15°

premio

Lesignano: arrivano le multe al contrario

Una iniziativa del comune per dare valore ai comportamenti virtuosi dei cittadini che si spendono in azioni per il bene comune.

Lesignano: arrivano le multe al contrario
1

Istituito anche il premio annuale “Lesignano cittadinanza - Licinius”

Lesignano inventa nuove cose. Per promuovere scelte di cittadinanza attiva e comportamenti a supporto della comunità, il paese adagiato sulle prime colline del Parmense ha lanciato la “Multa al contrario” un premio ai singoli che si sono distinti per azioni meritevoli e quel fare per gli altri che è l’obiettivo di tutte le iniziative promosse dal comune di Lesignano.
Dopo la Carta etica mirata a favorire la convivenza civile e la legalità, dopo l’inserimento di nuove disposizioni “civiche” nel regolamento di Polizia municipale, fra cui la mediazione sociale, la “Multa al contrario” persegue la filosofia che ha ispirato il bando pubblico con il quale l’ente ha raccolto la disponibilità di 21 cittadini e cittadine disponibili a svolgere imprese utili per tutti: dai corsi di dialetto alla pulizia dei parchi, alla custodia della sala civica, al prestare aiuto negli uffici comunali.
Della nuova iniziativa, si parlato questa mattina in un incontro in Provincia nel corso del quale è stata consegnata la multa al contrario al suo ispiratore Aldo Cabrini, oltre che cittadino benemerito anche padre della Voladora, meravigliosa corsa in bicicletta sulle strade bianche della pedecollina.
“Dentro la linea individuata dalla regione questo comune ha compiuto atti importanti per costruire cittadinanza attiva, creando strumenti utili a farsì che la legalità sia il tratto distintivo del vivere di quella comunità - ha detto l’assessore alle Politiche sociali Marcella Saccani – Il percorso intrapreso da Lesignano è fatto da gesti come questo e da scelte che si fondano sul coinvolgimento delle persone, l’auspicio è che si produca un effetto domino in modo che iniziative di questo tipo si moltiplichino nel territorio”.
“ Il nostro progetto nasce dalla volontà di aggregare le persone della nostra comunità, mi piace pensare che stiamo imbastendo il territorio – ha spiegato il sindaco Giorgio Cavatorta – il nostro comune ha avuto una forte espansione demografica negli anni recenti e questo ha voluto dire mescolare il nucleo storico degli abitanti con i nuovi arrivati. Noi vogliamo creare una comunità coesa e unita e per questo abbiamo attivato processi come la Carta etica e ora la multa al contrario che valorizzerà cittadini e cittadine che ha compiuto azioni virtuose a favore della collettività”.
Questa multa speciale viene consegnata dal Comandante del Corpo unico di Polizia municipale Valparma, ma la Pm non sarà l'unico “Occhio Vigile” sul territorio: anche i presidenti delle associazioni di volontariato del Comune potranno far pervenire al comandante della Pm proprie segnalazioni scritte.
Fra tutti coloro che hanno ricevuto l’attestato sarà poi scelto il cittadino e cittadina esemplare a cui il 2 giugno, in occasione della Festa della Repubblica, andrà il premio “Lesignano cittadinanza - Licinius” una piccola scultura in legno riciclato che riproduce la sagoma del leone raffigurato nell'araldica del comune di Lesignano de' Bagni che sarà realizzato dalle ragazze e ragazzi che frequenteranno il laboratorio disabili, la cui sede sarà presto all'interno dell'Edificio “Ex-Terme” ora in corso di ristrutturazione. La scultura sarà sorretta da una piccola anima in ferro alloggiata su un sasso recuperato nel greto del Torrente Parma, un ulteriore elemento che richiama il senso di appartenenza al proprio territorio.
A questo premio si aggiunge il riconoscimento della Multa al contrario che sarà per accessi gratuiti in esercizi locali o acquisti da effettuare sul territorio anche in forma agevolata.
Ma come è nata questa idea? chiedono Aldo Cabrini. “C’è sempre qualcuno che ti dice quando non sei bravo, ho pensato fosse utile creare qualcosa che mettesse l’attenzione anche su quando si è bravi”.

La carta etica
Un Comune accogliente e solidale, dove l’uguaglianza civile, il senso d’appartenenza, la convivenza siano realtà, e dove i cittadini e le cittadine siano attenti agli altri rispettosi delle regole e delle istituzioni, un luogo bello e ordinato dove tutti si prendano cura dei beni comuni.
Sono queste le enunciazioni contenute nella carta etica approvata poco meno di anno fa dal Consiglio comunale di Lesignano.
Uno strumento di convivenza nella comunità che impegna prima di tutto l’Amministrazione e i suoi dipendenti, nonché altri soggetti pubblici e privati aderenti, a praticare comportamenti virtuosi che favoriscano e promuovano il vivere insieme all’insegna della civiltà e una maggiore legalità nella comunità di Lesignano.
L’idea si basa fondamentalmente su due convinzioni:
- non si può imporre ad altri obblighi e divieti o chiedere comportamenti positivi se non impegnandosi per primi a rispettarli o ad attuarli.
- la legalità e la convivenza civile sono valori che non possono essere garantiti esclusivamente dai tradizionali strumenti di polizia (regolamento, divieti, controlli, sanzioni), ma devono essere promossi facendo il possibile perché entrino a far parte della coscienza e modo di agire di tutti.

