19°

Politica

Cristina Quintavalla contro la giunta: "Sgombero odioso"

Provvedimenti per stabili occupati in piazzale Bernieri e via Bixio

Cristina Quintavalla contro la giunta: "Sgombero odioso"
Ricevi gratis le news
17

La giunta comunale ha deciso lo sgombero di due case occupate (ex Lux e via Bixio). Cristina Quintavalla critica la decisione. A suo avviso la giunta aveva il dovere "istituzionale e morale" di trovare una soluzione ai problemi dei 13 nuclei familiari coinvolti.


Ecco il comunicato stampa di Cristina Quintavalla, intitolato "La giunta pentastellata di Parma procede ad uno sgombero odioso"

 

Vergogna! Che altro dire del decreto di sgombero emesso il 4 aprile dal Sindaco di Parma di ben 13 nuclei familiari, in tutto 37 cittadini, anziani, donne e bambini, che occupavano edifici dismessi in via Bixio e in Piazzale Barbieri, sbattuti in strada, abbandonati al loro destino di miseria e marginalità, ingombrante pacco da gettare tra i rifiuti, umanità superflua di cui liberarsi?
Non c'è considerazione alcuna che possa giustificare tale scelta della giunta grillina.
E' inaccettabile per un cristiano, il cui Cristo diffidava dall'essere di scandalo verso uno solo dei più piccoli e rimarcava con grande forza che quanto fosse stato commesso contro gli ultimi, sarebbe stato compiuto contro lui stesso.
E' inaccettabile per chi cristiano non è, ma crede che nessun essere umano sia meno uomo di un altro, che nessuno debba essere privato del diritto di avere un tetto sotto cui ripararsi, che nessuno abbia l'autorità di negare ad alcuno il diritto all'esistenza.
La scelta da parte della giunta grillina di procedere allo sgombero evidenzia tutta la cecità di un'amministrazione senza valori-guida e senza cultura istituzionale. La pretesa di tutelare in questo modo la legalità cozza in modo violento contro il prioritario dovere di assicurare una soluzione abitativa a coloro - tra essi donne, bambini, anziani - che da ieri non hanno altra prospettiva che la disperazione.
La giunta Pizzarotti aveva il dovere istituzionale e morale di trovare una soluzione alla domanda di casa proveniente da una parte della popolazione, quella più duramente colpita dalla crisi.
La povertà non è una colpa individuale, ma il prodotto di responsabilità politiche ed economiche che hanno trasformato il mondo in cui viviamo in un mostruoso mercato globale senza regole, né limiti, né rispetto, sfruttato e controllato dalle grandi corporation planetarie, che si appropriano di risorse, beni, ricchezze, cacciando nella miseria più nera e dalle loro terre milioni di esseri umani.
L'1% dell'umanità più ricca dispone di ben il 55% delle ricchezze del pianeta, come è emerso recentemente nel corso del vertice di Davos. Non dobbiamo cadere nella trappola di chi perpetua l'ingiustizia, alimentando la guerra tra i poveri, tra residenti ed emigrati. Si acquisiscono maggiore dignità e migliore umanità se si vive insieme con gli altri, non contro di essi.
Il senso, se ancora ne rimane qualcuno, di un’ amministrazione pubblica risiede proprio nel dovere di correggere le storture del libero mercato, nel redistribuire le ricchezze, nell'introdurre elementi di equità: si chiama dovere costituzionale di tutelare i fondamentali diritti di cittadinanza.
È singolare la convergenza instauratasi tra le misure indicate nel piano casa del governo, che vietano la concessione della residenza e degli allacci ai servizi agli occupanti di immobili, e la scelta dello sgombero messa in atto da questi arroganti amministratori di Parma.
E' singolare e scandalosa la contraddizione che oppone la scelta fatta da alcuni aderenti al M5S di sostenere in altre città le occupazioni di case e la scelta fatta da questi amministratori, giunti al potere nella nostra città, di procedere allo sgombero
La legalità e l'ordine non possono sussistere se non vengono fondati sull’equità e sulla giustizia sociale. Se non viene assicurato il diritto all'abitare, il diritto ad usufruire dei servizi essenziali per sopravvivere, il problema risolto oggi con uno sgombero si riprodurrà domani moltiplicato.

