-4°

cultura

Il branzino e la ragazza che vendeva campane

Rubrica: il Racconto della Domenica

Rubrica: il Racconto della Domenica

Ricevi gratis le news
0

L'amico Gianni me lo aveva promesso. La giornata era splendida. Eravamo giunti a mezzogiorno da Parma a Bocca di Magra. Il viaggio attraverso l'autostrada che taglia il passo della Cisa, meno spettacolare e meno paesaggistico, ma per chi scrive seduto a fianco di Gianni alla guida, più sicuro con lo stomaco che si era ben comportato e non mi aveva creato problemi.
Gianni mi aveva portato sul Lungofiume Vittorio Sereni al ristorante da Ciccio. Una sua vecchia conoscenza fin dai tempi quando si recava al mare nella casa di Ameglia con Annamaria sua moglie e Marco suo figlio. E quando avevano desiderio di buon pesce e di buona cucina si recavano da Ciccio.
Avevamo ordinato branzino cotto al sale, lardo di Colonnata, focaccina ligure, verdure alla piastra, patatine arrosto, Vermentino frizzante, acqua minerale naturale.
Il cameriere in giacca bianca, pantaloni neri, listati in verticale a velluto, papillon nero, ci aveva portato il branzino sul carrello e dopo avergli asportato il sale con cucchiaio e forchetta, mondato delle lische e della pelle, ce lo aveva sapientemente servito in piatti caldi. Aveva stappato il vino e versato l'assaggio e dopo la conferma della sapienza del Vermentino da parte di Gianni buon conoscitore di frizzantini, se n'era andato ad altro tavolo augurandoci buon appetito e buon proseguimento di giornata.
Mangiavamo lentamente e con stile. Come se da una giorno all'altro ci fossimo trasformati in ricchi signori dediti ai ristoranti di classe e ai cibi che soltanto pochi privilegiati si possono permettere nei giorni in cui si pensa al lavoro e non alla festa. Per noi era un momento da ricordare, e il mondo con le sue bestialità poteva attendere.
Finimmo con un porzione di zuppa inglese. Due tavoli davanti al nostro, la ragazza sola, si sorbiva un abbondante e miscelato gelato in una coppa fantasia con ciliegina e ombrellino ricordo.
Ci fece un cenno, con il viso, si avvicinò, dichiarò di averci ascoltati a parlare; di aver intuito subito la nostra provenienza dalla città di Parma.
La ragazza ci disse il suo nome: Cinzia. Di statura non era alta, rotonda ben fornita di seno e quando si muoveva faceva lavorare i fianconi come due stantuffi di un motore a pieno regime. Viso tondo, non volgare, occhi marroni con al fondo il calore che bisognava scoprire, labbra disegnate di rosso sulla bocca regolare, mento ben rifinito, naso scolpito con determinazione.
Era lì in Liguria per lavoro. Ci aveva spiegato della voglia di pesce e che si preparava per il giorno seguente quando doveva recarsi in un convento della zona per tentare di vendere la sua mercanzia: campane. Campane in bronzo o in lega speciale con batacchi originali e suoni profondi e intonati. Chi le fabbricava era un’antica fonderia dove era capitata per caso e facendo appello al coraggio e alle sue estroverse doti di donna intraprendente le era stato offerto il lavoro di rappresentanza. Cinzia aveva accettato.
Insomma, io e l'amico Gianni, eravamo là a Bocca di Magra al ristorante da Ciccio e dopo il branzino e il resto ascoltavamo Cinzia che per portare a casa la micca tutti i giorni faceva la venditrice di campane da inserire in campanili romani e gotici con la speranza di divenire brava a tal punto di essere per chiese e conventi indispensabile.
Ci raccontava che ce la metteva tutta. Una chiacchierina, ma non superficiale. Era dura tentare di vendere campane. Non era niente facile. Bisognava vincere la diffidenza dei vescovi, dei sacerdoti, dei frati, del clero, delle suore, fino al Vaticano, che in fatto di denaro erano sordi come zucche mantovane.
Ci lasciammo al pomeriggio verso le cinque, il sole che calava sul mare, l'appuntamento con il ritorno in città, un amichevole abbraccio e da parte nostra un «buona fortuna Cinzia».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sant'Ilario: allegria al Be Movie

FESTE PGN

Sant'Ilario: allegria al Be Movie Foto

Emma Chambers

Emma Chambers

Gran Bretagna

Morta Emma Chambers, sorella di Hugh Grant in "Notting Hill"

Rabbia Wanda: «Tante bugie e cattiverie su di me, pagherete!»

social

Rabbia Wanda: «Tante bugie e cattiverie su di me, pagherete!»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gene Gnocchi, Pirandello e la danza

VELLUTO ROSSO

La settimana a teatro, da Pirandello alla danza Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Rischio gelo: scuole chiuse a Bardi, Bore, Varsi, Varano Melegari e Berceto

APPENNINO

Rischio gelo: scuole chiuse a Bardi, Bore, Varsi, Varano Melegari e Berceto

MALTEMPO

Ancora neve: rischio gelate in Appennino, stasera stop ai mezzi pesanti in A1 e via Emilia

Disagi limitati in autostrada

GAZZAREPORTER

Le foto di una lettrice: "Piazzale San Lorenzo, rifiuti abbandonati nonostante l'ecostation"

MONTICELLI

Si sentono male alla festa: 45 persone finiscono in ospedale a Parma

SALSO-BUSSETO

La neve non ferma la Sojasun Verdi Marathon: vincono Tariq Bamaarouf ed Elenora Gardelli Foto

WEEKEND

Tra sci, escursioni e tavole golose: l'agenda della domenica

Via Picasso

«Undici colpi nel mio bar: un incubo»

1commento

Attore

Addio a Poletti, recitò con Fellini

In treno

Violinista dimentica la valigia, «miracolo» della Polfer

CALCIO

Salernitana-Parma, non ci saranno Siligardi, Munari e Di Gaudio: parla D'Aversa Video

PARMA

Autovelox e autodetector: il calendario dei controlli

2commenti

GAZZAREPORTER

Domenica, ore 7: "Sta nevicando abbondantemente a Panocchia" Foto

VIADANA

Sequestrato un furgone carico di agnelli maltrattati

1commento

PARMA 2020

Capitale della cultura: svelati tutti i progetti

Ex Eridania

Rubata di nuovo la bacchetta di Toscanini

1commento

Traversetolo

I profughi spalano la neve: tregua tra Comune e Betania

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il misterioso filo che lega le vite di tutti noi

di Michele Brambilla

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

5commenti

ITALIA/MONDO

MALTEMPO

Pilone crolla sul ponte: bloccato l'accesso stradale a Venezia Foto Video

BRESCIA

Incendio in discoteca a Desenzano: 17 intossicati

SPORT

OLIMPIADI INVERNALI

Cerimonia di chiusura: Arianna Fontana portata in trionfo Foto

RUGBY

Zebre sconfitte in casa 10-7 dal Cardiff Blues

SOCIETA'

LA PEPPA

Frittata di spaghetti, la ricetta del cuore

il disco

1973: Edoardo Bennato spicca il volo

MOTORI

PROVA SU STRADA

Il test: Mazda CX-5, feeling immediato

MOTO

I 115 anni di Harley-Davidson, si avvicina l'open day