19°

rifiuti e inciviltà

Assalto agli ultimi cassonetti

Lo "spettacolo" di viale Tanara. E in via Mantova, televisore davanti al cassonetto del verde... Ma davvero non si può fare niente?

Assalto agli ultimi cassonetti
Ricevi gratis le news
18

Ormai sembra diventata l'abitudine. Ma per chi ama Parma non "deve" diventare un'abitudine.

La raccolta differenziata, con relativa abolizione dei cassonetti in molte zone della città, ha oggettivamente creato molte situazioni indecorose nei vari quartieri della città.

Come sempre, lasciamo spazio libero ai lettori per il dibattito sulla ripartizione delle colpe: chi le attribuisce alle modalità della stessa raccolta differenziata, e chi le ascrive unicamente alla inciviltà di troppi cittadini.

Probabilmente le due cause a volte si abbinano. Ma nei due casi che documentiamo con queste foto, sicuramente le colpe dei cittadini sono preponderanti.

La prima segnalazione riguarda viale Tanara. Qui, infatti, ci sono ancora alcuni cassonetti: e che vengano sfruttati è facilmente immaginabile. Ma non è tollerabile il modo in cui questo cassonetti vengono praticamente "assaltati", al punto da essere semi-rotti e quasi inutilizzabili. Non solo, ma davanti al cassonetto (ovvero fuori dal contenitore e quindi sul marciapiedi) c'è di tutto: cartoni, lattine e perfino un peluche neppure piccolo.....

Una inciviltà che fa il paio con quella di chi, vedendo in via Mantova un cassonetto per il verde e lo sfalcio, ha pensato bene di depositarvi (sempre davanti e quindi sul marciapiedi) un ecologicissimo...televisore.

Ogni commento è superfluo? Oppure vale ancora la pena di commentare, arrabbiarsi e magari chiedere alle autorità competenti qualche contromisura ?

La fotogallery

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • salamandra

    08 Aprile @ 14.44

    Andrea, se differenzia in modo corretto il residuo è veramente poco. Salvo casi specifici, come i pannolini, per cui è possibile chiedere il ritiro due volte alla settimana. Fermo restando che preferirei anche io il doppio passaggio ma piú per plastica e barattolame che per il residuo.

    Rispondi

  • salamandra

    08 Aprile @ 14.43

    Andrea, se differenzia in modo corretto il residuo è veramente poco. Salvo casi specifici, come i pannolini, per cui è possibile chiedere il ritiro due volte alla settimana. Fermo restando che preferirei anche io il doppio passaggio ma piú per plastica e barattolame che per il residuo.

    Rispondi

  • alex

    08 Aprile @ 14.31

    Al commento delle 10,43: si pensa che siamo tutti pirla? Se il cane fa le feci dove non c' è a mezzo metro un contenitore rosso per riporle si pensa di essere giustificati a lasciarle sul marciapiede? si vorrebbe forse che ci fosse a disposizione un donzello che le raccolga al posto del proprietario? E se anche fosse lontano chilometri, il contenitore, cosa peraltro non credibile, è preciso dovere raccoglierle e arrivarci, altrimenti si diventa, giustamente, degli incivili e ineducati! Credo che sia giusto perseguire questo comportamento con salate sanzioni specie per chi ricorre a tali penose giustificazioni.

    Rispondi

  • leria

    08 Aprile @ 13.05

    Io reputo che questa nuova modalità di raccolta del rifiuto residuo nel mio quartiere, attraverso l'uso dei contenitori grigi da esporre solo una volta alla settimana, sia una soluzione alquanto scomoda per i cittadini! Per non parlare poi dell'eliminazione dei cassonetti stradali, volta a migliorare il decoro urbano... ma quale decoro! Sono stati sostituiti con delle campane verdi per il vetro che peggiorano maggiormente l'estetica delle nostre strade! Non è possibile poi che, come ha detto già giustamente il concittadino Andrea, dobbiamo tenerci i nostri rifiuti in casa x andarli a buttare solo una volta a settimana! E io che vivo in un monolocale senza balconi?non ho parole...

    Rispondi

  • alex

    08 Aprile @ 12.47

    L' articolo mostra, se ce fosse bisogno, il livello di degrado che si è raggiunto, specialmente dopo l' introduzione della differenziata cosiddetta spinta; vi sono evidenze chiarissime del fallimento della stessa, ma ciò che è più grave sta nel fatto che c' è chi nega questa evidenza: come si fa pubblicizzare che "INSIEME ABBIAMO MIGLIORATO PARMA"??? Questo proclama è la beffa che si aggiunge al danno!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

3commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma - Entella 3 - 1: fai le tue pagelle

10' GIORNATA

Parma-Entella 3-1: fai le tue pagelle

Lealtrenotizie

incidente mortale

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

AUTOSTRADA

Incidente in A1: ci sono 7 chilometri di coda tra Parma e Fidenza

Autostrade consiglia di uscire a Parma per chi viaggia verso Milano

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

6commenti

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

TUTTAPARMA

Le «sóri caplón'ni», angeli in corsia

NOVITA'

D'inverno al cinema: ora a Fidenza si può

Progetto

La biblioteca a San Leonardo? Tutti la vogliono

COMUNE

Guerra: «Capitale della cultura, ecco perché possiamo farcela»

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

30commenti

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

GAZZAREPORTER

"Parcheggio inadeguato in via Jacchia"

Foto del lettore Andrea

SALSOMAGGIORE

Ubriaco alla guida, si schianta e aggredisce i carabinieri: arrestato dominicano

L'uomo, pregiudicato, aveva un tasso alcolemico di 1,90 g/l

1commento

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

L'autore del terzo gol dei crociati nella partita con l'Entella dedica la sua rete alla figlia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Autonomia

Referendum: il Veneto supera il quorum

REGGIO EMILIA

Quattro Castella: 26enne muore schiacciata dal suo trattore

SPORT

FORMULA 1

Hamilton trionfa: le mani sul Mondiale. Vettel 2°. Colpo di scena, Raikkonen sul podio

rugby

Italia in raduno a Parma. Iniziata la stagione 2017/18

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro