-2°

10°

sociale

Quel sostegno prezioso per 1.500 famiglie

Ricevono indumenti e attrezzature per i propri bambini

Quel sostegno prezioso per 1.500 famiglie
Ricevi gratis le news
0

Sono 1500 le famiglie con bambini che ricevono indumenti, attrezzature per la prima infanzia e, in alcun casi, anche alimenti per bambini, dal Centro di aiuto alla vita. Si tratta di uno dei numerosi servizi offerti dall’associazione, da sempre in prima linea nell’accoglienza delle donne in difficoltà con minori. La distribuzione avviene quattro volte a settimana grazie al lavoro di una ventina di volontari, ma soprattutto all’altruismo dei parmigiani.
«Il buon cuore dei parmigiani non sente la crisi - afferma la presidente Annamaria Montecchi -. Quotidianamente riceviamo passeggini, giochi e indumenti da privati, ma anche da scuole e associazioni che periodicamente promuovono raccolte tra i soci e gli alunni. La gente suona al nostro campanello a tutte le ore, 365 giorni l’anno, per lasciarci quello che non utilizza più». La presidente rivolge quindi un particolare ringraziamento ad alcune realtà particolarmente attive su questo fronte. «Desidero ringraziare l’associazione Kyu Shin do Kai - dichiara la Montecchi -, l’Istituto salesiano San Benedetto, il Lions club Maria Luigia, gli istituti La Salle e Sanvitale per il loro impegno nel promuovere raccolte dell’usato. Grazie a loro si realizza una forte sensibilizzazione dei giovani all’aiuto di chi ha bisogno e al riciclo di ciò che non si usa più».
Lo scorso anno sono stati distribuiti oltre 2 mila abiti per bambini da 0 a 12 anni, 277 kit per neonati e 237 tra carrozzine, passeggini, lettini e attrezzature varie per l’infanzia. «Sono più di dieci anni che portiamo avanti questo servizio - spiega la presidente - e nel corso del tempo le famiglie sono aumentate costantemente. Inizialmente erano soltanto stranieri, ora invece c’è anche una piccola percentuale di italiani». C’è chi chiede indumenti, ma non mancano anche le famiglie bisognose di alimenti per bambini.
«La gente che si rivolge a noi ha bisogno di tutto - osserva la Montecchi -, per questo offriamo un servizio su appuntamento, anticipato da un colloquio con l’assistente sociale, che verifica i reali bisogni della famiglia». Nella maggior parte dei casi si tratta di nuclei con più figli e redditi molto bassi. «Chi ha neonati - prosegue - ha diritto a un appuntamento ogni quattro mesi, mentre le altre famiglie vengono ricevute in media due volte l’anno».
Il servizio offerto dal Centro di aiuto alla vita non è solo la distribuzione di cibo e indumenti. «È un momento di incontro e colloquio - aggiunge la vicepresidente Maria Bertoluzzi -. Si cerca di creare un rapporto di confidenza anche per comprendere se emergono ulteriori bisogni a cui cerchiamo di dare risposta». Dagli anni '90 ad oggi il Centro di aiuto alla vita ha aiutato migliaia di famiglie. «Parma è sempre stata altruista - conclude la Montecchi -. È sempre una lieta sorpresa vedere che vengono donati anche oggetti di valore».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Musica e balli anni '50 a Sorbolo Levante: ecco chi c'era Foto

FESTE

Musica e balli anni '50 a Sorbolo Levante: ecco chi c'era Foto

Panini & dintorni: scegli il meglio di Parma

GAZZAFUN

Il panino più buono: domani termina la seconda semifinale

Un talento parmigiano in finale al Tour Music Fest: The European Music Contest

Palcoscenico

Un talento parmigiano in finale al "Tour Music Fest"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Al via le iscrizioni 3.0: si fanno solo on line

SPECIALE ORIENTAMENTO

Al via le iscrizioni 3.0: si fanno solo on line

Lealtrenotizie

Controlli dei vigili del fuoco sul Battistero dopo il terremoto

PARMA

Controlli dei vigili del fuoco sul Battistero dopo il terremoto

Piazza Duomo è parzialmente chiusa

L'ESPERTO

Straser: «Ecco perché si è risvegliata la linea sismica del Taro»

TERREMOTO

A Fornovo tra la gente: «Mi tremavano le gambe»

TERREMOTO

Continua lo sciame sismico: 19 scosse. Le più forti avvertite in tutta la provincia

A Fornovo la più forte (4.4). Non sono segnalati danni

6commenti

VOLANTI

"Colpo" alla concessionaria Reggiani: spariscono due auto e otto pneumatici

Ladri anche in un'azienda di abbigliamento. Due ragazzi cercano di rubare giocattoli ma fuggono a mani vuote

2commenti

Sant'Ilario d'Enza

Calci e pugni al barista per un bottino di 10 euro: denunciati 3 giovani e una minorenne

Vicino al Regio

Ubriaco cerca di rapinare tre ragazzi

3commenti

PARMA

Problemi burocratici: slitta di un giorno il trasferimento della salma di Riina a Corleone

La Procura dà il nulla osta per portare il corpo del boss in Sicilia

tg parma

Infortunio sul lavoro: ferito un 48enne a San Polo di Torrile Video

FIDENZA

Tangenziale Sud, oggi via a nuovi lavori

TUTTAPARMA

La storia dei carabinieri a Parma

QUARTIERI

Sport e solidarietà , i 50 anni del circolo «Frontiera '70»

Tornolo

Lisa, nonna coraggiosa. Ha detto addio a 101 anni

VIA MILANO

Bocconi avvelenati nel parco dei Vetrai, animali a rischio

La polizia municipale ha circoscritto l'area e sta effettuando rilievi

2commenti

SERIE B

Pari fra Salernitana e Cremonese: Parma sempre in testa

Domani il posticipo fra Palermo e Cittadella

GAZZAREPORTER

Parma, magico controluce

Foto del lettore Alessandro

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La figlia di Totò Riina e una rabbia che offende

di Georgia Azzali

6commenti

TRAFFICO

La mappa degli autovelox dal 20 al 24 novembre

ITALIA/MONDO

ELEZIONI

Ostia, trionfo del Movimento 5 Stelle Foto

STATI UNITI

E' morto il serial killer Charles Manson

SPORT

calcio

Buffon: "Sogno la Champions League. A fine stagione smetto"

SPORT

Morta a 49 anni la tennista Jana Novotna: vinse a Wimbledon nel 1998

SOCIETA'

PARMA

"Io non chiudo gli occhi": un video per dire no alla violenza sulle donne Video

L'INDISCRETO

Le 5 muse di Fausto Brizzi

MOTORI

NOVITA'

Nuova Bmw X3. Sa fare tutto (da sola)

IL NOSTRO TEST

Meglio ibrida o plug-in? La risposta è Hyundai Ioniq