22°

35°

Libri

Censura preventiva per Beccaria a Parma

Un libro pubblicato da Fiaccadori, al tempo di Maria Luigia, fu sottoposto a un raro esempio di imprimatur. Benché parlasse solo di estetica letteraria, l'opera del famoso giurista subì il vaglio della polizia locale

Censura preventiva per Beccaria a Parma

L'autorizzazione della Direzione di Polizia del Ducato per la stampa del volume di Beccaria

0

Il termine imprimatur suona odioso. Ci riporta ai tempi in cui, in tema di fede e di morale, i confini fra il vero e il falso erano rimarcati con pignolesca precisione da autorità ritenute infallibili; mentre i meno giovani serbano ancora il ricordo dell’Index librorum prohibitorum. Eppure, percorrendo le tappe della storia più recente, ci accorgiamo che la forma più infame di censura, rappresentata dall’autorizzazione preventiva alla stampa, è stata praticata più a lungo di quanto si possa immaginare. Come dimostrano i permessi che, a metà del XIX secolo, erano necessari per pubblicare qualunque libro: perché anche quello più scientifico poteva annidare argomenti indigesti a qualche autorità.
A Parma ne abbiamo un esempio quando, nel 1844, il libraio Pietro Fiaccadori decise di divulgare nel Ducato un interessante saggio letterario del raffinato giurista e filosofo milanese Cesare Beccaria (1738-94). L’iniziativa era giustificata dal desiderio di onorare i cinquant'anni dalla morte dell’Autore, ancora nella memoria della città per aver frequentato da ragazzo il Collegio dei Nobili: un’istituzione creata da Ranuccio I Farnese, dove i Gesuiti educavano i figli della migliore società europea.
L'opera, diffusa in Lombardia fin dal 1770, era intitolata «Ricerche intorno alla natura dello stile», e trattava argomenti di esclusiva estetica letteraria, dove con il termine stile sono le sue parole «s'intende la maniera di esprimere con parole i concetti dell’animo nostro».
Tutte queste evidenze non evitarono all’editore proponente di dover subire il vaglio della pubblica sicurezza ducale.
Attraverso una procedura iniziata con la consegna di un esemplare del libro recentemente stampato a Milano da Giovanni Silvestri, e proseguita nell’oziosa attesa che terminassero le indagini, senza conoscerne le modalità e i protagonisti. Questa volta felicemente concluse con il rilascio del formale imprimatur. Il tomo fu reso al richiedente munito in ogni pagina del timbro Direzione Gen. di Polizia dei Ducati di Parma, Pia. Eg.
Alla fine, una lapidaria dichiarazione: Si permette al Tip.º Fiaccadori di stampare questo presente libro. Parma, 30 gennaio 1844. Firmato: il Direttore della Polizia. Il provvedimento era annotato sui registri di governo, mentre il tipografo doveva conservare il testo vidimato, per esibirlo ai possibili controllori. Certo a Parma l’attenzione rivolta a ogni pubblicazione poteva essere giustificata dalle preoccupazioni politiche che caratterizzavano la metà dell’Ottocento non solo italiano.
E poi, di Cesare Beccaria erano ancora ricordati i mali comportamenti e le imprudenti teorie. In gioventù era stato era stato tra i principali collaboratori de «Il Caffè», una rivista semiclandestina allineata al pensiero illuminista di Pietro Verri. Peggio, era ancor vivo l’eco prodotto nel 1764 dal suo storico trattato «Dei delitti e delle pene», dove aveva propugnato l’abolizione della pena capitale e l’erogazione di sanzioni adeguate ai reati commessi, da pronunziare celermente per non ledere la libertà di presunti innocenti. Concetti chiari che ancora oggi, a distanza di 250 anni, ci suonano quantomeno come un’utile raccomandazione.
Notoriamente Maria Luigia non era una statista raffinata; quindi abituata a delegare le funzioni più delicate, soprattutto avendo accanto a sé Charles-René de Bombelles: un maturo signore messo lì apposta dalle dinastie europee per mediare le istanze liberali con l’immobilismo della Restaurazione, avendo come unica lecita risorsa l’arma della censura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Esplode bomboletta di panna: colpita al petto muore modella blogger

francia

Esplode bomboletta di panna: colpita al petto muore modella blogger

La Rai propone a Fazio un contratto da 2,2 milioni l'anno

Fabio Fazio, in una foto d'archivio

Tv

La Rai propone a Fazio un contratto da 2,2 milioni l'anno

1commento

elefantino che rincorre gli uccelli

natura

L'elefantino che rincorre gli uccelli Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

La presentazione dei volumi in vendita in abbinamento con la Gazzetta di Parma

NOSTRE INIZIATIVE

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

Lealtrenotizie

Esce di strada a Samboseto: 75enne morto sul colpo

Tg Parma

Samboseto, 75enne esce di strada e muore Video

polizia

Minacciato con coltello, sequestrato e rapinato in stazione: in carcere due dei tre aggressori Video

8commenti

mercato

Cassano: "Vorrei riportare il Parma in A" Audio Faggiano: "Fantantonio qui? Non lo escludo" Video

4commenti

Protezione civile

Ondata di caldo: allerta "arancione" fino a domenica - I consigli - Video

2commenti

Anteprima Gazzetta

Domenica il voto, appello a recarsi alle urne

fiamme gialle

Guardia di finanza: in 5 mesi scoperti 20 evasori totali. Tutti i numeri della Gdf

Durante la cerimonia del 240° della fondazione del Corpo 

polizia

Ladri scatenati, doppio colpo: presi di mira una tabaccheria e una ditta

sorbolo levante

Folla e commozione per i funerali di Matteo

Il 42 enne stroncato da un malore martedì dopo il calcetto

emergenza

Via Giovenale, via Muratori, piazzale Erodoto in balia dei vandali/ladri di automobili

4commenti

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

teatro

Debutto sold out per l'Arena Shakespeare (Teatro Due) - Gallery

Università

Una sala di preghiera per gli studenti di religione musulmana

Nel plesso di via d'Azeglio

2commenti

Incendio

«La mia casa a un passo dal rogo»

Piazza Garibaldi

Pizzarotti-Scarpa, incontro/scontro, scintille e...immagini - Gallery (e battute)

2commenti

ballottaggio

Ghirarduzzi (M5S): "Votate Scarpa". E scoppia la polemica

Ma Grillo precisa: "Noi non diamo indacazioni di voto, nei Comuni dove non ci sono nostri candidati"

6commenti

siccità

Il governo decreta emergenza idrica a Parma e Piacenza Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Maturità, temi lontani dalla realtà della scuola

di Stefano Pileri

ITALIA/MONDO

FERRARA

Bimba di 4 mesi cade dal secondo piano e muore

Afghanistan

Cecchino canadese uccide un jihadista a 3.5 Km di distanza

SOCIETA'

il disco

“Amused to death”, ha 25 anni il disco di Roger Waters

ferrovie

Lavori sulla Bologna-Rimini, sabato 24 e domenica 25. Ripercussione sui collegamenti con la Riviera Romagnola.

SPORT

Calcio

Messi, convertita in multa (455 mila euro) la condanna per frode fiscale

calcio

Rivoluzione: la U20 cinese giocherà la serie D tedesca

MOTORI

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande

SERIE SPECIALE

695 Rivale Abarth: lo scorpione sullo yacht...