13°

31°

sociale

Quel sostegno prezioso per 1.500 famiglie

Ricevono indumenti e attrezzature per i propri bambini

Quel sostegno prezioso per 1.500 famiglie
0

Sono 1500 le famiglie con bambini che ricevono indumenti, attrezzature per la prima infanzia e, in alcun casi, anche alimenti per bambini, dal Centro di aiuto alla vita. Si tratta di uno dei numerosi servizi offerti dall’associazione, da sempre in prima linea nell’accoglienza delle donne in difficoltà con minori. La distribuzione avviene quattro volte a settimana grazie al lavoro di una ventina di volontari, ma soprattutto all’altruismo dei parmigiani.
«Il buon cuore dei parmigiani non sente la crisi - afferma la presidente Annamaria Montecchi -. Quotidianamente riceviamo passeggini, giochi e indumenti da privati, ma anche da scuole e associazioni che periodicamente promuovono raccolte tra i soci e gli alunni. La gente suona al nostro campanello a tutte le ore, 365 giorni l’anno, per lasciarci quello che non utilizza più». La presidente rivolge quindi un particolare ringraziamento ad alcune realtà particolarmente attive su questo fronte. «Desidero ringraziare l’associazione Kyu Shin do Kai - dichiara la Montecchi -, l’Istituto salesiano San Benedetto, il Lions club Maria Luigia, gli istituti La Salle e Sanvitale per il loro impegno nel promuovere raccolte dell’usato. Grazie a loro si realizza una forte sensibilizzazione dei giovani all’aiuto di chi ha bisogno e al riciclo di ciò che non si usa più».
Lo scorso anno sono stati distribuiti oltre 2 mila abiti per bambini da 0 a 12 anni, 277 kit per neonati e 237 tra carrozzine, passeggini, lettini e attrezzature varie per l’infanzia. «Sono più di dieci anni che portiamo avanti questo servizio - spiega la presidente - e nel corso del tempo le famiglie sono aumentate costantemente. Inizialmente erano soltanto stranieri, ora invece c’è anche una piccola percentuale di italiani». C’è chi chiede indumenti, ma non mancano anche le famiglie bisognose di alimenti per bambini.
«La gente che si rivolge a noi ha bisogno di tutto - osserva la Montecchi -, per questo offriamo un servizio su appuntamento, anticipato da un colloquio con l’assistente sociale, che verifica i reali bisogni della famiglia». Nella maggior parte dei casi si tratta di nuclei con più figli e redditi molto bassi. «Chi ha neonati - prosegue - ha diritto a un appuntamento ogni quattro mesi, mentre le altre famiglie vengono ricevute in media due volte l’anno».
Il servizio offerto dal Centro di aiuto alla vita non è solo la distribuzione di cibo e indumenti. «È un momento di incontro e colloquio - aggiunge la vicepresidente Maria Bertoluzzi -. Si cerca di creare un rapporto di confidenza anche per comprendere se emergono ulteriori bisogni a cui cerchiamo di dare risposta». Dagli anni '90 ad oggi il Centro di aiuto alla vita ha aiutato migliaia di famiglie. «Parma è sempre stata altruista - conclude la Montecchi -. È sempre una lieta sorpresa vedere che vengono donati anche oggetti di valore».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Insinna social network

tv e polemiche

Insinna si vendica: «Il Tapiro censurato da Striscia»

Il rock piange anche Gregg Allman

Gregg Allman

musica

Il rock piange anche Gregg Allman

Superbike: bellezze a bordo pista a Donington

Sport

Superbike: bellezze a bordo pista a Donington Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Les Caves

CHICHIBIO

«Les Caves», qualità tra tradizione e innovazione

Lealtrenotizie

Vicofertile, gli abitanti vogliono i vigilantes

Furti

Vicofertile, gli abitanti vogliono i vigilantes

San Leonardo

Al matrimonio arrivano i carabinieri

Sorbolo

Cassaforte smurata, ladri a colpo sicuro

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Lega Pro

Lucca? Parla Longobardi

Satira

Elezioni: i candidati nel mirino

L'EVENTO

Cantine aperte: il vino di Parma protagonista

Personaggio

Il pilota Leonardi: «Il rally mi ha salvato dal tumore»

Criminalità

Salso, anziana rapinata: le rubano catenina e orologio d'oro

PIETRA DI BISMANTOVA

Scivola sulla ferrata e resta appeso al cavo di sicurezza: ferito 25enne di Parma

PARMA

A fuoco deposito di carta e campana del vetro: due incendi in viale Fratti e via Trieste

COLLECCHIO

Furti e auto forzate nel parcheggio dell'EgoVillage: abitanti esasperati

INCIDENTE

E' morta l'anziana investita in via Pellico

berceto

Scontro tra moto sulla strada del Cento Croci: cadono in tre

sorbolo

L'ultimo binario dell'idiozia: dopo le auto, fingono di finire sotto il treno

4commenti

truffa

Falso avvocato raggirava immigrati tra Parma e Reggio: denunciato

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

Miss Italia, Salso saprà ricominciare?

di Leonardo Sozzi

ITALIA/MONDO

URBINO

Bimbo morto di otite: indagati il medico e i genitori, donati gli organi

ravenna

Blue Whale: la Polizia "salva" una studentessa di 14 anni

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta - Verdure farcite per l’estate

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

SPORT

FORMULA UNO

Doppietta Ferrari dopo 16 anni a Montecarlo. Gelo tra Vettel e Raikkonen

Montecarlo

La doppietta Ferrari è di quelle pesanti. Hamilton è il vero sconfitto (ma anche Raikkonen...)

MOTORI

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover