21°

33°

il caso

La Cisa piena di buche: i sindaci scrivono all'Anas

Nella lettera viene denunciata la situazione di grave deterioramento della statale

La Cisa piena di buche: i sindaci scrivono all'Anas
Ricevi gratis le news
0

FORNOVO - Percorrere la Statale della Cisa? Un Camel Trophy. Lo sanno bene i pendolari che ogni giorno, nel tratto compreso tra Berceto e la città, devono affrontare pochi o tanti chilometri della statale 62 della Cisa, in uno slalom tra buche e manto stradale devastato. E lo sanno coloro che hanno l'abitazione affacciata sull’importante arteria, grazie agli scossoni continui e alle vibrazioni causate dei mezzi pesanti che centrano l’asfalto a «gruviera». In diversi paesi i cittadini hanno raccolto firme su petizioni rivolte e consegnate all’Anas e alle istituzioni locali. A queste iniziative si aggiungono anche le sollecitazioni degli stessi Comuni interessati.
In questi giorni il sindaco Emanuela Grenti si è fatto promotore, con i colleghi dei comuni di Berceto, Luigi Lucchi, di Terenzo, Maria Cattani, di Collecchio, Paolo Bianchi, e di Parma, Federico Pizzarotti, di una lettera rivolta all’Anas Emilia Romagna e al prefetto di Parma, in quanto le risposte ricevute, attraverso i piccoli interventi ad oggi effettuati, non hanno soddisfatto il bisogno di manutenzione straordinaria di cui la strada necessita.
«A Fornovo - spiega Grenti - molte case del paese si affacciano sulla statale 62, le numerose buche, che ormai sono delle voragini, oltre a provocare vibrazioni dannose riducono notevolmente la qualità della vita delle persone. Abbiamo ricevuto numerose lettere di segnalazione, a più firme, da parte degli abitanti, sia di via Nazionale che di Riccò. Nelle corrispondenza precedente non avevamo scritto al prefetto e ci eravamo limitati a scrivere come Comune di Fornovo. Ora lo facciamo insieme agli altri Comuni. Ci riserviamo di intraprendere anche ulteriori azioni pur di arrivare ad ottenere risposte».
La lettera in oggetto denuncia quindi la situazione di grave deterioramento della statale 62 dal passo della Cisa a Parma, con la presenza di buche profonde che rappresentano un grave pericolo per chi transita.
«Dopo i ripetuti solleciti dei mesi scorsi - si legge nel testo - con i quali veniva chiesto un urgente intervento per eliminare i notevoli dissesti del manto stradale in molti tratti dell’importante snodo stradale, ci rispondete che farete fronte con i mezzi di ordinaria manutenzione. Riteniamo che i “mezzi dell’ordinaria manutenzione” non siamo idonei ad evitare i disagi e i pericoli della viabilità ma soprattutto a garantire l’incolumità di quanti percorrono ogni giorno, anzi proprio l’aumento continuo di traffico, anche quello pesante, che preferisce la statale all’autostrada per gli aumentati costi nonché il trasferimento di buona parte del trasporto pubblico locale dal ferro alla gomma, hanno peggiorato la situazione. Si invita l’Anas a voler adottare, in tempi brevi, tutti i provvedimenti del caso evitando le situazioni di pericolo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

William, Harry e quell'ultima breve telefonata con Diana

documentario

William e Harry: "Quell'ultima breve telefonata con mamma (Diana)"

Relax e divertimento al Colle San Giuseppe

PISCINE

Relax e divertimento al Colle San Giuseppe Foto

Ascolti; Ciao Darwin 7 in replica vince il sabato sera

Televisione

Ascolti in tv: "Ciao Darwin 7" in replica vince il sabato sera

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Autovelox: i controlli della settimana

PARMA

Autovelox, speedcheck e autodetector: i controlli della settimana

2commenti

Lealtrenotizie

Viale Vittoria, è sempre emergenza spaccio

L'INCHIESTA

Viale Vittoria, è sempre emergenza spaccio

DELITTO DI VIA SIDOLI

«Elisa voleva andare a un concerto, io ho perso la testa»

Fraore

Black out programmato. Ma nessuno lo sapeva

Incredibile

Straordinaria scoperta nel Po: trovata la mandibola di un leone

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

QUI PINZOLO

Bongiovanni: «Alleno il Parma a tavola»

Traversetolo

Escluso dai servizi scolastici chi non paga

Lutto

Alberto Greci, una vita per il museo Lombardi

SALA

E' morta la Milla, regina della torta fritta

MILANO

Sala: "Il Pd ha sbagliato a non dare credito a Pizzarotti. Forse con lui bisognava dialogare prima"

Il sindaco di Parma alla Festa dell'Unità a Milano si schiera con Gori sullìimmigrazione: "Lo Stato faccia di più"

1commento

PINZOLO

Baraye e Calaiò (triplette) protagonisti nella prima uscita stagionale: 14-0

Giorno, debutto con gol: "Pronto a dare tutto" Video - Le prossime amichevoli (guarda) 

meteo

Il caldo intenso sta per finire, arriva aria fresca

Piogge e temporali al Nord.Centro-sud,calo termico di 8-10 gradi

Bedonia

Con la moto in una scarpata al passo del Tomarlo: grave un 45enne

varano

Incidente a Scarampi: ferito un motociclista

incidenti

Auto contromano in via Capelluti, frontale: ferita una donna

1commento

via Mantova

Ignoti danno fuoco alla rete della casa cantoniera

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I misteri delle bollette: le multe al tempo della crisi

di Michele Brambilla

1commento

AMARCORD/1

Quando c'era "Un disco per l'estate" Video

di Vanni Buttasi

ITALIA/MONDO

venezia

Donna accoltellata dall'ex marito che poi chiama i carabinieri e confessa

degrado

Venezia: e ora i turisti si tuffano (anche) dal ponte di Calatrava

SPORT

ATLETICA

Under 20, Scotti d'oro nella 4x400

baseball

Scalera, 2 home run in un giorno: Parma Clima vittorioso

SOCIETA'

Malore

Frassica in ospedale per una bevanda ghiacciata

CHICHIBIO

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

1commento

MOTORI

MERCEDES

Classe X, la Stella attacca il segmento dei pick-up

NOVITA'

Opel Insignia GSi, berlina per veri intenditori