18°

CINEMA

Le Ragazze del porno, "vogliamo celebrare la sessualita'

Roberta Torre, ciak da luglio

Le ragazze del porno

Le ragazze del porno

0

Liberare «una sfera intima, formativa e importante come la sessualità dal concetto di vergogna. Noi vogliamo raccontarla nella sua bellezza, celebrarla». È l'obiettivo delle cineaste che danno vita al progetto Le ragazze del porno – My Sex, ideato da Tiziana Lo Porto che ha riunito una decina di registe dai 25 ai 70 anni, fra le quali Regina Orioli Monica Stambrini, Mara Chiaretti e Roberta Torre, con cui ci si propone di realizzare 10 corti d’autore vietati ai minori (da riunire, alla fine, in un film collettivo) in cui raccontare secondo diversi sguardi, età ed emozioni, la sessualità.

I fondi per le riprese, da iniziare a luglio, dei primi tre corti, Mano di velluto di Regina Orioli, Seratina di Anna Negri e Queen Kong di Monica Stambrini verranno raccolti da oggi attraverso il crowfunding, sulla piattaforma Indiegogo (i contributi possono essere dai 5 euro ai 10mila) e attraverso 'Art for porn' una vendita di opere d’arte (i prezzi vanno dai 5 ai 5000 euro) in programma il 29 e 30 marzo a Roma, liberamente offerte da artisti e collezionisti per sostenere il progetto. «Per i primi tre corti, che gireranno i festival, vorremmo raccogliere 15mila euro, il minimo indispensabile per coprire le spese vive – spiegano le registe, che lavorano nel cinema in tv, ma anche nella video arte e in teatro -. Sulla base di quelli, che utilizzeremo per spiegare in cosa consista il progetto, speriamo di trovare più produttori. Finora «il mondo dell’arte è stato molto più aperto alla nostra iniziativa del mondo del cinema». Comunque «abbiamo scelto queste forme di finanziamento (una seconda mostra sarà organizzata prossimamente, ndr) per essere libere di scegliere i temi e le persone che reputiamo più giuste».

L'iniziativa è pensata sull'esempio di antologie simili realizzate all’estero con grande successo, da Mia Engberg in Svezia (Dirty Diaries) a Erika Lust in Spagna, X-Femmes in Francia, Annie Sprinkle in Usa, e la Zentropa di Lars Von Trier in Danimarca. Le storie (tutte di una durata tra i 10 e i 15
minuti) che non parleranno solo di rapporti eterosessuali, ma anche di omosessualità femminile, «non saranno interpretate da attori porno con i loro corpi ritoccati, manipolati , quasi bionici così irreali – sottolineano – ma da attori e attrici che rispecchiano corpi reali, quindi imperfetti, e di età diverse. Speriamo un progetto così non li spaventi». Gli altri corti saranno 'Educazione sentimentale di Hot Rabbit' di Mara Chiaretti; 'Alla nottè di Titta Cosetta Raccagni; 'Il sesso degli angelì di Emanuela Rossi; 'Gang Banging' di Slavina; 'Alicia in the supermarket' di Roberta Torre, Paraphilie di industria Indipendente (Erika Z Galli e Martina Ruggeri).

Nelle storie ci sarà sicuramente un coinvolgimento emozionale, «che non va scambiato per il romanticismo usato spesso per contenere, limitare, dietro degli stereotipi, la sessualità femminile». Per il progetto «abbiamo chiesto di partecipare alla maggiorparte dalle registe italiane più conosciute, compresa Lina Wertmuller – dicono -. Molte ovviamente ci hanno risposto 'andate prima avanti voi e vediamo come va». Comunque non ci sono preclusioni, «speriamo si aggiungano altre autrici e in futuro anche registi, magari in incognito, così da poter capire se il loro sguardo si dimostri così diverso da quello delle donne».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Kim Kardashian ha la cellulite": è bufera, 100mila fan la abbandonano

gossip

"Kim Kardashian ha la cellulite": è bufera, 100mila fan la abbandonano Foto

caclio donne

spagna

Le ragazze che fanno la storia: hanno stravinto il campionato dei maschi

I Soul System, vincitori di X-Factor, a Radio Parma e stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Cantano i Soul System, da X-Factor a... Radio Parma Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

CHICHIBIO

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

di Chichibio

4commenti

Lealtrenotizie

Schianto a Traversetolo, muore un 42enne

INCIDENTE

Schianto a Traversetolo, muore un 42enne

Via Volturno

Nuova spaccata in una panetteria

Lutto

Corradi, il «biciclettaio» di via D'Azeglio

Traversetolo

Il sindaco sposta il comizio del 1°Maggio: il Pd insorge

LEGA PRO

Il Parma a Teramo per ripartire

Laminam

Incontro tra cittadini e Comitato «L'aria del Borgo»

Ragazzola

Un comitato per «proteggere» il ponte sul Po

Personaggio

Il «detective» della scultura del mistero

traversetolo

Pauroso schianto contro un camion: muore un motociclista 42enne 

Il 42enne Andrea Ardenti Morini vittima di un incidente sulla strada per Neviano Video

1commento

tg parma

50enne scomparso a Diolo: continuano le ricerche ma cresce la paura

soragna

Paura a Diolo: incidente, auto nel fosso

Fidenza

Anestesista muore a 37 anni

Interrogazione

Jella latitante (e sorridente su Fb): il caso in Parlamento

1commento

raduno

500 Miles...un fiume di Harley Davidson a Parma Gallery

storie di ex

Ancelotti Re d'Europa: scudetto anche in Germania (col Bayern)

lavoro

Occupazione: Bolzano è regina (73%), Parma è quinta (68,7%)

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Vale di più un morto o 100 morti?

EDITORIALE

Gli assassini impuniti e lo Stato impotente

di Paola Guatelli

1commento

ITALIA/MONDO

tunisia-Italia

Strage di Berlino: la salma di Amri custodita (e rimpatriata?) a spese dell'Italia

Mistero

18enne di Genova trovata morta nella sua casa a Londra. Scotland Yard indaga

WEEKEND

meteo

Weekend col sole. Ma il 1° maggio è "ballerino" Le previsioni

il disco

Caravan, i 45 anni di Waterloo Lily

SPORT

storie di ex

Buffon: "Volevo ritirarmi, Agnelli mi ha fatto ripensare"

Calciomercato

Galliani lascia il calcio e cambia vita

MOTORI

IL TEST

Al volante di Infiniti QX30. Ecco come va Foto

GOLF E UP!

Volkswagen, niente Iva sulle elettriche

1commento