11°

IL DIRETTORE RISPONDE

Quando c'era lui

Michele Brambilla

Michele Brambilla

Ricevi gratis le news
1

Signor direttore,
circa venti giorni fa ho inviato una lettera alla Gazzetta che non è stata pubblicata.
In questa lettera dicevo semplicemente che quando c'era Mussolini la mafia fu sconfitta, mentre ora la criminalità organizzata imperversa in tutta Italia.
Sulla causa della non pubblicazione di questa lettera, avanzo due ipotesi:
1-di quel periodo bisogna parlarne solo male
2-forse voi avete condiviso il pensiero di quell'individuo saputello che molto spesso scrive alla Gazzetta, affermando che non condivide la pubblicazione delle lettere intellettualmente non alla sua altezza.
Sperando nella pubblicazione cordialmente la saluto.

Gemello Merlo
Parma, 21 dicembre

Caro Merlo,
c'è una terza ipotesi: e cioè che quella lettera, fra le tante che riceviamo, mi sia sfuggita. Eccola qua, come vede.
Lei sospetta che di quel periodo, in Italia, si possa solo dire male. In questo, e glielo dico da non-fascista (anche perché sono nato un bel pezzo dopo la caduta del fascismo), lei non ha tutti i torti. Il fascismo è stato una dittatura, e come tale condannabile; una dittatura dagli esiti pessimi, che ha trascinato l'Italia in una guerra disastrosa. Ma che durante il fascismo non sia stato fatto nulla di buono, è una vulgata che si è imposta in Italia per almeno trent'anni. Quando uno storico non sospettabile di simpatie fasciste, Renzo De Felice, provò a dire questa ovvietà, e cioè che il fascismo ha fatto anche alcune cose positive e ha goduto a lungo del consenso di gran parte degli italiani, fu scomunicato da tutta l'Intellighenzia (inutile aggiungere "di sinistra": in Italia, di Intellighenzia, esiste solo quella).
Quindi: non so se davvero Mussolini sconfisse la mafia. So solo che sarebbe ora di parlare di quel periodo con un po' di distacco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Biffo

    25 Dicembre @ 18.58

    Non è affatto vero che. sotto il fascismo, la mafia venisse debellata. Il famoso Prefetto di Ferro, Cesare Mori, poté operare contro di essa fino a che si trattava di pesciolini piccoli; quando cominciò a rompere le scatole ai boss, venne allontanato e promosso Senatore,secondo il principio "Promoveatur ut amoveatur". Dopodioché, tutti i boss mafiosi non fecero altro che entrare a far parte delle alte gerarchie del fascismo, abilmente camuffandosi in orbace e continuando i loro crimini, come e più di prima.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

"Indietro tutta 30 e lode!" sfiora i 4 milioni di spettatori

televisione

"Indietro tutta" sfiora i 4 milioni di spettatori Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Striscioni per ricordare Giulia davanti al liceo Marconi: foto

PARMA

Striscioni per ricordare Giulia davanti al liceo Marconi Foto

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

3commenti

VIA GORIZIA

Apre la portiera dell'auto e un uomo lo minaccia con un coltello: un arresto per rapina

Il giovane minacciato è fuggito e ha chiamato i carabinieri. In manette un tossicodipendente

tg parma

Fango, acqua, lavoro e tanta amarezza: parlano gli sfollati di Colorno Video

REPORTAGE

A Lentigione, dove si lotta con il fango

ENZA

Si lavora per il ripristino delle sponde di Enza e Parma Video

Colorno

Il libraio Panciroli: «Mai vista tanta acqua in Reggia»

1commento

GAZZAREPORTER

Problemi alle luminarie: vigili del fuoco in via D'Azeglio Foto

BANCAROTTA

Crac Spip: in 4 pronti a patteggiare, per altri 3 rito abbreviato

INFOMOBILITY

Sosta e transito nelle Ztl: ecco come rinnovare il permesso per il 2018 

AVEVA 52 ANNI

Langhirano piange Tarasconi, per anni gestore del bar Aurora

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

6commenti

SALSOMAGGIORE

Il rottweiler abbaia e scaccia i ladri

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

MALTEMPO

Corniglio, staffetta solidale nelle stalle

PARMA

I torrini del Battistero danneggiati: arrivano le impalcature Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

PARLAMENTO

Approvata la legge sul biotestamento. Le novità punto per punto Video

BOLOGNA

Peculato: condannato l'ex capogruppo Pd in Regione Marco Monari

SPORT

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

RUGBY

Carlo Orlandi (Zebre): "Cerchiamo di migliorare il possesso palla" Video

SOCIETA'

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

NOVITA'

Nuova Audi RS4 2017, il ritorno del V6 biturbo

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS