10°

22°

Salute

Fibrosi cistica, l'associazione diventa sede regionale della Lifc

Modifica statutaria per rendere più incisiva l'opera della Lega Italiana. La Bonazzi: "Così potremo tutelare meglio la qualità della vita e delle cure

Fibrosi cistica, l'associazione diventa sede regionale della Lifc

Assemblea dei soci Lifc

Ricevi gratis le news
0

L’unione fa la forza, soprattutto nella battaglia contro la malattia. E’ con questa certezza che l’Associazione emiliana fibrosi cistica ieri mattina ha deciso di modificare il proprio statuto e di trasformarsi in una sezione regionale della Lifc (Lega italiana fibrosi cistica). Non si tratta di un cambiamento formale, ma sostanziale, che dovrebbe portare benefici specie ai malati (circa 150 quelli iscritti alla realtà che ha sede a Parma). In sostanza, d’ora in poi non ci saranno più decine di associazioni operanti singolarmente (col coordinamento della Lifc), ma una sola associazione con più sezioni regionali.
«Con questo cambiamento – ha spiegato la presidente dell’associazione emiliana Brunella Bonazzi – tutti i nostri iscritti diventano automaticamente soci dell’associazione nazionale. Questo consente di fare massa critica e di dare maggiore potere alla Lifc, che potrà far sentire il proprio peso nelle sedi istituzionali per tutelare la qualità della vita e delle cure dei malati di fibrosi cistica e delle loro famiglie». La Lifc si occupa, tra l’altro, di fare da mediatore tra chi si occupa della cura dei malati e le istituzioni. In particolare, l’associazione emiliana collabora attivamente con il Centro fibrosi cistica di Parma (centro di riferimento regionale) contribuendo alla formazione e all’aggiornamento del personale medico, ma anche attraverso l’acquisto di macchinari e attrezzature.
L’associazione organizza inoltre, con cadenza annuale, momenti di incontro per le famiglie durante i quali vengono illustrate le ultime novità sulla ricerca scientifica della malattia, attraverso il coinvolgimento di consulenti scientifici e medici specialisti.
Periodicamente vengono promosse anche raccolte di fondi destinati al miglior funzionamento del centro ed al finanziamento della ricerca scientifica per la lotta alla malattia, unica vera speranza di vita per tutti gli ammalati.
Parte della giornata di ieri è stata dedicata agli interventi scientifici di Giovanna Pisi, responsabile del Centro fibrosi cistica di Parma, e Luis Galietta, responsabile del laboratorio di Genetica molecolare dell’istituto Gaslini di Genova, che si è soffermato sulle nuove possibilità terapeutiche legate alla fibrosi cistica.
Il centro di Parma attualmente ha in cura 144 pazienti che arrivano dall’Emilia Romagna e dalla Lombardia, con una età media di 24 anni. Si tratta di una realtà all’avanguardia soprattutto per i pazienti che devono subire trapianti polmonari (17 quelli eseguiti finora), grazie alla collaborazione con il reparto di Rianimazione. Galietta ha effettuato importanti studi che hanno dimostrato come, attraverso l’utilizzo di farmaci, sia possibile correggere il difetto genetico che dà origine alla fibrosi cistica.
Per l’occasione è stato infine eletto il nuovo consiglio dell’associazione che rimarrà in carica per i prossimi tre anni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gomorra 3 la serie debutta in anteprima in sala

serie tv

Gomorra 3: la serie debutta in anteprima in sala

Cane veglia per ore "amico" morto in strada. La foto commuove il web

ANIMALI

Un cane veglia per ore il suo "amico" morto in strada: commozione a Roma (e sul web)

1commento

Angelina Jolie, perdono Brad se ha imparato lezione

cinema

Angelina Jolie: "Perdono Brad se ha imparato la lezione"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Fai le tue pagelle di Parma - Empoli

GAZZAFUN

Le tue pagelle di Parma - Empoli: Lucarelli il migliore

2commenti

Lealtrenotizie

Insegue due ladri e viene preso a pugni

Crocetta

Insegue due ladri e viene preso a pugni

FIDENZA

Addio commosso a Filippo Nencini

Berceto

Lucchi: «Non pagate le spese postali per la bolletta»

oltretorrente

Pacco sospetto in via D'Azeglio: «deflagra» l'allarme bomba

Attivato il protocollo di sicurezza. Il sacco era pieno di immondizia

Polemica

Scuola, mancano 779 insegnanti di sostegno

SERIE B

Niente alibi ma niente processi

INCHIESTA

Muti senatore, i sostenitori parmigiani

Infarto

Compie 40 anni il palloncino «salva-vite»

MESSICO

Niente Mondiali paralimpici, Giulia Ghiretti tornerà a casa: "Scossa fortissima, secondi interminabili"

La manifestazione è stata annullata in seguito al violento terremoto

IL CASO

Mezzano Rondani, la stazione-rudere

incidente

Madregolo, schianto tra un furgone e una moto: un ferito grave

san leonardo

Vivono coi figli tra topi e rifiuti

17commenti

carabinieri

Lite con machete in via Lazio: e così viene incastrato per furto Video

3commenti

FATTO DEL GIORNO

"Un'intesa è fondamentale perché la sicurezza è un bene di tutti i cittadini" Video

ladri in azione

Sorbolo, foto-cronaca da un tentato furto in abitazione

Calcio

Per il Parma un altro ko

14commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

EDITORIALE

Il telefonino in classe e il cervello a casa

di Patrizia Ginepri

9commenti

ITALIA/MONDO

AEREI

Caos Ryanair: niente accordo con i piloti. L'Antitrust indaga

BERGAMO

Violentata operatrice del centro per migranti: arrestato 27enne della Sierra Leone

3commenti

SPORT

STATI UNITI

E' morto il pugile Jake La Motta, "Toro Scatenato"

CALCIO

Michele Uva nominato vicepresidente dell'Uefa

SOCIETA'

MUSICA

"Wise - Lettere di scuse": canzone parmigiana della band "The Opposite" Video

lite a seattle

Svastica al braccio: steso con un pugno da un afroamericano

MOTORI

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte

PNEUMATICI

Michelin ha una "Vision". Ed è in 3D