-4°

serie a

Parolo: "L'Europa è un sogno concreto"

"Qui a Parma sto vivendo un'avventura bellissima"

Parolo: "L'Europa è un sogno concreto"
Ricevi gratis le news
1

"E' stata un’ottima partita da parte nostra, è arrivato il risultato che volevamo. Avevamo ancora il dente avvelenato dall’andata, è stata l’occasione per dimostrare la compattezza del nostro gruppo". Marco Parolo, punto di forza di questo Parma dei record, in un’intervista rilasciata al canale tematico del club torna sul successo contro il Verona e parla della stagione fin qui eccellente dei crociati. "

La classifica è bella, la squadra ha preso consapevolezza e autorità, il Verona è stato affrontato con la testa giusta e con la voglia di vincere ma senza rinunciare al gioco. Occasioni per loro ce ne sono state poche, Mirante non ha compiuto nemmeno una parata - ha proseguito Parolo -. Tutti hanno dato un contributo decisivo, Antonio Cassano è rientrato a centrocampo a fare la mezzala in fase di non possesso palla. La Juventus dimostra che questo è l’esempio giusto, sarebbe bello arrivare a Torino ancora imbattuti tra due settimane". Parma sesto, a un punto dall’Inter e a-2 dalla Fiorentina, ma con una partita in meno. L’Europa League è per forza di cose diventato un obiettivo. "E' ancora lunga la corsa, ma con una partita in meno siamo già lì. Dobbiamo andare avanti così, continuiamo nella costruzione della nostra casa anche se da qui a fine marzo avremo partite molto difficili e importanti, giocheremo 6 gare in 15 giorni. Dovremo dimostrare di essere un gruppo da Europa, se completeremo questo ciclo con tanti punti allora l’Europa potrà diventare un sogno concreto".

Ottima la sua stagione, la convocazione in azzurro una normale conseguenza. "Il mio obiettivo era di essere convocato a questo step, ce l’ho fatta e sono felice. Anche per Gabriel Paletta, ma ero sicurissimo e tranquillo per i suoi mezzi. Il gruppo l’ha accolto benissimo e lui si è inserito alla grande, è emerso il suo valore. Passa però tutto da quanto faremo con il Parma, noi ci crediamo ma crediamo soprattutto in questo Parma". Parolo e Paletta in azzurro, Cassano ancora escluso da Prandelli. "E' un giocatore talmente forte che è naturale pensare a lui sino all’ultimo in ottica Mondiale, sarebbe stato così anche se avesse infilato qualche partita storta. Non spetta a me decidere nè al Parma, spetta al ct fare le scelte in base alle sue idee. Ma Antonio sta dando tanto a questa squadra, ha capito forse cosa vuol dire essere parte di questo gruppo. Un gruppo sano nel quale tutti si aiutano, c'è massima disponibilità nel fare una corsa in più per lui e Cassano ricambia dando una mano in fase difensiva come domenica. Lo stiamo scoprendo come giocatore completo, non solo d’istinto bensì capace di aiutare la squadra nel momento del bisogno. Il suo talento è indiscutibile, la giocata ce l’ha sempre. Ce lo godiamo e con lui vogliamo sperare in qualcosa di grande". Da Cassano a Schelotto: "si è consacrato giovane e ha pagato forse qualcosa, è venuto qui a Parma e lotta su tutti i palloni con grande fame e voglia di sacrificarsi. Sta dimostrando il suo valore, se è entrato nel giro della Nazionale è perchè ha delle qualità, se continua così riprenderà quanto ha perso nelle ultime stagioni".

