12°

Chiesa

L'architetto 31enne che diventerà presto sacerdote

Rito di ammissione per Roberto Grassi durante l'incontro del martedì con il vescovo

L'architetto 31enne che diventerà presto sacerdote

Roberto Grassi e il vescovo

Ricevi gratis le news
0

Roberto Grassi, trentunenne architetto parmigiano, diventerà prete.
Martedì sera, nella chiesa del Corpus Domini in occasione dei «Martedì del vescovo» - gli incontri tra il vescovo Enrico Solmi e i giovani della diocesi – è avvenuto il rito di ammissione del giovane seminarista tra i candidati all’ordine sacro, ossia tra coloro che diventeranno sacerdoti.
Grassi ha preso la decisione di farsi prete al termine della Giornata mondiale della gioventù di Madrid (estate 2011) – a cui aveva preso parte come organizzatore assieme ad altri quattrocento giovani parmigiani - entrando in seminario nell’ottobre del 2011. «Quando sono partito per Madrid – ha ricordato – ero fidanzato, ma da mesi stavo cercando di capire se la mia strada fosse i matrimonio o il sacerdozio. Durante la Gmg ho trovato le risposte che cercavo e quando sono tornato, la grande pace che avevo nel cuore mi ha fatto pronunciare quel “sì” al Signore su cui ragionavo da tempo».
Il rito di ammissione, durante il quale la Chiesa riconosce ufficialmente l’impegno del seminarista a diventare prete (una sorta di pubblico «fidanzamento»), è stato presieduto dal vescovo Solmi.
«Roberto – ha affermato rivolgendosi al seminarista – ti ringrazio per aver accettato di compiere il rito di ammissione durante i «Martedì del vescovo». Sei qui perché con il tuo contributo, hai dato tanto alla Pastorale Giovanile, soprattutto in occasione della Gmg di Madrid». «Il Signore ora – ha proseguito - ti chiede di essere un suo strumento».
In una lettera inviata a monsignor Solmi, Grassi ha ripercorso la sua vocazione, sottolineando come il desiderio di seguire il Signore fosse nato «fin dall’infanzia». «Nel corso degli anni – ha rimarcato – ho più volte rifiutato di seguire il Signore» ma, «dopo aver vissuto due anni e mezzo in seminario desidero pronunciare il mio “sì” pubblicamente».
Il desiderio del giovane parmigiano è quello di dedicare la propria vita «a Cristo e agli altri». Il rito si è concluso con un lungo abbraccio tra il vescovo e il seminarista, accompagnato da un caloroso applauso dei tanti giovani presenti. Don Paolo Salvadori, incaricato per la Pastorale giovanile, ha quindi rivolto l’invito di accompagnare Roberto, gli altri seminaristi e i futuri Missionari Saveriani nella preghiera.
«Ai giovani parmigiani – ha concluso Roberto Grassi – ripeto la famosa frase pronunciata da Giovanni Paolo II: «Non abbiate paura». Il Signore vede molto più lontano di noi e vale la pena mettersi nelle sue mani. E’ importante affidarsi a lui sia che ci si voglia sposare o diventare preti o religiosi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Finale a sorpresa per X Factor:  Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

talent

Finale a sorpresa per X Factor: Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

'A Ciambra' escluso dalla corsa agli Oscar

cinema

"A Ciambra" escluso dalla corsa agli Oscar

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

bullismo

polizia

Giovanissimi e violenti: denunciati due bulli 19enni

Una delle vittime massacrata per aver raccolto un rifiuto a terra

tg parma

Fra la gente di Colorno, tutti al lavoro contro il fango Video

solidarietà

Lentigione, i volontari parmigiani al lavoro per liberare le case dal fango Foto

alluvione

Rischio nuova piena: evacuazione totale di Lentigione Foto

Due intossicati a causa di un generatore elettrico

LUTTO

Il Marconi piange Giulia

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

Copermio

«Pensavamo di morire annegati. Mio figlio vivo grazie al maresciallo»

Montagna

Corniglio, «class action» contro Enel?

oltretorrente

Marcia antirazzista dopo il pestaggio. In corteo con Said

Abdul, il suo dipendente aggredito: non riesco ancora a capire perché ce l'avessero con me

1commento

sciopero

Froneri, la solidarietà ai lavoratori sfila nel cuore della città Foto

Il noto ex calciatore

Cosa manca a Beckham dell'Italia? La trattoria Cocchi di Parma

3commenti

Processo

«Spese pazze» in Regione, assolti Ferrari e Garbi

Tg Parma

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia Video - Foto

Dopo piena

Lentigione, gli sfollati a casa per Natale

Colorno (e Lentigione), si lavora per tornare alla normalità. Il punto della situazione

A Lentigione un pensionato è morto mentre spalava il fango

ghiaccio

Montagna, dopo tre giorni ci sono ancora famiglie senza elettricità

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

MILANO

Ex calciatore ucciso, fermati una donna e il figlio. Volevano sciogliere il cadavere nell'acido

grosseto

Abusa della figlia di 5 anni, arrestato

SPORT

Calciomercato

Parma, Faggiano rinnova: "Il progetto va avanti"

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

SOCIETA'

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260