ atmosfera cordiale e affettuosa. Io ho ringraziato lui e i suoi collaboratori per aver accolto Eugenio ed egli ha risposto: «Grazie a voi che ci permettete di avere Eugenio con noi e grazie per la freschezza che ci regala».
Queste parole non le dimenticherò mai.

Emanuela Montagna

Gentilissima signora Emanuela,
lei immagina bene: la maggior parte delle lettere che riceviamo sono di lamentela, così come la stragrande maggioranza di telefonate che riceve un direttore di giornale si divide in due categorie: quelli che chiedono e quelli che protestano. Ben venga quindi la sua lettera, lezione di civiltà, perché non tutti sentono il dovere di pronunciare, almeno ogni tanto, la parola “grazie”. In genere, quando si usufruisce di un servizio (pubblico o privato che sia) ben fatto, si ritiene di aver ricevuto solo quello di cui si ha diritto. Tutto è dovuto...
Lei invece non solo ha la sensibilità di ringraziare, ma dà anche un contributo di realismo al mondo dell'informazione. Perché è troppo facile dire che tutto fa schifo. Ci sono cosa che non vanno, e vanno dette e scritte; ma ci sono anche molte cose che funzionano, e non vanno date per scontate. Anch'io, in queste settimane, ho avuto a che fare con il servizio sanitario per un mio familiare, e non posso che dire: grazie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Fausto

    02 Dicembre @ 14.36

    Grazie Emanuela e grazie Direttore, Io credo (e cerco di fare in modo che anche gli altri credano) che chi ha nel cuore lo spirito positivo è sicuramente una larga maggioranza, mi viene da dire la quasi totalità. E lo dico non perchè fingo di avere le fette di prosciutto sugli occhi, ma ci credo, coerentemente con la mia estrazione tecnica, perchè parlo di un fenomeno per me facilmente misurabile. La metrica semplice che applico è la seguente: penso a mia moglie, ai miei figli, ai miei famigliari, agli amici, ai colleghi di lavoro, ai clienti, ai fornitori, alla scuola dei mie figli, alle associazioni sportive con cui ho a che fare o con cui hanno a che fare i miei figli, alla mia parrocchia...e qui mi fermo per non essere prolisso, ma mi veniva addirittura da aggiungere, che anche quando vado a vedere il Parma al Tardini o in trasferta, non vedo praticamente mai persone malvagie. Poi sicuramente qualcuna c'è, ma ho parlato di decine di migliaia di persone e poi ho concluso che forse qualche mela non è più commestibile...Se invece leggo il giornale e vedo la televisione il rapporto mi sembra purtroppo invertito. Speriamo che il Direttore si dia da fare perchè la Gazzetta ci aiuti ad essere un pò più ottimisti, naturalmente senza ignorare che le mele possono andare o essere andate a male, ma che non per questo per una mela marcia siamo portati a pensare di buttare tutta la cassetta....sicuramente la testimonianza di Emanuela aiuta a pensare positivo e per questo La ringrazio nuovamente!

    Rispondi

  • Anna

    02 Dicembre @ 09.02

    Conosco Eugenio di vista, siamo entrambi ciclisti e ci incrociamo spesso in zona Moletolo, salutandoci con simpatia. Vai Eugenio!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen in vestaglia in Qatar

Moto Gp

Belen in vestaglia in Qatar Foto

L'attore posta video dopo l'infarto: "Pericolo passato"

salvato

Lopez, il video dopo l'infarto: "La paura? Tutto passato"

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

MUSICA

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Salso: rogo in un garage, distrutte 4 auto; non si esclude natura dolosa

paura

Rogo in un garage a Salso, distrutte 4 auto: matrice dolosa? Video

Comune

Parma, sconto sull'Imu per chi affitta a canone concordato

1commento

carabinieri

Sushi senza "targa", sequestrati 55 chili di prodotti alimentari

Nas e Polizia municipale multano ristorante giapponese

5commenti

sicurezza

Via della Salute a Parma: sorvegliano i residenti

piazzale della pace

Fermato mentre scappa con una boutique (falsa) nello zaino: espulso dall'Italia

Parma

Ponte Romano: al via la riqualificazione. Previsto parcheggio da 40 posti sotto la Ghiaia

Lavori fino all'autunno: posata la prima pietra

13commenti

Parma

Spacciatore arrestato dai carabinieri dopo sei anni di "lavoro"

Accertate almeno 750 cessioni di eroina dal 2011: in cella 36enne tunisino

10commenti

crisi

Copador: sciopero di due ore in vista dell'assemblea soci Video

polizia municipale

Passante aggredito da un pitbull in zona stazione

5commenti

Corniglio

Lupo morto avvelenato

14commenti

TORRILE

San Polo, rubano un'auto e la «riportano» distrutta

storie di ex

Turchia: legami con Gulen, il Galatasaray caccia Hakan Sukur

Degrado

Gli spacciatori ora assediano Piazzale Dalla Chiesa

27commenti

Carabinieri

Fidenza: donna trovata morta in piazza Gioberti

LEGA PRO

Il Parma riparte dal poker di Gubbio

Parma

Il nuovo volto della diocesi: 56 maxi parrocchie per unire i fedeli 

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

2commenti

EDITORIALE

Europa, la dura realtà dopo le celebrazioni

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Economia

Stretta sui "compro oro". Ecco cosa cambia Video

Rimini

Cadavere nel trolley: non è la cinese scomparsa in crociera. La vittima è morta di stenti

SOCIETA'

western

Addio ad Alessandroni, il "fischio" più famoso del cinema Video

CONSIGLI

Incontri ravvicinati con i cinghiali? Usate la strategia del torero

SPORT

SPECIALE F1

Buona la prima: la Ferrari di Vettel è davanti a tutti

MOTOGP

Moto: mondiale si apre all'insegna di Viñales, suo gp Qatar

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso si può noleggiare su Amazon

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017