Domenica la sfida a San Siro contro il Milan. "Abbiamo la possibilità di allontanare una grande squadra dal nostro e dal suo obiettivo. Ha le potenzialità per fare 7-8 vittorie di fila, è una società importante e un gruppo che può sempre accendersi. Noi abbiamo le potenzialità per giocarcela alla pari, poi sarà il campo a decidere. L’importante è andare a San Siro con lo spirito giusto, senza timore dell’avversario, con la voglia di imporre il nostro gioco. Il mio gol all’andata allo scadere - conclude Parolo - resta ancora il momento simbolo della mia avventura qui a Parma, una bellissima gioia".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • parmigianoreggiano

    11 Marzo @ 19.44

    parmigianoreggiano

    Il COMMANDO SPECIALE formato dalle migliori UNITÀ selezionate e chiamato IN CODICE come SQUADRA MIPACAPACA e cioè MIrante+PAletta+CAssani+PArolo+CAssano ha come OBIETTIVO PRIMARIO quello di PIAZZARE IN CHAMPIONS il Parma e di CONQUISTARE IL MONDIALE con l'Italia ed è PROGRAMMATO per ANNIENTARE gli avversari, di qualunque RAZZA, ORIGINE e SPECIE essi siano. È per questo che i tifosi del Parma stanno già dormendo SONNI TRANQUILLI per gli anni a venire.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

Tom Petty

Tom Petty

MUSICA

Tom Petty è morto per overdose accidentale

Cracco si è sposato (Lapo Elkann testimone) Gallery

milano

Cracco si è sposato (Lapo Elkann testimone) Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito secondo Dylan

IL DISCO

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito western secondo Dylan

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Cremonese-Parma 0-0: anche Lizhang allo stadio. Gagliolo rischia l'autogol!

DIRETTA

Cremonese-Parma 0-0: anche Lizhang allo stadio. Gagliolo rischia l'autogol!

Nella ripresa subito un'occasione per Di Gaudio

DIARIO DELLA TRASFERTA

"Tutti a Cremona!": quasi 2mila tifosi da Parma Foto Video

Uno dei pullman ha qualche problema al motore in autostrada ma riesce a raggiungere lo stadio di Cremona. Molti tifosi in auto

FURTI

Ladro in fuga si lancia da una finestra al quarto piano: ferito e... arrestato Foto

Di chi sono tutti questi oggetti rubati?

Testimonianza

«Un truffatore mi ha rubato l'identità: insultato e minacciato da mezza Italia»

via d'azeglio

Prima minaccia i clienti, poi lancia bottiglie contro le vetrine: inseguito e bloccato

5commenti

incidente

Frontale nella notte al Botteghino: due feriti

WEEKEND

Teatro, escursioni e lo spettacolo dei fuoristrada: l'agenda 

CARIGNANO

Raccolte 500 firme per non chiudere l'asilo

1commento

mobilità

Maxi zone a velocità limitata nel Cittadella e nel Montanara Video

2commenti

droga

Arrestato mentre spaccia in viale dei Mille. Con 17 dosi pronte nelle siepi

politica

Pizzarotti: "Nel M5s restano solo gli yes man. Con me usata la linea sovietica"

7commenti

Turandot a Torino

La danzatrice Cabassi: «Strage sfiorata, io c'ero»

FURTI

In "gita" per rubare giubbotti: fermati in due, uno è minorenne

Chiesa

Enrico, il chimico che ha scelto la tonaca

GAZZAREPORTER

"Il Cortile del Guazzatoio è ancora un parcheggio"

1commento

Poste Italiane

Quella raccomandata in viaggio da oltre 40 giorni e mai recapitata

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La strana democrazia delle parlamentarie

di Francesco Bandini

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

MILANO

Aggredito sul bus da un gruppo di adolescenti, ne accoltella uno

2commenti

Elezioni

La Bonino: "Deciso l'apparentamento con il Pd"

SPORT

STORIE DI EX

Prandelli ancora un flop, via anche dall'Al Nasr

tennis

Griglia di partenza rovente: al via i regionali a squadre indoor

SOCIETA'

società

Droga, prostituzione, sigarette: gli italiani spendono 19 miliardi annui in attività illegali

PARMA

Luigine, proseguono le trattative: ne parla anche "Striscia la notizia" Video

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

NOVITA'

Gamma Fiat 500 Mirror, infotainment "allo specchio"