19°

il caso

La Cisa piena di buche: i sindaci scrivono all'Anas

Nella lettera viene denunciata la situazione di grave deterioramento della statale

La Cisa piena di buche: i sindaci scrivono all'Anas
0

FORNOVO - Percorrere la Statale della Cisa? Un Camel Trophy. Lo sanno bene i pendolari che ogni giorno, nel tratto compreso tra Berceto e la città, devono affrontare pochi o tanti chilometri della statale 62 della Cisa, in uno slalom tra buche e manto stradale devastato. E lo sanno coloro che hanno l'abitazione affacciata sull’importante arteria, grazie agli scossoni continui e alle vibrazioni causate dei mezzi pesanti che centrano l’asfalto a «gruviera». In diversi paesi i cittadini hanno raccolto firme su petizioni rivolte e consegnate all’Anas e alle istituzioni locali. A queste iniziative si aggiungono anche le sollecitazioni degli stessi Comuni interessati.
In questi giorni il sindaco Emanuela Grenti si è fatto promotore, con i colleghi dei comuni di Berceto, Luigi Lucchi, di Terenzo, Maria Cattani, di Collecchio, Paolo Bianchi, e di Parma, Federico Pizzarotti, di una lettera rivolta all’Anas Emilia Romagna e al prefetto di Parma, in quanto le risposte ricevute, attraverso i piccoli interventi ad oggi effettuati, non hanno soddisfatto il bisogno di manutenzione straordinaria di cui la strada necessita.
«A Fornovo - spiega Grenti - molte case del paese si affacciano sulla statale 62, le numerose buche, che ormai sono delle voragini, oltre a provocare vibrazioni dannose riducono notevolmente la qualità della vita delle persone. Abbiamo ricevuto numerose lettere di segnalazione, a più firme, da parte degli abitanti, sia di via Nazionale che di Riccò. Nelle corrispondenza precedente non avevamo scritto al prefetto e ci eravamo limitati a scrivere come Comune di Fornovo. Ora lo facciamo insieme agli altri Comuni. Ci riserviamo di intraprendere anche ulteriori azioni pur di arrivare ad ottenere risposte».
La lettera in oggetto denuncia quindi la situazione di grave deterioramento della statale 62 dal passo della Cisa a Parma, con la presenza di buche profonde che rappresentano un grave pericolo per chi transita.
«Dopo i ripetuti solleciti dei mesi scorsi - si legge nel testo - con i quali veniva chiesto un urgente intervento per eliminare i notevoli dissesti del manto stradale in molti tratti dell’importante snodo stradale, ci rispondete che farete fronte con i mezzi di ordinaria manutenzione. Riteniamo che i “mezzi dell’ordinaria manutenzione” non siamo idonei ad evitare i disagi e i pericoli della viabilità ma soprattutto a garantire l’incolumità di quanti percorrono ogni giorno, anzi proprio l’aumento continuo di traffico, anche quello pesante, che preferisce la statale all’autostrada per gli aumentati costi nonché il trasferimento di buona parte del trasporto pubblico locale dal ferro alla gomma, hanno peggiorato la situazione. Si invita l’Anas a voler adottare, in tempi brevi, tutti i provvedimenti del caso evitando le situazioni di pericolo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen in vestaglia in Qatar

Moto Gp

Belen in vestaglia in Qatar Foto

L'attore posta video dopo l'infarto: "Pericolo passato"

salvato

Lopez, il video dopo l'infarto: "La paura? Tutto passato"

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

MUSICA

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

Londra

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

Femminicidio

La madre di Alessia: «Oggi compirebbe 40 anni»

Incidente

Ubriaco travolge tre ciclisti

Lavoro

Agricoltori contro l'abolizione dei voucher

Intervista

Uto Ughi: «Un buon violino è come una Ferrari»

Personaggi

Francesco Canali, messaggio di speranza ai malati di Sla

Lutto

Addio a Carlo Carli, pioniere del marketing

Fontanellato

L'ultimo saluto a Fernando Virgili, decano dei geometri

paura

Rogo in un garage a Salso, distrutte 4 auto: matrice dolosa? Video

Comune

Parma, sconto sull'Imu per chi affitta a canone concordato

1commento

carabinieri

Sushi senza "targa", sequestrati 55 chili di prodotti alimentari

Nas e Polizia municipale multano ristorante giapponese

5commenti

sicurezza

Via della Salute a Parma: sorvegliano i residenti

piazzale della pace

Fermato mentre scappa con una boutique (falsa) nello zaino: espulso dall'Italia

Parma

Ponte Romano: al via la riqualificazione. Previsto parcheggio da 40 posti sotto la Ghiaia

Lavori fino all'autunno: posata la prima pietra

13commenti

Parma

Spacciatore arrestato dai carabinieri dopo sei anni di "lavoro"

Accertate almeno 750 cessioni di eroina dal 2011: in cella 36enne tunisino

10commenti

crisi

Copador: sciopero di due ore in vista dell'assemblea soci Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

2commenti

EDITORIALE

Europa, la dura realtà dopo le celebrazioni

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Economia

Stretta sui "compro oro". Ecco cosa cambia Video

Rimini

Cadavere nel trolley: non è la cinese scomparsa in crociera. La vittima è morta di stenti

SOCIETA'

western

Addio ad Alessandroni, il "fischio" più famoso del cinema Video

CONSIGLI

Incontri ravvicinati con i cinghiali? Usate la strategia del torero

SPORT

SPECIALE F1

Buona la prima: la Ferrari di Vettel è davanti a tutti

MOTOGP

Moto: mondiale si apre all'insegna di Viñales, suo gp Qatar

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso si può noleggiare su Amazon

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017