Cristina Quintavalla

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Bastet

    11 Aprile @ 13.48

    copio e incollo anche qui,il mio precedente intervento...magari riesco ad ottenere delucidazioni in merito. "io ho visto una casa ,che poi trattasi di villa,abbandonata a Mariano! ...sta per cadere a pezzi(abitare a Mariano è sempre stato il mio piccolo sogno,a livello di "luogo in cui abitare" )... non è che potrei occuparla? o.O Povenendo da strada Argini,l'immobile suddetto,si trova sul lato destro...al di la di un piccolo canale. O essendo nata in Italia ,da genitori italiani,nonni italiani,bis nonni italiani (e via dicendo) ho perso la priorità acquisita? Mi piacerebbe far crescere mio figlio li....ad "uno sputo" dal centro...ma che visivamente sembra campagna. Invece mi tocca fare lo slalom tra escrementi di cristiano,di cani (ma na bella multa a sti cafoni schifosi dei loro padroni,no,eh? o.O) siringhe,nullafacenti ubriachi sostanti,24h su 24 in p.le della Pace... così,per sapere,eh?....che verrebbe anche bene....abitiamo al terzo piano senza ascensore,mio figlio di 5 anni,ha una cistina nel cavo popliteo del ginocchio sx....e quando è infiammata,gli fa male!lo porto su io,pertanto,sulle spalle....perché in braccio,ormai, essendo diventato un giovanotto ,faccio fatica. ... visto che non sono ,poi,propriamente un donnone. potrei avere i presupposti per occuparlo quell'immobile?...

    Rispondi

  • marco

    07 Aprile @ 15.27

    fuori tutti!

    Rispondi

  • marco

    07 Aprile @ 15.25

    Signora Quintavalla è meglio che la smetta con questo buonismo inutile...la legge parla chiaro...fuori tutte quella persone che occupano delle proprietà non di loro appartenenza

    Rispondi

  • Oberto

    07 Aprile @ 14.44

    Brava quintavalla !!! prendili in casa tua a tue spese, ah dimenticavo, questa sera devo andare via prendo su la tua macchina, e te la riporto la prossima settima, ma mi raccomando che ci sia il pieno!

    Rispondi

  • sergio3

    07 Aprile @ 12.40

    VI RENDETE CONTO CHE SE PASSA IL PENSIERO, LA CASA è DI CHI LA ABITA E UN VILE CHI LA SGOMBRA, è PAZZESCO SOLO A DIRLO A FAN.... TUTTI I BUONISTI CON I SOLDI E SACRIFICI DEGLI ALTRI.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Il CineFilo per domenica 22 ottobre - La battaglia dei sessi - Nico 1988 - It - Blade runner 2049 -

IL CINEFILO

It, il nuovo Blade Runner, La battaglia dei sessi: i film della settimana

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

incidente mortale

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

12commenti

Parma

Evade dai domiciliari per lavorare nel negozio dei genitori: 50enne arrestato

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri per evasione

Via D'Azeglio

Offre droga ai carabinieri in borghese e ne colpisce uno durante la fuga

Arrestato uno studente marocchino 23enne nei guai dopo un controllo dei carabinieri

CALCIO

Domani si gioca Foggia-Parma, oggi le visite per Ceravolo Video

E' già tempo di nuove sfide per i crociati

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

36commenti

REPORTAGE

I sentieri del nostro Appennino: 400 km di infinito

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

NOVITA'

D'inverno al cinema: ora a Fidenza si può

TUTTAPARMA

«Al sóri caplón'ni», angeli in corsia

Lubiana

Il nuovo polo sociosanitario? Dopo 12 anni resta un miraggio

Se ne parla dal 2005, ma l'unica traccia è una recinzione malmessa. Storia di una struttura mai nata

AUTOSTRADA

Incidente in A1: coda tra Parma e Fidenza questa mattina

Progetto

La biblioteca a San Leonardo? Tutti la vogliono

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

RICCIONE

La vittima dell'incidente è a terra, 29enne filma l'agonia in diretta Facebook

IL CASO

Albero travolge un taxi e due auto in centro a Roma: un ferito Foto

SPORT

FORMULA 1

Hamilton, le mani sul Mondiale. Vettel 2°. Colpo di scena, Raikkonen 3°

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

GAZZAREPORTER

"Parcheggio inadeguato in via Jacchia"

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro