20°

35°

Libri

Luce sui compositori di epoca verdiana

Il libro di Gaspare Nello Vetro è arricchito da importanti contributi

Luce sui compositori di epoca verdiana

Da destra Gaspare Nello Vetro, Ghezzi e Martini

Ricevi gratis le news
0

L’arte di Giuseppe Verdi crebbe in un contesto culturale e musicale che rese possibile la maturazione del suo stile. Per far luce su quell’humus che diede fertile nutrimento alle sue opere, è nato il libro «Intorno al Maestro. Compositori d’opera parmigiani al tempo di Verdi» di Gaspare Nello Vetro, con importanti contributi di Mario Ferrarini, Emilio Ghezzi, Federico Gon, Giuseppe Martini, Raffaella Nardella e Giampiero Rubiconi. La pubblicazione (Edizioni Aracne) è stata presentata lunedì pomeriggio all’Auditorium del Carmine.
«Il libro è nato dalla constatazione che ci sono molti autori di opere musicali completamente dimenticati per l’entrata in campo di compositori di ben altra dimensione, in questo caso Giuseppe Verdi. – ha spiegato Vetro – A Parma, intere famiglie si dedicavano all’arte della musica come mestiere anche perché, all’epoca di Maria Luigia, l’insegnamento della musica era considerato un deterrente dai vizi. Nacquero quindi scuole di musica in tutti i paesi del ducato e in queste si formarono diversi musicisti notevoli. Il più famoso fu Giuseppe Verdi che fu poi anche quello che “stroncò” gli altri compositori». Il libro si compone di una serie di saggi riguardanti Ferdinando Orland, Luigi Savi, Gualtiero Sanelli, Ferdinando Paini, Giovanni Speranza, attivi nei primi quaranta anni dell’Ottocento e nati nel ducato di Parma. «Non si tratta di individuare questi personaggi come satelliti di Giuseppe Verdi – ha spiegato Giuseppe Martini – né di convincerci che ci si trova davanti a geni incompresi. Tuttavia la possibilità di riascoltare queste musiche riesce a restituire il gusto dell’epoca: se Stendhal apprezzò Orland, questo significa qualcosa. Questi autori costituiscono l’humus e il panorama musicale in cui Verdi si è formato». Lo ha sottolineato anche Emilio Ghezzi: «l’opera ‘Il fornaretto’ di Sanelli è stata per me una rivelazione: scritta in Brasile nel 1851, stesso anno che inaugura la trilogia popolare verdiana, mostra alcune scelte che sono molto simili a quelle di Verdi e che vanno in direzione di un superamento dell’aria chiusa a favore della scena e dell’elemento drammatico. Sanelli e Verdi dunque avevano respirato la stessa aria culturale». Lo stesso Ghezzi ha curato la trascrizione per pianoforte a quattro mani di alcuni brani di Orland, Savi e Sanelli, eseguiti con arte, durante la presentazione, dai maestri Claudia Rondelli e Pierluigi Puglisi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sorbolo: il girone dei golosi Foto

Era qui la festa

Sorbolo: facce da... girone dei golosi Foto

Si suicida Chester Bennington, cantante dei Linkin Park

NEW YORK

Si suicida Chester Bennington, cantante dei Linkin Park

Barbara Weldens

Barbara Weldens

FRANCIA

La cantante Barbara Weldens muore folgorata durante un concerto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ecco la Summer Promo: la Gazzatta a soli 45cent al giorno!

ABBONAMENTO DIGITALE

Ecco la Summer Promo: la Gazzetta a soli 45 cent al giorno!

Lealtrenotizie

Solomon incontra il papà: "Non volevo ucciderle"

Delitto San Leonardo

Solomon incontra il papà: "Non volevo ucciderle"

2commenti

carabinieri

Pusher in viale Vittoria: un lettore fotografa il blitz La sequenza

Varsi

Colto da malore, grave il sindaco Aramini

IL CASO

Ramiola, taglia i cavi per far tacere le campane

1commento

Accoglienza

Profughi, ecco la giornata tipo

1commento

Scurano

Il camionista: «Così ho evitato una tragedia»

Lesignano

Migranti nell'ex caseificio a Mulazzano: il sindaco minaccia le dimissioni

Giorgio Cavatorta ha scritto al ministro dell'Interno

5commenti

Felino

Soldi nelle slot invece che ai figli: condannato

1commento

COMUNE

Un caso di dengue a Parma: disinfestazione in via Imbriani e al Barilla Center

Tecnici in azione per tre notti

1commento

parma calcio

I 40 anni di capitan Lucarelli: speciale Gazzetta Video

Personaggi

Dal Crazy Horse alla laurea

1commento

CAMPIONI

Emanuele, Filippo e Matteo, i ragazzini d'oro

Delitto

Papà Fred si racconta: tra il dolore infinito e la forza dell'amore

7commenti

natura

Mamme d'Appennino: la volpe allatta i suoi cuccioli Video

1commento

ParmENSE

In arrivo il caldo record, fiume Po sempre più in basso Video

Guardia di Finanza

Fa sparire 135mila euro destinati ai creditori: nei guai imprenditore parmense

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

La lezione di papà Fred Video-editoriale

1commento

EDITORIALE

Borsellino e la giustizia che dobbiamo ai giovani

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

Milano

Avvocatessa accoltellata in studio: è grave

GIALLO

Molotov contro centro migranti a Modena

SPORT

parma calcio

Qui Pinzolo: la foto-cronaca del primo giorno di allenamenti

PARMA CALCIO

Luca Siligardi, nuovo bomber: "Bel gruppo. La serie B? Imprevedibile" Video

SOCIETA'

l'emendamento

Cellulare alla guida: ritiro immediato della patente fino a 6 mesi

11commenti

telefono azzurro

Telefono e social, i bambini "inchiodano" gli adulti Video

MOTORI

MERCEDES

Classe X, la Stella attacca il segmento dei pick-up

TOYOTA

Yaris GRMN, dal Nurburgring la Yaris più potente di sempre