fondazione arturo toscanini

Nuove atmosfere 2013-14

Rinaldo Alessandrini torna sul podio della Filarmonica Arturo Toscanini per dirigere la sinfonia Jupiter di Mozart e la sinfonia London di Haydn. L'affianca il violoncellista Enrico Bronzi che eseguirà il concerto N. 1 di Haydn

Nuove atmosfere 2013-14
0

Venerdì 29 marzo 2014 

Auditorium Paganini di Parma

 

Graditissimo ritorno, Rinaldo Alessandrini dirigerà la Filarmonica Toscanini nel prossimo concerto della rassegna Nuove Atmosfere, in programma sabato 29 marzo all’Auditorium Paganini di Parma ore 20.30. Il direttore, noto anche per essere fondatore e guida di Concerto Italiano, dirigerà la compagine nelle ultime sinfonie di Haydn e Mozart, rispettivamente la n.104 London e la n.41 Jupiter. Il programma è arricchito dalla partecipazione del violoncellista Enrico Bronzi, che mostrerà il suo talento solistico interpretando il Concerto n.1 per violoncello e orchestra  di Haydn.
Il programma è particolarmente interessante per il confronto diretto tra gli ultimi capolavori sinfonici dei due compositori ‘classici’ per antonomasia. La Sinfonia in re maggiore n. 104 è l’ultima delle londinesi, composte per i concerti di Johann Peter Salomon alle Hannover Square Rooms. Questa però, insieme alle due precedenti, debuttò nella sala del King’s Theatre, perché il celebre impresario aveva deciso di unire le sue forze a quelle del maggiore teatro d’opera londinese. Da qui, le condizioni esecutive straordinarie di cui poté approfittare Haydn, quali la presenza di illustri virtuosi e un organico di oltre sessanta elementi.
“Il secondo movimento della Jupiter è una delle cose per cui vale la pena di vivere”, così Woody Allen, in Manhattan, riassume la grandezza di questo eterno capolavoro, terminato da Mozart nel 1788, tre anni prima di morire. Il compositore salisburghese era profondamente angosciato dalla morte della figlia Therese di sei mesi, dalla povertà, e dallo scarso successo del Don Giovanni a Vienna. Nonostante questa condizione, Mozart dà vita a un brano dall’incredibile solarità e olimpica grandezza, da cui il soprannome attributo postumo dagli editori.
Si va indietro di qualche anno invece per collocare il Concerto n. 1 per violoncello e orchestra di Haydn: siamo tra il 1761 e il 1769 e il compositore austriaco è ancora musicista alla corte del principe Esterházy. Questo concerto, il primo dei due brani per violoncello e orchestra di Haydn, venne riscoperto solo negli anni Sessanta, grazie al ritrovamento di una copia appartenuta al violoncellista di corte Joseph Weigl, per il quale probabilmente la composizione fu scritta. Siamo ancora in pieno Settecento: virtuosismo e musicalità sono in perfetto equilibrio.
Da sempre impegnato sulla scena della musica antica, Rinaldo Alessandrini è direttore d'orchestra, clavicembalista, organista e fortepianista, fondatore e direttore di Concerto Italiano. Conduce un'intensa attività solistica, ospite dei principali teatri e festival in Europa, USA, Canada e Giappone. Dopo aver incentrato la sua attività sui capisaldi della letteratura barocca, ha esteso il repertorio al tardo settecento, arrivando a includere nei suoi programmi Mendelssohn, Schubert, Brahms e Prokof’ev. La sua discografia comprende opere di compositori di scuola italiana e tedesca, e gli ha valso notevoli riconoscimenti da parte della critica discografica, tra i quali un Grand Prix du Disque e un Premio della Critica Discografica Tedesca oltreché ben tre Gramophone Awards con Concerto Italiano. Registra ora in esclusiva per Naive. Nel 2015 concluderà alla Scala la Trilogia Monteverdiana con la regia di Bob Wilson, iniziata nel 2009 come coproduzione con la parigina Opera Garnier. Ha ricevuto con Concerto Italiano il Premio “F. Abbiati” per l’attività svolta.

 

Enrico Bronzi è il violoncellista del Trio di Parma, formazione con la quale svolge un'intensa attività concertistica sin dal 1990, suonando nelle più importanti sale da concerto quali Carnegie Hall e Lincoln Center di New York, Filarmonica di Berlino, Konzerthaus di Vienna, Mozarteum di Salisburgo, Filarmonica di San Pietroburgo, Wigmore Hall e Queen Elizabeth Hall di Londra, Teatro Colon di Buenos Aires. Con tale formazione si è imposto in diversi concorsi internazionali, ricevendo il Premio “F. Abbiati". Dal 200, in seguito alle affermazioni al Concorso Rostropovič di Parigi e alla Paulo Cello Competition di Helsinki, inizia un’intensa attività solistica, partecipando regolarmente a numerosi festival. Ha collaborato per tre anni come primo violoncellista alla Scala. Suona un violoncello Vincenzo Panormo del 1775.

