15°

Medesano

Oltraggiata la cappella di Simone

Sottratti anche fiori e un'immagine del Papa. Cittadini scossi. La famiglia Consigli: "Mai immaginato si potesse arrivare a tanto"

Oltraggiata la cappella di Simone

La cappella di Simone a Medesano

0

Neanche il rispetto per un luogo dedicato alla memoria dei giovani medesanesi scomparsi ha fermato gli individui che, durante le festività pasquali, hanno oltraggiato e saccheggiato la piccola cappella che si trova su strada Costa Garibalda, a Medesano.
Tutta la comunità medesanese è rimasta senza parole alla notizia che qualcuno, nei giorni scorsi, ha rubato la madonnina di Medjugorje che si trovava all’interno della cappella costruita l’estate scorsa dai familiari di Simone Consigli, ragazzo affetto da distrofia muscolare venuto a mancare nel 2010, cappella che durante questi mesi è diventata un luogo di ricordo e preghiera dedicato a molti medesanesi scomparsi.
Domenica di Pasqua, Laura De Faria, la mamma di Simone, recatasi nella cappella per pregare e mettere in ordine, ha scoperto che durante la notte qualche degenerato aveva defecato sul fianco della piccola costruzione che conteneva la statua della Madonna.
Scossa da un gesto talmente abominevole, Laura, dopo aver pulito e rimesso a posto, è tornata a casa, lasciando aperto il cancelletto d’accesso all’altare. Il giorno dopo, lunedì di Pasquetta, la scoperta di un nuovo vergognoso attacco alla cappella di Costa Garibalda: durante la notte, infatti, qualcuno era tornato nel luogo di preghiera e aveva rubato la statua della Madonna di Medjugorje, alcuni fiori e un’immagine di papa Francesco.
Si pensa a più persone perché, per sollevare senza rovinarla, la teca che conteneva la statua, pesante diversi chili, un solo ladro non sarebbe stato sufficiente. Un furto che ha lasciato un segno profondo, non per il valore materiale di ciò che è stato rubato, ma per lo spregevole gesto, che la famiglia Consigli e tutta la comunità non riescono a spiegarsi.
Per molti è forte il sospetto che si tratti di gesti a sfondo satanista. Parlando di quello che è successo, ancora visibilmente scossa, la signora Laura De Faria, spiega: «Non avrei mai immaginato che qualcuno potesse fare una cosa del genere. Abbiamo creato questa cappella pensando a Simone e ai giovani di Medesano che non sono più tra noi.
L’accesso è stato sempre aperto a tutti e in molti passano, ogni giorno, per una preghiera o per portare un fiore. In questi mesi, insieme alla foto di Simone, di fianco al piccolo altare in cui era deposta la Madonna, sono state aggiunte le foto di altri medesanesi che purtroppo ci hanno lasciato.
Questo luogo è diventato uno spazio di raccoglimento dedicato a questi ragazzi. Che qualcuno arrivasse ad attaccare un posto come questo, non credevo fosse neanche possibile». Colpiti da questo furto a cui nessuno in paese riesce a trovare un senso, molti medesanesi si sono offerti per donare un’immagine della Madonna che vada a sostituire quella rubata.
Pur ringraziandoli per la generosità Laura non ha però accettato spiegando: «Per adesso non voglio sostituire la statua, perché sia ben visibile il vuoto che questo gesto ci ha lasciato. Un assenza che non è materiale e che credo rappresenti il vuoto che si trova nel cuore delle persone che hanno compiuto questi gesti».
«La speranza è che si pentano e ci facciano ritrovare la nostra Madonnina. Per noi comunque l’importanza di questo luogo non cambia e continueremo ad
andare di fronte alla cappella per pregare e ricordare i nostri cari. Hanno rubato una statua, non quello che rappresenta. Il ricordo e l’amore per i nostri cari, che ha portato alla nascita di questa piccola cappella, non potranno rubarcelo mai». Sull’accaduto stanno indagando i Carabinieri di Medesano e sul luogo sono intervenuti anche gli uomini del Ris di Parma.
Intanto, da ieri, sull’altare in cui si trovava la statua rubata è stato posto un avviso in cui si legge: «La nostra Madonnina non è più presente materialmente, ma sempre nei nostri cuori e siamo convinti che trasformerà quei cuori di pietra in cuori di carne».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Il lago Santo visto dal drone

Fotografia

Il lago Santo visto dal drone Foto

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

Serenate al balcone: i vicini protestano ma "Topolino" canta ancora

Napoli

Serenate al balcone: i vicini protestano ma "Topolino" canta ancora Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Vini da scoprire», guida sentimentale che porta da Ancarani

IL VINO

«Vini da scoprire», guida sentimentale che porta da Ancarani

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Maxi traffico di auto, chiesti 88 rinvii a giudizio

L'INCHIESTA

Maxi traffico di auto, chiesti 88 rinvii a giudizio

Allarme

Quei 40 bambini «scomparsi» dalle classi

Il caso

Rifiuti e videopoker nel parco

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Lega Pro

Nuove date per i play-off

Spettacoli

Alessandro Nidi: «Sissi diventa un musical»

Salso

Maestro e alunno si ritrovano dopo 50 anni

Sicurezza

A Pilastro spuntano i dossi

Terremoto

Due parmigiane in missione per salvare l'arte dalle macerie

Parma

Investe una donna in via Venezia e si dilegua: caccia all'auto pirata

Il conducente si è fermato dopo l'incidente ma poi è ripartito: ora la polizia municipale lo cerca

1commento

TG PARMA

Corniglio: un tir resta bloccato fra le case Video

Anteprima Gazzetta

Auto di lusso rubate e rivendute all'estero: 88 richieste di rinvio a giudizio Video

Parma

"Spazio verde": quinto furto in tre anni Foto

Ricerca

Top 500: imprenditoria sana, buoni risultati per tutti i settori a Parma Video Foto

Il presidente dell'Upi Alberto Figna spiega i contenuti della ricerca

parmense

Commercialista dalla vita agiata ed evasore totale: incastrato dalla Finanza

5commenti

Inchiesta

Tecnici Bonatti uccisi in Libia: rischio di processo per 6 persone

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

9commenti

GAZZETTA

Enogastronomia: un inserto di 6 pagine

ITALIA/MONDO

NASA

Scoperto un sistema solare con 7 pianeti simili alla Terra Foto

BIELLA

Crolla la copertura di un pilastro, muore una bambina

SOCIETA'

modena

Travestito da water, era alla guida completamente ubriaco

3commenti

Fotografia

Scatti al bar per impersonare... la quotidianità

SPORT

RUGBY

Palazzani: "Sei Nazioni, un'emozione unica. Zebre: domenica c'è l'Ulster" Video

LEGA PRO

Parma-Samb 4-2:
il film del match Video

MOTORI

motori

Ecco Stelvio, il primo suv Alfa Romeo Video

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv