-1°

Berceto

Con una esplosione sarà demolito palazzo Brusini

Dopo il terremoto era diventato pericoloso anche per le abitazioni vicine. Giovedì sarà all'opera Danilo Coppe. Tutte le informazioni utili per i bercetesi

Con una esplosione sarà demolito palazzo Brusini

Palazzo Brusini a Berceto

1

Comunicato

Il terremoto, con epicentro Berceto, del 27 gennaio 2012, oltre a diversi danni agli edifici storici come il Seminario, il castello e il Duomo, aveva dato il colpo fatale al grande palazzo di Brusini costruito negli anni Sessanta da Giovannino Brusini e Riccardo per contenere, oltre ad alcuni appartamenti, il negozio d’arredamento e il magazzino della azienda alimentare. Un edificio, per Berceto, imponente e molto alto. Uno dei primi, in loco, ad essere costruito con struttura in cemento armato. I Vigili del Fuoco, in un sopralluogo, dopo le scosse di terremoto, per valutare la criticità di diverse abitazioni, ritenuto molto pericoloso il palazzo, emettevano, nei confronti del Sindaco un verbale che lo obbligava, salvo assumersi responsabilità penali, a far evacuare l’edificio. Un edificio che risulta pericoloso anche per le abitazioni vicine.

L’Amministrazione ritenendo pertanto utile “liberare” il paese da un fabbricato ben poco inserito nel tradizionale tessuto urbano e immaginando di utilizzare la pregevole area a ridosso dei giardini pubblici Tatanka Iyotaka (Toro Seduto) ha chiesto aiuto alla Regione per poterlo abbattere e avere, dai proprietari, la disponibilità, per il demanio comunale, dell’area di sedime, circa 2.000 mq.
Con gli appositi capitoli di spesa la Regione ha finanziato con 70mila euro la demolizione dell’edificio pericolante. Con verbale di somma urgenza i lavori di demolizione sono stati affidati a Danilo Coppe, uno dei massimi esperti di esplosivi.
La demolizione dell’edificio è prevista per giovedì 10 aprile dalle 15.
I disagi dovrebbero essere molto contenuti e di pochi minuti. La strada provinciale che affianca l’edificio sarà chiusa per non più di 15 minuti e tutte le abitazioni del circondario, per un raggio di 100 mt. dovranno avere le persiane chiuse. In diverse abitazioni soprastrada sarà posizionato un sismografo per attestare e documentare eventuali vibrazioni.
"Come sindaco - dice Luigi Lucchi - , ritengo che la demolizione del palazzo possa accrescere la bellezza di Berceto ed è uno stimolo per successive demolizioni soprattutto di due fabbricati che restano, perché interrotti da anni, una bruttura per il paese essendo anche posizionati in luoghi strategici. Ritengo poi particolarmente utile aver acquisito 2.000 mq di terreno in una zona di pregio che si presta a diversi utilizzi come ad esempio un possibile parcheggio. Mi dispiace, invece, che contrariamente al passato quando la Regione risarciva i proprietari, addirittura di tre abitazioni, in questo caso, per carenza di fondi, non sia garantito nessun risarcimento neppure a quei proprietari che vengono a perdere la loro unica abitazione, la loro unica proprietà."

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • cristian

    05 Aprile @ 16.20

    "bruttura per il paese"......parole dette da uno che ha riempito il territorio di Berceto di oscenità edilizie! "..lo stimolo per successive demolizioni" in questo modo Lucchi troverá i fondi pubblici per far demolire i suoi edifici! Non ho parole!!!!!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

6commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Pizzarotti: «La mia lista per la città»

Intervista

Pizzarotti: «La mia lista per la città»

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

TERREMOTO

Graiani, il vigile del fuoco volante

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e si avvicina alla vetta Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è secondo in classifica a 42 punti

1commento

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

10commenti

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Gran Sasso

Rigopiano, individuata la sesta vittima: è un uomo

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

6 febbraio

Superbowl: sfida dell'anno tra Patriots e Falcons

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ELETTRICHE

Entro tre anni 200 colonnine in autostrada tra l'Italia e l'Austria