Il regolamento di polizia urbana e per la convivenza civile
L’impegno per una convivenza civile e per la legalità vuole riferirsi non tanto a fatti criminosi con rilevanza penale, piuttosto a comportamenti di inciviltà o pesante maleducazione, oggi particolarmente diffusi.
Per questo è stata approvata una appendice al regolamento di Polizia urbana introducendo nuove disposizioni sulla convivenza civile e la mediazione sociale.
Oltre a divieti e sanzioni si prevedono azioni positive e virtuose per favorire comportamenti diffusi di educazione e legalità. Tali disposizioni ampliano la tradizionale materia della Polizia municipale per comprendervi, oltre alla sicurezza urbana, altre disposizioni che regolano la serena e civile convivenza: la tutela del decoro, la mediazione sociale, le iniziative di cittadinanza attiva, il registro dei comportamenti virtuosi, la carta etica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Alessandro

    10 Aprile @ 14.26

    non male per un comune dove il vigile urbano si apposta fuori dalle scuole al momento del ritiro dei bimbi per rifilare delle contravvenzioni,quando mancano i parcheggi per tutti del resto...bene avanti così

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

«Leone di Lernia, non mollare»

E' grave

«Leone di Lernia, non mollare»

Canale 5, Ceccherini abbandona l'Isola dei Famosi

Foto Ansa

isola dei famosi

Ceccherini litiga con Raz Degan e se ne va. Televoto: sms risarciti

1commento

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il Carnevale della Pappa

LA PEPPA

Ricette in video: Nodini dell'amore per carnevale Video

di Paola Guatelli

Lealtrenotizie

Chiede i soldi all'ex amante per non pubblicare foto "compromettenti": 28enne parmigiana patteggia

Estorsione

Chiede soldi all'ex amante per non pubblicare foto "compromettenti": 28enne parmigiana patteggia

Marche

Due parmigiane fra le macerie per salvare le opere d'arte: "Situazione inimmaginabile"

Giustizia

Tar in via di estinzione? I ricorsi calano del 20% all'anno Video

Intervista: Sergio Conti, presidente del Tar di Parma, fa il punto nel giorno dell'apertura dell'anno giudiziario

2commenti

Allarme

Quei 40 bambini «scomparsi» dalle classi

6commenti

Parma

La Corte dei Conti contesta a Pizzarotti la nomina del Dg del Comune

Lo ha annunciato il sindaco su Facebook: "Esposto di un esponente dei Pd. Sono tranquillo"

2commenti

PARMA

Si fa prestare lo scooter e scippa tre anziane: arrestato giovane indiano

Una delle vittime, cadendo, è finita al Maggiore con il bacino fratturato e oltre un mese di prognosi

5commenti

Bassa

Furti a Mezzano Superiore: nel mirino anche l'asilo e il circolo Anspi Video

Il caso

Rifiuti e videopoker nel parco

L'INCHIESTA

Maxi traffico di auto, chiesti 88 rinvii a giudizio

il caso

Legionella, nuovo incontro pubblico alla Don Milani

La trasmissione di TvParma "Lettere al direttore" seguirà l'evento

1commento

parma calcio

Parma, lotta di nervi col Venezia. Lucarelli: "Attenzione alla Feralpi" Video

TG PARMA

Corniglio: un tir resta bloccato fra le case Video

Sicurezza

A Pilastro spuntano i dossi

14commenti

tg parma

Pesticidi nel Po: dati preoccupanti, trovate anche sostanze proibite

Pubblicato un dossier Ispra

parmense

Commercialista dalla vita agiata ed evasore totale: incastrato dalla Finanza

10commenti

Sindacato

Cgil Parma, gli iscritti superano quota 76.000

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

11commenti

EDITORIALE

L'avventura di un giorno senza telefonino

di Patrizia Ginepri

ITALIA/MONDO

TARANTO

Assolto dall'accusa di omicidio: scarcerato dopo 20 anni

METEO

In arrivo pioggia e temporali nel fine settimana

SOCIETA'

ALIMENTAZIONE

Frutta e verdura: 10 porzioni al giorno per salvare 7,8 mln di vite l'anno

Fotografia

Scatti al bar per impersonare... la quotidianità

SPORT

Calcio

I play-off di Lega Pro: ecco come funzionano

Mondiali

Sci nordico: Pellegrino vince l'oro

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

motori

Ecco Stelvio, il primo suv Alfa Romeo Video