La disponibilità di biglietti per la data di Parma è esaurita. Il concerto sarà replicato al Teatro Rossini di Lugo domenica 30 marzo (www.teatrorossini.it).

Partner istituzionale della Filarmonica Arturo Toscanini: CePIM Interporto di Parma.
Sponsor e Amici Sostenitori: X3ENERGY, CHIESI Farmaceutici, PIACERE MODENA , DALLARA.


prossimi concerti di NUOVE ATMOSFERE

 

Sabato 29 marzo 2014 ore 20.30
RINALDO ALESSANDRINI direttore
ENRICO BRONZI violoncello
FILARMONICA ARTURO TOSCANINI
Joseph Haydn Sinfonia in re maggiore Hob. I n. 104 London 
Joseph Haydn Concerto n. 1 in do maggiore per violoncello e orchestra Hob.VIIb:1
Wolfgang Amadeus Mozart Sinfonia n. 41 in do maggiore K551 Jupiter

 

 

Mercoledì 30 aprile 2014 ore 20.30
DONATO RENZETTI direttore
FILARMONICA ARTURO TOSCANINI
Alexandr Borodin Nelle steppe dell'Asia centrale Schizzo sinfonico
Alexandr Borodin da Il principe Igor: ouverture e Danze polovesiane 
Pëtr Il'ič Čajkovskij Sinfonia n. 3 in re maggiore op. 29 Polacca

 

 

Mercoledì 7 maggio 2014 ore 20.30
KAZUSHI ONO direttore
ANNA CATERINA ANTONACCI soprano
FILARMONICA ARTURO TOSCANINI
Antonín Dvořák Serenata in mi maggiore per archi op. 22 
Hector Berlioz La mort de Cléopâtre per soprano e orchestra H36
Pëtr Il'ič Čajkovskij Sinfonia n. 4 in fa minore op. 36

 

 

Domenica 11 maggio 2014 ore 20.30
KAZUSHI ONO direttore
YOSSIF IVANOV violino
FILARMONICA ARTURO TOSCANINI
Sergej Prokof'ev Concerto n. 2 in sol minore per violino e orchestra op. 63
Robert Schumann Sinfonia n. 3 in mi bemolle maggiore op. 97 Renana

 

 

Venerdì 23 maggio 2014 ore 20.30
MICHELE MARIOTTI direttore
TRIO DIAGHILEV 
Mario Totaro, Daniela Ferrati pianoforti 
Ivan Gambini percussioni
FILARMONICA ARTURO TOSCANINI
Béla Bartók Concerto per due pianoforti, percussioni e orchestra BB115, SZ110
Franz Schubert Sinfonia n. 10 in do maggiore D944 La grande

 

 


Libro: che spettacolo! approda a Parma. La settima edizione dell’iniziativa Agis, volta a promuovere lo spettacolo dal vivo e la lettura, farà tappa all’Auditorium Paganini di Parma in occasione del concerto della Filarmonica Arturo Toscanini diretta da Rinaldo Alessandrini nell’ambito di Nuove Atmosfere. Alle ore 20, sul palcoscenico pronto per ospitare la compagine, Davide Rondoni presenta la sua ultima raccolta di poesie Si tira avanti solo con lo schianto, pubblicata dall’editore Whitefly Press.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

3commenti

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Un coro di no per la chiusura del supermercato di via D'Azeglio

via d'azeglio

Un coro di no per la chiusura del supermercato Videoinchiesta

In arrivo una sala slot? (Leggi)

1commento

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

1commento

raccolta firme

La Cittadella si illumina con l'albero di Natale Video

Per ribadire il "no" alla chiusura del chiosco

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

1commento

Traffico

Pericolo nebbia: visibilità 80 metri fino a Bologna in A1 Tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

ospedale

Day hospital oncologico: nuova organizzazione

convegno

Migranti, Pizzarotti in Vaticano: "Comuni lasciati soli" Video

4commenti

derby

Reggiana-Parma: in vendita i biglietti (4.200)

1commento

LETTERE

Bello FiGo e i luoghi comuni

2commenti

Rugby

Zebre sconfitte dal Tolosa e... dalla nebbia. Partita sospesa dopo 63 minuti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Parma

Cachi in città: raccolte 180 cassette in un giorno Foto

1commento

Gazzareporter

I "magnifici 13"

2commenti

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

15commenti

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

crisi

Mattarella: "Governo a breve. Prima del voto armonizzare le leggi"

cremona

Presepe negato, la diocesi: "E' tutto un malinteso"

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

4commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti