18°

33°

Gusto

Ruggine, vitigno da sperimentazione per un bianco brioso

Il vino di Andrea Grignaffini

Ruggine, vitigno da sperimentazione per un bianco brioso

Vitigno Ruggine

Ricevi gratis le news
0

Se c’è una cosa che contraddistingue questi tempi così complessi e difficili è che tanti trovano risorse per agire e recuperare cose che stavano scomparendo. Prendiamo il caso del vitigno «ruggine» quasi scomparso dal suo territorio d’elezione, la provincia di Modena. Consultando i testi storici troviamo citata fino al 1928, l’uva ruggine, detta anche Rugginosa o, nell’idioma locale, Ruzninteina, molto diffusa un tempo come tipologia di uva a bacca bianca, ma da quella data in poi cancellata non solo dagli annali ma soprattutto dal territorio.
Ruggine
Un lungimirante modenese, Italo Pedroni, storico oste dell’osteria di Rubbiara e straordinario produttore di Aceto Balsamico Tradizionale, ne decreta la sua salvezza e il suo rientro in vita avendo con costanza, passione e tenacia tenuto sempre vivo negli anni questo vitigno unico e raro. Così oggi Ruggine è rientrato nei documenti enologici locali come uva da sperimentazione. Già il nome evidenzia la colorazione del grappolo a completa maturazione per quel suo colore marrone tendente al ruggine.
Per il momento il vigneto di questa tipologia è solo di limitato sempre in quel di Rubbiara, ma Italo Pedroni continua indefesso a cercare anche oltre i suoi vigneti altre vigne magari nascoste tra i filari di altre tipologie per renderlo più presente sul territorio. Il grappolo si presenta grosso, dalla forma allungata e spargolo con acini sferici piuttosto grossi.
La sua maturazione avviene precocemente alla fine del mese di agosto con una carica zuccherina molto importante. Italo Pedroni, unico produttore di questa varietà presenta un vino bianco frizzante, fresco, vivace e brillante. Al naso un bouquet fruttato, in particolare pesca bianca e mela e note ammandorlate, vanigliate e di lievito. Il sorso è intenso, equilibrato, morbido, beverino con un quid di acidità ben temperata, finale con richiami di mela (B).

Compie 30 il Duca Enrico
Nel 1984 il Duca di Salaparuta vinifica per la prima volta il Nero d’Avola in purezza e inaugura una nuova era enologica siciliana: nasce così il Duca Enrico, con il nome del suo grande antenato e con il malcelato obiettivo di un grande vino rosso che possa competere a livello internazionale. Così nel suo trentesimo compleanno il Duca Enrico si è evoluto con l’aggiornamento di tecniche all’avanguardia, aggiornandosi e interpretando i propri tempi. Infatti, il vitigno Nero d’Avola è chiuso, austero, schivo ma raffinato e solo l’abilità degli enologi ha saputo interpretare al meglio la sua tagliente acidità per restituirgli una piacevolezza nell’assaggio e garantirne una sicura longevità. Un vino centrato sul frutto con quello straordinario profumo di ciliegia intensa e fragrante, che richiama la marasca sotto spirito, non manca una leggera tostatura e sentori di gerani. In bocca è profondo, vellutato, rotondo, polposo con un tannino equilibrato (E).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Terrorismo: ecco come si blinda Parma

Prevenzione

Terrorismo: ecco come si blinda Parma

TRAVERSETOLO

Quattro profughi in un appartamento: è polemica

OSPEDALE

Pronto soccorso, Brescia «corteggia» Cervellin

Universiadi

Folorunso e Fantini: «Vogliamo la finale»

PERSONAGGI

102 anni, addio alla ricamatrice Lina Zanichelli

Fidenza

Morto a 51 anni Giorgino Ribaldi

pedoni penalizzati

Marciapiedi dissestati: problemi di sicurezza

Sissa Trecasali

La barca affondata nel Po non si trova

ospedale

Ladri ancora in azione: rubati dei computer al Rasori Video

Il furto è stato compiuto nella notte al Day hospital pneumologico

1commento

polizia

Blitz nella notte nelle zone calde a Parma: 82 grammi di droga sequestrati, 5 espulsioni

7commenti

COLORNO

"E' morto assiderato", il piranha del canale Galasso diventa un caso giudiziario

14commenti

Anteprima Gazzetta

Emergenza terrorismo a Parma: il punto con l'assessore Casa

calcio

Antiterrorismo e viabilità, cambia la zona-Tardini (venerdì il "debutto") - La mappa

Posizionate le fioriere anti intrusione in centro - Video

mercato

Matri, è il giorno della firma? Ma il Parma non molla per Ceravolo Video

opening day

Sport, italianità e lealtà: venerdì taglio del nastro della B al Tardini

Prima del match Parma-Cremonese cerimonia con giuramento dei capitani e inno nazionale

1commento

serie B

Sondaggio: vi piace il tris di maglie del Parma?

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

13commenti

ITALIA/MONDO

SVIZZERA

Maxi frana al confine con Valchiavenna, 100 evacuati

TRAGEDIA

Avvistati tre alpinisti morti sul Monte Bianco

SPORT

basket nba

Clamoroso scambio: Irving a Boston, Isaiah Thomas a Cleveland

Ciclismo

Vuelta, ancora un italiano: Trentin

SOCIETA'

Usa

Lo squalo attacca, panico in spiaggia

hi-tech

Twitter: l'hashtag ha 10 anni, se ne usano 125 mln al giorno

MOTORI

AUTO

Ferrari: ecco la nuova Gran Turismo V8, un omaggio a Portofino

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente