SPETTACOLI

Da primo violino a direttore: in Brasile la nuova vita di Michelangelo Mazza

Per anni spalla nell’Orchestra del Regio ha debuttato con il «Falstaff» a San Paolo

Michelangelo Mazza

Michelangelo Mazza

0

Debutto come direttore d’orchestra per Michelangelo Mazza, già primo violino dell’ex Orchestra del Teatro Regio. Un’opera delle più complesse tra quelle verdiane, «Falstaff», un cast in buona parte italiano e un teatro oltreoceano, il prestigioso Municipal de São Paulo in Brasile, sono stati il banco di prova per una professione che Mazza coltiva da tempo. «Sono tantissimi anni che studio a questo scopo - spiega il neo-direttore parmigiano - anche se non ho mai pubblicizzato molto questo mio intento: ho appreso da tutti i direttori d’orchestra che sono passati da Parma e con i quali ho suonato. Essere violino di spalla mi ha dato modo di lavorare a stretto contatto con loro. Tutte le opere interpretate le ho studiate come se avessi dovuto dirigerle. La direzione è un sogno che ho da sempre, in fondo tutto quello che ho fatto sinora, l’ho fatto in funzione di questo. Se finora avevo rimandato, è stato per approfittare fino in fondo delle opportunità che ho avuto in Teatro: ci sono molte persone a Parma che devo ringraziare perché mi hanno dato la possibilità di
lavorare e di raccogliere un grande bagaglio di conoscenza».
Dopo l’estromissione dell’ex OTR (oggi rinominata Orchestra dell’Opera di Parma) dal Teatro Regio, Michelangelo Mazza già da alcuni mesi ha cessato la sua collaborazione con l’ensemble strumentale. «Debuttare il giorno di Pasqua è stato in qualche modo simbolico, perché è proprio vero che quando si chiude una porta si apre un portone. Per ottenere questo debutto ho bussato a molte porte, in Brasile ho finalmente trovato qualcuno che mi ha dato fiducia. Un buon inizio perché il Teatro Municipal de São Paulo è un punto di riferimento per tutta l’America Latina, assieme al Colón di Buenos Aires».
La produzione (l’ultima replica avrà luogo giovedì sera, l’orchestra è quella stabile del Municipal) ha coinvolto un altro parmigiano, il baritono Luca Salsi nel ruolo di Ford e Ambrogio Maestri in quello di Falstaff: «sono gli stessi interpreti che hanno cantato ‘Falstaff’ a Parma, nel 2010, è un andissimo onore per me lavorare con loro. Salsi è un amico dai tempi del Conservatorio».
Il successo è stato grande, tanto che Mazza ha già ricevuto molte proposte: «il Brasile è un Paese in crescita, dove c’è una voglia di amare l’arte che in Italia, a causa dei problemi economici e politici, si sta perdendo. Qui ho respirato un’aria nuova, che mi ha dato un’iniezione di fiducia, e ho raccolto tanto dal punto di vista umano. L’emozione è stata grande, ma si è subito trasformata in concentrazione e divertimento, perché ‘Falstaff’ è un’opera che ho avuto modo di approfondire a lungo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gara a Bologna, "Scrivi un film per Ambra Angiolini"

cinema

Gara a Bologna: "Scrivi un film per Ambra Angiolini" Video

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

Manuela Arcuri

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

Celentano Tribute Show: ecco chi c'era al Fuori Orario Foto

feste

Celentano Tribute Show: ecco chi c'era al Fuori Orario Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

parma-bassano

Traversa di Ricci, occasione gol con Nocciolini: il Parma inizia in avanti Diretta

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

6commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

3commenti

Solidarietà

Sisma, il cuore di Parma c'è

agenda

Un weekend di colori, musica, gusto e cultura

Salsomaggiore

Addio a Lorenzo, aveva solo 15 anni

1commento

social network

Via D'Azeglio, quando scopri che i ladri ti hanno preceduto...Foto

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

3commenti

PENSIONI

Novità sul ricongiungimento dei contributi

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

1commento

gazzareporter

Scia e aerei: mistero nel cielo di Parma Video

6commenti

vandali in azione

Manomettono il defibrillatore in piazza: presi (grazie a un cittadino)

4commenti

Raid notturno

All'asilo di San Prospero rubati i soldi per l'altalena

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

bologna

Agente si spara al pronto soccorso, è gravissimo

dopo il furto

Ritrovato il cancello del campo di concentramento di Dachau

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

ERA IL 2005

Rosberg, quel giorno a San Pancrazio...

1commento

SERIE A

Il Napoli travolge l'Inter di Pioli: 3 a 0

1commento

MOTORI

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)

BOLOGNA

Le ragazze
del Motor Show Fotogallery