10°

22°

medesano

I Sikh: «Vogliamo che i due marò possano tornare in Italia»

Parla Sukhdev Singh, il primo a trasferirsi: vive dal 2001 a Miano

I Sikh: «Vogliamo che i due marò possano tornare in Italia»
Ricevi gratis le news
1

In 13 anni, la comunità indiana medesanese è cresciuta costantemente passando da 0 a 57 abitanti. Il primo indiano a trasferirsi nel comune di Medesano è stato Sukhdev Singh, che dal 2001, vive con la propria famiglia nella frazione di Miano, dove, insieme al figlio Gurpreet lavora in un caseificio.
Parlando del processo d’integrazione che la comunità indiana ha affrontato nel territorio medesanese Sukhdev spiega: «Qui a Medesano io, la mia famiglia e gli altri cittadini di origine indiana ci siamo trovati sempre bene. Da subito c’è stata una buona integrazione e non si sono mai verificati particolari problemi. Ma tuttavia è importante sottolineare che, anche grazie al racconto di amici che vivono in altri comuni, la stessa cosa vale un po’ per tutti gli indiani che vivono nella provincia di Parma».
In tanti anni da quando vivono in Italia, solo nell’ultimo periodo, dopo la vicenda dei due marò italiani arrestati in India, gli indiani residenti nel territorio parmense hanno notato una maggiore diffidenza nei loro confronti.
A tal proposito Gurpeet e suo figlio hanno tenuto a precisare la posizione della comunità Sikh parmense: «Da quando i due militari Italiani sono stati arrestati in India, molte persone che incontriamo ci chiedono il nostro parere sulla vicenda, qualcuno anche in tono polemico. Spesso siamo associati al governo indiano, come se a tenere in India i due soldati fossero tutti gli indiani».
«Noi come la maggior parte degli indiani emigrati all’estero e quasi tutti quelli presenti a Parma, siamo di religione Sikh, un gruppo che rappresenta solo l’1,87% degli abitanti dell’india e che il governo indiano ha spesso discriminato, arrivando in passato a tollerare il massacro di molti cittadini della nostra religione. Come si può immaginare l’opinione dei Sikh non è dunque sempre in linea con quella del governo indiano. Tornando alla questione dei due marò, la nostra comunità, che a Parma ha anche un templio in via Mantova, si è espressa in loro favore avviando anche una raccolta firme, perché noi crediamo che sia giusto che tornino a casa e siano processati secondo il diritto internazionale. Tenevamo a sottolineare la nostra posizione perché associare una posizione politica o un idea a tutta una popolazione è una cosa sbagliata».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Andrea

    02 Aprile @ 11.19

    si ma perchè lo vogliono? non è bene stabilire se sti benedetti marò sono colpevoli o innocenti? per me sono colpevolissimi.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Andrea Spigaroli

Andrea Spigaroli

MUSICA

X Factor, il parmigiano Andrea Spigaroli va avanti (Con polemica)

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Cattani, imprenditore illuminato e professore ad honorem

UNIVERSITA'

Cattani, imprenditore illuminato e professore ad honorem

di Katia Golini

Lealtrenotizie

Furto in vialla a Langhirano

carabinieri

Colpo in villa sventato a Langhirano grazie ad un vicino: ladri in fuga

DUPLICE OMICIDIO

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

4commenti

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

trasporto pubblico

Il Tar annulla gara vinta da Busitalia. Rizzi: "Ricorso, investimenti bloccati" Video

ricoverato al Maggiore

Montecchio: malore mentre fa ginnastica, grave 15enne Video

tg parma

Cassa di espansione sul Baganza: il progetto Video

Blitz

Controlli affitti: arrestato un 41enne

1commento

Via Trento

La rivolta dei residenti contro l'open shop

7commenti

Monticelli

Obbligo di firma, ma scappa con scooter rubato

1commento

inquinamento

Bollino rosso al nord, 24 città "fuorilegge" per smog. Anche Parma

Legambiente, Torino maglia nera. E a Milano prime misure traffico

4commenti

La storia

«I miei 41 anni da medico tra i monti del Nevianese»

3commenti

Inchiesta

I ragazzi a scuola da soli? tutti d'accordo

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: oggi alle 16 il finalista del gruppo 8

Lutto

Neviano piange il sarto Daniele Mazza: vestì tutto il paese

Fidenza

I ladri si ripresentano alla Pinko

serie B

Sondaggio: momento "opaco" del Parma, dove migliorare?

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

SCUOLA

Aimi: «Non usare i voti come punizioni»

EDITORIALE

La stretta di mano che va oltre la retorica

di Patrizia Ginepri

2commenti

ITALIA/MONDO

giallo

Ritrovata Dafne Di Scipio, la ventenne scomparsa a Varese

iraq

Kirkuk, Trump: "Non ci schieriamo, non dovevamo stare lì"

SPORT

Calcio

Spareggi Mondiali: Italia con la Svezia

Indonesia

Portiere muore dopo scontro in campo Video choc

SOCIETA'

meteo

Ophelia (polveri del Sahara) colora di rosso Londra e l'Inghilterra

tg parma

Gattile: ecco il corso per volontari

MOTORI

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»

EMISSIONI

Slovenia, dal 2030 stop ad auto benzina o diesel