17°

SPETTACOLI

Da primo violino a direttore: in Brasile la nuova vita di Michelangelo Mazza

Per anni spalla nell’Orchestra del Regio ha debuttato con il «Falstaff» a San Paolo

Michelangelo Mazza

Michelangelo Mazza

0

Debutto come direttore d’orchestra per Michelangelo Mazza, già primo violino dell’ex Orchestra del Teatro Regio. Un’opera delle più complesse tra quelle verdiane, «Falstaff», un cast in buona parte italiano e un teatro oltreoceano, il prestigioso Municipal de São Paulo in Brasile, sono stati il banco di prova per una professione che Mazza coltiva da tempo. «Sono tantissimi anni che studio a questo scopo - spiega il neo-direttore parmigiano - anche se non ho mai pubblicizzato molto questo mio intento: ho appreso da tutti i direttori d’orchestra che sono passati da Parma e con i quali ho suonato. Essere violino di spalla mi ha dato modo di lavorare a stretto contatto con loro. Tutte le opere interpretate le ho studiate come se avessi dovuto dirigerle. La direzione è un sogno che ho da sempre, in fondo tutto quello che ho fatto sinora, l’ho fatto in funzione di questo. Se finora avevo rimandato, è stato per approfittare fino in fondo delle opportunità che ho avuto in Teatro: ci sono molte persone a Parma che devo ringraziare perché mi hanno dato la possibilità di
lavorare e di raccogliere un grande bagaglio di conoscenza».
Dopo l’estromissione dell’ex OTR (oggi rinominata Orchestra dell’Opera di Parma) dal Teatro Regio, Michelangelo Mazza già da alcuni mesi ha cessato la sua collaborazione con l’ensemble strumentale. «Debuttare il giorno di Pasqua è stato in qualche modo simbolico, perché è proprio vero che quando si chiude una porta si apre un portone. Per ottenere questo debutto ho bussato a molte porte, in Brasile ho finalmente trovato qualcuno che mi ha dato fiducia. Un buon inizio perché il Teatro Municipal de São Paulo è un punto di riferimento per tutta l’America Latina, assieme al Colón di Buenos Aires».
La produzione (l’ultima replica avrà luogo giovedì sera, l’orchestra è quella stabile del Municipal) ha coinvolto un altro parmigiano, il baritono Luca Salsi nel ruolo di Ford e Ambrogio Maestri in quello di Falstaff: «sono gli stessi interpreti che hanno cantato ‘Falstaff’ a Parma, nel 2010, è un andissimo onore per me lavorare con loro. Salsi è un amico dai tempi del Conservatorio».
Il successo è stato grande, tanto che Mazza ha già ricevuto molte proposte: «il Brasile è un Paese in crescita, dove c’è una voglia di amare l’arte che in Italia, a causa dei problemi economici e politici, si sta perdendo. Qui ho respirato un’aria nuova, che mi ha dato un’iniezione di fiducia, e ho raccolto tanto dal punto di vista umano. L’emozione è stata grande, ma si è subito trasformata in concentrazione e divertimento, perché ‘Falstaff’ è un’opera che ho avuto modo di approfondire a lungo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Colori e volti del Nepal: il viaggio di Niccolò

Fotografia

Colori e volti del Nepal: il viaggio di Niccolò Foto

Le spose di Giulia & Jean Louis David

pgn

Le spose di Giulia & Jean Louis David Foto

Incidente, grave l’attore di Un posto al Sole Giuseppe De Rosa

napoli

Incidente, grave l’attore di Un posto al Sole Giuseppe De Rosa

Notiziepiùlette

BRUCIAMO IL FALO'
San Vitale Baganza

"Bruciamo il falò"

Ultime notizie

Aspettando la Festa della donna: velluto in rosa

VELLUTO ROSSO

Aspettando la Festa della donna: velluto in rosa Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Violenza sessuale sulla moglie e maltrattamenti, anche davanti ai bimbi: condannato

Tribunale

Violenza sessuale sulla moglie e maltrattamenti, anche davanti ai bimbi: condannato

Quattro anni e due mesi per un romeno 39enne

bilancio partecipativo

Ecco gli 11 progetti dai consigli dei cittadini volontari che il Comune finanzierà

1commento

Carabinieri

Folle inseguimento nelle vie di Guastalla: recuperata Bmw rubata a Montechiarugolo

Era una "banda delle ville"?

1commento

Montechiarugolo

Il custode era in realtà il ladro: denunciato moldavo

1commento

Guardia di Finanza

Bancarotta: 165 immobili sequestrati, Parma coinvolta nell'indagine

Sono riconducibili a 25 persone collegate a Mario Di Raffaele, costruttore ed ex presidente del Pomezia Calcio

2commenti

via mazzini

Aggressione al banchetto della Lega: un patteggiamento

Degli altri due aggressori: un'assoluzione e un rinvio a giudizio

Parma

Straniera picchiata in strada, rifiuta l'aiuto di un'anziana e scappa

3commenti

foto dei lettori

Vasche pericolose nella ex-Star di Corcagnano

segnalazione

Sporcizia nei campetti di via Giulio Cesare

Parma

Il Forlì mette a disposizione dei tifosi un pullman gratuito

Lunedì il match al Tardini (ore 20.45)

Parma Calcio

Sebastian Frey al Museo del Parma: "E' favoloso" Video

Con lui, Angelo Manfredini

PARMA

Completata la pista ciclopedonale fra Gaione e il Campus Video

Parma

Vento in città: chiusi per alcune ore Parco Ducale e Cittadella

2commenti

JOINT VENTURE

La Pizzarotti sbarca in Australia

Montanara

Esche avvelenate: nuovo allarme

4commenti

tg parma

Zuffa tra un barista di via Repubblica e un trentenne, spunta una pistola

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quanto affetto per il grande Giorgio Torelli

IL CINEFILO

L'Oscar sbagliato, "la più grande farsa della storia del premio" Video

di Filiberto Molossi

3commenti

ITALIA/MONDO

san casciano

Mostro di Firenze: è morto Pucci, ultimo compagno di merende

il caso

Biotestamento, la legge approderà alla Camera il 13 marzo

1commento

SOCIETA'

"esperimento"

Scambio di smartphone tra fidanzati: risate e imbarazzo

pazzo mondo

Gli oggetti (strani) sequestrati in aeroporto: perfino un fagiano morto

SPORT

CALCIO

Il Parma riprende l'allenamento. D'Aversa alle prese con gli infortuni Video

calcio e polemiche

Due rigori pro Juve, furia Napoli. Mazzocchi: "Inaccettabile" Video

1commento

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella del primo Suv del Biscione

PACK

Performance Line: la gamma DS sempre più esclusiva