14°

31°

libri

Quando l'Oscar si vince (a volte) anche in libreria

Cinema e letteratura, gli altri casi. La statuetta ha rilanciato le vendite di "12 anni schiavo", uscito nel 1853

Quando l'Oscar si vince (a volte) anche in libreria

Statuetta dell'Oscar

Ricevi gratis le news
0

L'Oscar smuove anche il mercato dei libri? A volte sì. In queste settimane si sta difendendo discretamente bene in classifica «12 anni schiavo», la biografia scritta nel 1853 da Salomon Northup (edizioni Newton Compton): la versione cinematografica di Steve McQueen  il 2 marzo scorso a Hollywood ha vinto la statuetta nella categoria «best picture» (si è aggiudicato inoltre i premi per l'attrice non protagonista Lupita Nyong'o e per la sceneggiatura non originale). A favorire le vendite anche il prezzo del volume, piuttosto contenuto. Esiste pure un'edizione illustrata pubblicata da Safarà. In realtà il rendimento alle casse, almeno a Parma, è incostante: in alcune librerie la tendenza viene confermata, in altre si parla di delusione. E la stessa cosa accade per «The Wolf of Wall Street», altra pellicola protagonista nella «notte delle stelle»: diversi esercenti si definiscono soddisfatti di come i lettori abbiano preso in considerazione il libro autobiografico di Jordan Belfort (edizioni Rizzoli) dal quale Scorsese ha tratto lo scoppiettante film con Leonardo Di Caprio, ma sono altrettanti quelli che non gridano certo al miracolo. Questa singolarità non ha coinvolto invece «Philomena», il romanzo di Martin Sixsmith (la trasposizione cinematografica di Stephen Frears ha ricevuto 4 nomination), che un po' ovunque ha mietuto consensi e acquisti. L'editore è Piemme. «Captain Phillips - Attacco in mare aperto», regia di Paul Greengrass, starring Tom Hanks, è un altro film che era in corsa per l'Oscar: è basato sul libro «Il dovere di un capitano» di Richard Phillips (Rizzoli). «Monuments Men», la «più grande caccia al tesoro della storia fra eroi alleati e ladri nazisti», cast sensazionale (George Clooney, Matt Damon, Cate Blanchett, Bill Murray, Jean Dujardin), pareva dovesse fare sfracelli nelle candidature di gennaio e invece l'uscita è stata rimandata a inizio 2014, fuori tempo massimo per concorrere agli Oscar 2013. Ma il libro di Robert M. Edsel e Bret Witter (Sperling & Kupfer) da cui è partita la sceneggiatura non sta andando male. L'estate scorsa era ritornato fra i richiestissimi, grazie al film di Baz Luhrmann (Oscar a costumi e scenografie), «Il grande Gatsby» di Francis Scott Fitzgerald: aveva però suscitato riprovazione il fatto che in tanti chiedessero «il libro di Di Caprio». Esperti di cinema e bibliofili esigenti, in occasione degli Academy Awards hollywoodiani, hanno indicato le trasposizioni migliori da libro a pellicola, fra i film vincitori di Oscar dal 1929 in qua. Eccoli: «Da qui all’eternità» (1953) di Fred Zinnemann, 8 statuette, è tratto dall’omonimo romanzo di James Jones che, a sua volta, vinse il National Book Award nel 1952 ed è considerato uno dei cento migliori romanzi del XX secolo; «Spartacus» (1960) di Stanley Kubrick, quattro Oscar, ha alla base il romanzo storico pubblicato nel 1951 da Howard Fast; «Rosemary’s Baby» (1968) di Roman Polanski (Oscar per l'attrice non protagonista a Ruth Gordon), è figlio dell’horror di Ira Levin pubblicato nel 1967; «Kramer contro Kramer» (1979), cinque premi, diretto da Robert Benton, arriva dal romanzo scritto da Avery Corman; «La scelta di Sophie» (1982), di Alan J. Pakula, Oscar a Meryl Streep,  è tratto dall’omonima opera di William Styron. Infine, «Million Dollar Baby» (2004) di Clint Eastwood, quattro statuette: il soggetto del film è la raccolta di racconti «Lo sfidante» di F. X. Toole. Stupiscono però alcune assenze, dal «Padrino» a «Via col vento», dal «Silenzio degli innocenti» al «Buio oltre la siepe» a «Barry Lyndon», per dirne pochi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

gossip

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

Daria Bignardi lascia la Rai

tv

Daria Bignardi lascia la Rai

Fisco: Raul Bova condannato a un anno e 6 mesi

tribunale

Fisco: Raul Bova condannato a un anno e 6 mesi

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzareporter: manda le tue foto e "cartoline" e vinci

CONCORSI

Gazzareporter: manda le tue foto e "cartoline" e vinci

Lealtrenotizie

Arrestata l'insospettabile studentessa-pusher

droga

Arrestata l'insospettabile studentessa-pusher

1commento

L'omicidio

Fred nella casa, un silenzioso dolore

LA PERIZIA

Il massacro di Gabriela e Kelly, Turco e il figlio sani di mente

salsomaggiore

Trovati con arnesi da scasso nell'auto: quattro denunciati

gazzareporter

"Ladri di biciclette... alla parmigiana": il racconto di una lettrice

via capelluti

Teneva la pianta di marijuana sul balcone. Ma sono passati i vigili....

partecipate

Stu Pasubio, chiusa l'indagine preliminare. Pizzarotti: "Resto tranquillo"

Ateneo

Iscrizioni all'Università, alcuni corsi subito "bruciati". Con polemica

Salsomaggiore

Migranti o miss, questo è il dilemma

gazzareporter

Parma, 2017: dormire sotto il ponte

1commento

MONCHIO

«Montagna creativa», una start up per il territorio

lavoro

L'osteopatia entra in Barilla: trattamenti per i dipendenti

Per migliorare la resistenza allo stress e in generale la vita dei lavoratori

Prevenzione

«Intervenire sul Baganza»

PARMA

Insigne jr: «Lorenzo è il mio modello»

Comune

Presto al Duc la «Fontana delle religioni»

2commenti

serie b

Parma, c'è passione: chiusa la prima fase degli abbonamenti a quota 4.700

E oggi seconda amichevole contro la Settaurense (ore 17)

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I misteri delle bollette: le multe al tempo della crisi

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Pusher e prostituzione: qualcuno intervenga

di Francesco Bandini

16commenti

ITALIA/MONDO

Francia

Incendi in Costa Azzurra, evacuate 10.000 persone Foto

parigi

Gas al peperoncino contro i migranti di Calais

SPORT

CASSANO

Fantantonio e il contrordine del contrordine

4commenti

legino

Da Savona: "Cassano vieni qui, ti paghiamo in farinata"

SOCIETA'

gazzareporter

Quando l'imbianchino non c'è... il gatto balla Video

francia

Le fiamme devastano il golfo di Saint-Tropez

MOTORI

TECNOLOGIA

Bosch e Daimler, il parcheggio è autonomo Gallery

il video

Tutto in 44 secondi: un’intervista a 300 km/h sulla nuova Jaguar XJR575 Video