23°

Fidenza

"Una nuova viabilità per il quartiere Luce"

Gli abitanti della zona residenziale si lamentano per il traffico troppo intenso. I cittadini chiedono di istituire un senso unico di marcia in vua Timavo e in via Isonzo

"Una nuova viabilità per il quartiere Luce"

Via Timavo

1

«La soluzione? E’ peggio del problema». A distanza di un anno e mezzo tornano a farsi sentire gli abitanti del quartiere Luce, zona residenziale ad alta densità di popolazione, che ogni giorno hanno a che fare con problemi di traffico intenso, causato dai numerosi automobilisti che, da Salso, si recano verso Piacenza, ma anche verso l’autostrada, e viceversa.
Un traffico che quel quartiere non riesce a supportare, data la vicinanza di una scuola dell’infanzia, una scuola elementare, un centro per disabili e tre giardini pubblici. Anziché percorrere la via Emilia, i «pendolari», utilizzando le strade del Luce come scorciatoie, cercano di risparmiare minuti preziosi, causando però diversi disagi agli abitanti.
Con una petizione rivolta al sindaco Cantini (settanta le firme raccolte, ma si tratta solo dei cittadini delle tre vie più «colpite»: Piave, Tagliamento e Timavo), i residenti chiedono come soluzione tampone «una nuova viabilità per la zona nord del quartiere Luce, istituendo un senso unico di marcia in via Timavo (da via Tasso a via Tagliamento) e in via Isonzo (da via Piave a via Tasso)».
Inoltre chiedono di «considerare la loro priorità e adoperarsi per individuare una soluzione definitiva per il traffico tra Piacenza e la zona nord della città e Salsomaggiore e la zona sudovest, attraverso opere viabilistiche che abbrevino i tempi di percorrenza senza transitare per il quartiere Luce». Il traffico maggiore, lamentano i residenti, si concentra nelle ore di punta: tra le 7.30 e le 8.30 al mattino e tra le 17.30 e le 18.30 al pomeriggio.
«E’ una zona – dicono - non pensata per essere attraversata da un traffico intenso. Negli ultimi anni, forse anche a causa degli interventi sulla viabilità di via Trieste, via IV Novembre e via Gramizzi, al naturale tragitto Salso–Piacenza che passa per quelle vie, sempre più automobilisti ne preferiscono altri che attraversano il quartiere (in particolare la zona nord), ritenendoli più pratici. E gli interventi messi in atto dall’amministrazione in quest’ultimo anno, invece di risolvere il problema, lo hanno aggravato».
Sul tema, il consigliere comunale del Pd Davide Malvisi ha annunciato che depositerà un ordine del giorno. La precedente soluzione attuata dall’amministrazione (il senso unico in via Piave) è tuttora in vigore, ma pare scontentare tutti: «Ha privato la parte nord del quartiere del suo naturale sbocco sulla via Emilia e la successiva interruzione a metà di via Isonzo ha spostato il flusso di traffico in attraversamento su via Timavo, via Tagliamento e la parte alta di via Piave, ben più abitate e più strette di via Isonzo e, quindi, ancor meno adeguate (presenza costante di auto parcheggiate da ambo i lati, mancanza di marciapiedi, presenza di un giardino pubblico e di un centro per disabili)». La soluzione tampone suggerita dai cittadini nella petizione consentirebbe di «spalmare» il traffico, considerato per ora inevitabile, su due diversi percorsi, alleviando in parte i problemi. «Non è in ogni caso accettabile pensare – aggiungono - che quella proposta possa essere una soluzione definitiva: significherebbe arrendersi al fatto che un ingente flusso di traffico continui ad attraversare un quartiere residenziale, peggiorando la qualità della vita dei suoi abitanti, quasi fossero cittadini di serie B. E’ necessario che l’amministrazione comunale si faccia in fretta carico del problema, impegnandosi a progettare e realizzare percorsi viabilistici alternativi, che permettano di abbreviare i tempi di percorrenza senza passare per il quartiere Luce».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Daniele

    04 Aprile @ 13.13

    piu che sensi unici che non risolvono il problema sarebbero da impiantare i ben amati dossetti artificiali, chi predilige le scorciatoie poco tollera i dissuasori artificiali. certo costano ma la loro utilità è anche per salvaguardare i bambini del quartiere.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Samsumg volta pagina, affida il rilancio al Galaxy S8

hi-tech

Samsung, esce il Galaxy S8: lo smartphone del rilancio

Polemiche per il «ritocco» alla Cardinale

CANNES

Polemiche per il «ritocco» alla Cardinale

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria degli Argini

Osteria degli Argini

CHICHIBIO

«Osteria degli Argini», tutto fatto in casa con cura

Lealtrenotizie

Uccide la moglie malata e si taglia la gola

A Felegara

Uccide la moglie malata e si taglia la gola

SAN LAZZARO

Medico aggredito e rapinato nel suo studio

TRAVERSETOLO

Il rock «di centrodestra» del Primo Maggio

Ozzano

Vandali al cimitero: auto danneggiate

VIA VERDI

Arrestato studente con 60 grammi di «fumo»

Calcio

Parma, l'abbraccio dei tifosi

TERENZO

L'Asiletto, i bimbi a scuola dalla natura

TORNOLO

Don Massimo lascia le sue cinque parrocchie

dramma

Felegara, con un coltello uccide la moglie malata e si suicida Foto Video

I corpi di Wilma Paletti e Gianfranco Carpana ritrovati dai figli

Molinetto

Supermercato: mette in vendita salumi inserendo nel prezzo la tara. Denunciato

3commenti

violenza sulle donne

Sviene al lavoro: era stata massacrata di botte dall'ex. Arrestato il 32enne

La donna ora versa in gravissime condizioni e si teme per la sua vita

4commenti

xxx

notizia 4

lutto

E' morta Alice Borbone-Parma, la nipote dell'ultimo duca di Parma Foto

1commento

anteprima gazzetta

Omicidio-suicidio: Felegara sotto choc

intervento

Pellacini: "Comune e Provincia svendono quote delle Fiere di Parma"

convegno

Barilla, Chiesi e Dallara: la lezione in Università di tre "big"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

5commenti

EDITORIALE

Dal cinema italiano segnali di primavera

di Francesco Monaco

ITALIA/MONDO

Stati Uniti

Trump assume la figlia come dipendente federale

La testimonianza

Carminati: "Sono un fascista degli anni '70"

SOCIETA'

Chat

Dal velo islamico allo yoga: arrivano 69 nuove emoji

Musica

Stoccolma: finalmente Dylan ritirerà il Nobel

SPORT

Sport

Tuffi: Tania Cagnotto verso l'addio

tg parma

D'Aversa: "Serie B ancora raggiungibile". Calaiò: "Serve miracolo"

MOTORI

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon