12°

CORNIGLIO

L'ora del referendum per ridurre l'area di «preparco»

Il sindaco De Matteis: «Non possiamo più governare il nostro territorio»

L'ora del referendum per ridurre l'area di «preparco»
Ricevi gratis le news
0

A Corniglio si avvicina la data del referendum (che si terrà domenica) consultivo sulla volontà di ridurre l’area contigua del Parco dei Cento Laghi. Per diversi motivi l’area è diventata un problema per il territorio comunale.

Al riguardo sono state già organizzate diverse riunioni per illustrare ai cittadini la situazione. Ultima in ordine di tempo quella svoltasi nella sala riunioni dell’ex Colonia montana. La platea era composta per la stragrande maggioranza da cacciatori, che sentono molto il problema da sempre, ma che sono soprattutto cittadini e che quindi vedono i disagi di tutti gli altri. Il sindaco De Matteis ha toccato diversi punti: i disagi dei cacciatori, ma anche quelli degli agricoltori, e di chiunque abbia un’attività nel cornigliese.
Il succo del discorso si può racchiudere in poche frasi del sindaco: «Non hanno mantenuto nessuna delle promesse fatte. Ci avevano garantito che non sarebbero stati creati vincoli e invece ci sono, che saremmo rimasti governanti del territorio ed invece è stata creata la macroarea in cui non abbiamo nessun potere decisionale, che sarebbero arrivati finanziamenti ed invece non si è visto nulla, e tanto altro».
A queste osservazioni si sono aggiunte quelle dei presenti. In tanti hanno fatto notare quanto il Parco regionale sia un danno perchè per poterne rimanere parte bisogna anche pagare una quota annua associativa di 25 mila euro, e per di più i soldi che si versano, come per esempio quelli per l’acquisto dei tesserini di permesso dei cacciatori (stimati sui 35 mila euro totali), vengono investiti ed utilizzati altrove.
Nelle varie riunioni si è quindi respirata una forte aria di ostilità nei confronti dell’Ente Parco, che però non può essere rappresentativa di tutta la popolazione, ecco perchè si è deciso di adottare il referendum consultivo.
La domanda che verrà fatta ai cornigliesi è semplice: «Siete favorevoli a ridurre l’estensione dell’area contigua del Parco Regionale delle Valli del Cedra e del Parma?». In base al responso l’amministrazione comunale saprà quale strada perseguire, ossia se intavolare azioni per ottenere la riduzione dell’area di preparco, o accettare la situazione.
In molti hanno fatto notare che la domanda è troppo vaga, ma l’amministrazione stessa ha spiegato che non era possibile, soprattutto per motivi tecnici, essere più specifici.
A chiusura della riunione, a scanso di equivoci, il sindaco De Matteis ha precisato 2 punti: «Tutto questo non vuol dire uscire da Parco regionale, ma solo riperimetrarlo. In più, se quest’azione funzionasse, gli eventuali investimenti che potrebbero arrivare sul territorio non sarebbero esclusivi delle aree rimaste all’interno dell’area di preparco, ma sarebbe possibile indirizzarli ove vi sia necessità in qualsiasi punto del comune».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gf vip, eliminata Cecilia, la piccola Belen. Grave lutto per Ignazio Moser

televisione

Gf vip, eliminata Cecilia. Lutto per Ignazio. L'ultimo bacio tra i due Video

1commento

Tutta mia la città! Tieni sempre aggiornata la tua parmigianità

GAZZAFUN

Tutta mia la città! Tieni sempre aggiornata la tua parmigianità

Musica e balli anni '50 a Sorbolo Levante: ecco chi c'era Foto

FESTE

Musica e balli anni '50 a Sorbolo Levante: ecco chi c'era Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gli autovelox dal 20 al 24 novembre

TRAFFICO

La mappa degli autovelox dal 20 al 24 novembre

Lealtrenotizie

La figlia del pm Ciaccio Montalto, ucciso da Cosa nostra: «Riina non è l'unico colpevole, mio padre è stato lasciato solo»

INTERVISTA

La figlia del pm Ciaccio Montalto, ucciso da Cosa nostra: «Riina non è l'unico colpevole, mio padre è stato lasciato solo»

Pericolo

Piste ciclabili coperte di foglie: insidia per le bici

Lutto

L'imprenditore Savini stroncato da un malore

Rugby

In meta nel nome di Banchini

Sissa

Usciti per un rosario: i ladri rubano auto, gioielli e anche i tortelli

Lutto

Venturini, l'imprenditore dal cuore grande

Salsomaggiore

Auto medica fuori strada, infermiera all'ospedale

Felino

La maggioranza scricchiola dopo l'uscita di due consigliere

polizia

I ladri entrano dal balcone, raffica di furti in città: otto in tre ore. Ecco l'elenco

10commenti

La storia

Ragazza mette in fuga a schiaffi i suoi aggressori

34commenti

mafia

Riina arriverà a Corleone in nottata: subito dopo la tumulazione. E c'è chi gli rende omaggio

1commento

Anteprima

Riina, intervista alla figlia di Ciaccio Montalto: "34 anni di di dolore" Video

Tg Parma

Colpo in una carpenteria, bottino 40 mila euro

2commenti

Tg Parma

Centri vaccini in provincia, la Regione: "Riapriranno" Video

Appennino

Piccola scossa di terremoto a Terenzo: 2.0

Tg Parma

La regista Archibugi presenta all'Astra "Gli sdraiati" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Pd, la partita non è nelle regioni rosse

di Luca Tentoni

LETTERE AL DIRETTORE

Il primo posto è di Mattia

1commento

ITALIA/MONDO

Molestie

Travolto anche Lasseter, il direttore creativo della Pixar

usa

Trump, come tradizione, grazia due tacchini per Thanksgiving Foto

SPORT

CHAMPIONS

Il Napoli travolge lo Shakhtar e spera ancora

L'ACCUSA

"Tavecchio mi molestò'". Lui: "Ho dato mandato ai legali"

SOCIETA'

archeologia

Piramide di Cheope, trovata una camera segreta, potrebbe custodire il trono

video

Spettacolare inseguimento in moto della polizia Video

MOTORI

IL NOSTRO TEST

Meglio ibrida o plug-in? La risposta è Hyundai Ioniq

Motori

Tesla Roadster 2, da 0 a 100 km/h in 1,9 secondi Gallery