-5°

Fidenza

"Una nuova viabilità per il quartiere Luce"

Gli abitanti della zona residenziale si lamentano per il traffico troppo intenso. I cittadini chiedono di istituire un senso unico di marcia in vua Timavo e in via Isonzo

"Una nuova viabilità per il quartiere Luce"

Via Timavo

1

«La soluzione? E’ peggio del problema». A distanza di un anno e mezzo tornano a farsi sentire gli abitanti del quartiere Luce, zona residenziale ad alta densità di popolazione, che ogni giorno hanno a che fare con problemi di traffico intenso, causato dai numerosi automobilisti che, da Salso, si recano verso Piacenza, ma anche verso l’autostrada, e viceversa.
Un traffico che quel quartiere non riesce a supportare, data la vicinanza di una scuola dell’infanzia, una scuola elementare, un centro per disabili e tre giardini pubblici. Anziché percorrere la via Emilia, i «pendolari», utilizzando le strade del Luce come scorciatoie, cercano di risparmiare minuti preziosi, causando però diversi disagi agli abitanti.
Con una petizione rivolta al sindaco Cantini (settanta le firme raccolte, ma si tratta solo dei cittadini delle tre vie più «colpite»: Piave, Tagliamento e Timavo), i residenti chiedono come soluzione tampone «una nuova viabilità per la zona nord del quartiere Luce, istituendo un senso unico di marcia in via Timavo (da via Tasso a via Tagliamento) e in via Isonzo (da via Piave a via Tasso)».
Inoltre chiedono di «considerare la loro priorità e adoperarsi per individuare una soluzione definitiva per il traffico tra Piacenza e la zona nord della città e Salsomaggiore e la zona sudovest, attraverso opere viabilistiche che abbrevino i tempi di percorrenza senza transitare per il quartiere Luce». Il traffico maggiore, lamentano i residenti, si concentra nelle ore di punta: tra le 7.30 e le 8.30 al mattino e tra le 17.30 e le 18.30 al pomeriggio.
«E’ una zona – dicono - non pensata per essere attraversata da un traffico intenso. Negli ultimi anni, forse anche a causa degli interventi sulla viabilità di via Trieste, via IV Novembre e via Gramizzi, al naturale tragitto Salso–Piacenza che passa per quelle vie, sempre più automobilisti ne preferiscono altri che attraversano il quartiere (in particolare la zona nord), ritenendoli più pratici. E gli interventi messi in atto dall’amministrazione in quest’ultimo anno, invece di risolvere il problema, lo hanno aggravato».
Sul tema, il consigliere comunale del Pd Davide Malvisi ha annunciato che depositerà un ordine del giorno. La precedente soluzione attuata dall’amministrazione (il senso unico in via Piave) è tuttora in vigore, ma pare scontentare tutti: «Ha privato la parte nord del quartiere del suo naturale sbocco sulla via Emilia e la successiva interruzione a metà di via Isonzo ha spostato il flusso di traffico in attraversamento su via Timavo, via Tagliamento e la parte alta di via Piave, ben più abitate e più strette di via Isonzo e, quindi, ancor meno adeguate (presenza costante di auto parcheggiate da ambo i lati, mancanza di marciapiedi, presenza di un giardino pubblico e di un centro per disabili)». La soluzione tampone suggerita dai cittadini nella petizione consentirebbe di «spalmare» il traffico, considerato per ora inevitabile, su due diversi percorsi, alleviando in parte i problemi. «Non è in ogni caso accettabile pensare – aggiungono - che quella proposta possa essere una soluzione definitiva: significherebbe arrendersi al fatto che un ingente flusso di traffico continui ad attraversare un quartiere residenziale, peggiorando la qualità della vita dei suoi abitanti, quasi fossero cittadini di serie B. E’ necessario che l’amministrazione comunale si faccia in fretta carico del problema, impegnandosi a progettare e realizzare percorsi viabilistici alternativi, che permettano di abbreviare i tempi di percorrenza senza passare per il quartiere Luce».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Daniele

    04 Aprile @ 13.13

    piu che sensi unici che non risolvono il problema sarebbero da impiantare i ben amati dossetti artificiali, chi predilige le scorciatoie poco tollera i dissuasori artificiali. certo costano ma la loro utilità è anche per salvaguardare i bambini del quartiere.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

White Lion: i latini a Pilastro

Pgn Feste

White Lion: i latini a Pilastro Foto

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

Acquisto auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

CONSIGLI

Acquistare un'auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

Notiziepiùlette

Incidente Cascinapiano
Incidente Cascinapiano

Filippo, addio con la maglia numero 8

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Bertolucci

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

3commenti

primarie pd

Dall'Olio-Scarpa: c'è l'accordo

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

1commento

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

Parlano gli studenti

«La Maturità 2018? Premia chi non studia»

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

Il caso

Anziana disabile derubata in viale Fratti

1commento

centro italia

Parma, un'altra partenza degli angeli del soccorso Foto

tg parma

Trentenne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

9commenti

Incidente Cascinapiano

Filippo, addio con la maglia numero 8

PROTESTA

Le medicine? Prendetele all'ospedale

DATI

Collecchio, boom di nascite

Intervista

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Regio

L'umanità raccontata da Brunori Sas Foto

Il fatto del giorno

Legionella: la rabbia del quartiere Montebello

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

6commenti

EDITORIALE

Un morto nell'Italia dello scaricabarile

di Paola Guatelli

ITALIA/MONDO

soccorsi

Altri 4 estratti dalle macerie del Rigopiano, ma c'è una quarta vittima

I Parete

"Viva anche Ludovica": Giampiero riabbraccia la famiglia

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

Parma Calcio

Coric, risoluzione consensuale del contratto

Sport

MotoGP: tutti i piloti Foto

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto