20°

33°

Medesano

Oltraggiata la cappella di Simone

Sottratti anche fiori e un'immagine del Papa. Cittadini scossi. La famiglia Consigli: "Mai immaginato si potesse arrivare a tanto"

Oltraggiata la cappella di Simone

La cappella di Simone a Medesano

Ricevi gratis le news
0

Neanche il rispetto per un luogo dedicato alla memoria dei giovani medesanesi scomparsi ha fermato gli individui che, durante le festività pasquali, hanno oltraggiato e saccheggiato la piccola cappella che si trova su strada Costa Garibalda, a Medesano.
Tutta la comunità medesanese è rimasta senza parole alla notizia che qualcuno, nei giorni scorsi, ha rubato la madonnina di Medjugorje che si trovava all’interno della cappella costruita l’estate scorsa dai familiari di Simone Consigli, ragazzo affetto da distrofia muscolare venuto a mancare nel 2010, cappella che durante questi mesi è diventata un luogo di ricordo e preghiera dedicato a molti medesanesi scomparsi.
Domenica di Pasqua, Laura De Faria, la mamma di Simone, recatasi nella cappella per pregare e mettere in ordine, ha scoperto che durante la notte qualche degenerato aveva defecato sul fianco della piccola costruzione che conteneva la statua della Madonna.
Scossa da un gesto talmente abominevole, Laura, dopo aver pulito e rimesso a posto, è tornata a casa, lasciando aperto il cancelletto d’accesso all’altare. Il giorno dopo, lunedì di Pasquetta, la scoperta di un nuovo vergognoso attacco alla cappella di Costa Garibalda: durante la notte, infatti, qualcuno era tornato nel luogo di preghiera e aveva rubato la statua della Madonna di Medjugorje, alcuni fiori e un’immagine di papa Francesco.
Si pensa a più persone perché, per sollevare senza rovinarla, la teca che conteneva la statua, pesante diversi chili, un solo ladro non sarebbe stato sufficiente. Un furto che ha lasciato un segno profondo, non per il valore materiale di ciò che è stato rubato, ma per lo spregevole gesto, che la famiglia Consigli e tutta la comunità non riescono a spiegarsi.
Per molti è forte il sospetto che si tratti di gesti a sfondo satanista. Parlando di quello che è successo, ancora visibilmente scossa, la signora Laura De Faria, spiega: «Non avrei mai immaginato che qualcuno potesse fare una cosa del genere. Abbiamo creato questa cappella pensando a Simone e ai giovani di Medesano che non sono più tra noi.
L’accesso è stato sempre aperto a tutti e in molti passano, ogni giorno, per una preghiera o per portare un fiore. In questi mesi, insieme alla foto di Simone, di fianco al piccolo altare in cui era deposta la Madonna, sono state aggiunte le foto di altri medesanesi che purtroppo ci hanno lasciato.
Questo luogo è diventato uno spazio di raccoglimento dedicato a questi ragazzi. Che qualcuno arrivasse ad attaccare un posto come questo, non credevo fosse neanche possibile». Colpiti da questo furto a cui nessuno in paese riesce a trovare un senso, molti medesanesi si sono offerti per donare un’immagine della Madonna che vada a sostituire quella rubata.
Pur ringraziandoli per la generosità Laura non ha però accettato spiegando: «Per adesso non voglio sostituire la statua, perché sia ben visibile il vuoto che questo gesto ci ha lasciato. Un assenza che non è materiale e che credo rappresenti il vuoto che si trova nel cuore delle persone che hanno compiuto questi gesti».
«La speranza è che si pentano e ci facciano ritrovare la nostra Madonnina. Per noi comunque l’importanza di questo luogo non cambia e continueremo ad
andare di fronte alla cappella per pregare e ricordare i nostri cari. Hanno rubato una statua, non quello che rappresenta. Il ricordo e l’amore per i nostri cari, che ha portato alla nascita di questa piccola cappella, non potranno rubarcelo mai». Sull’accaduto stanno indagando i Carabinieri di Medesano e sul luogo sono intervenuti anche gli uomini del Ris di Parma.
Intanto, da ieri, sull’altare in cui si trovava la statua rubata è stato posto un avviso in cui si legge: «La nostra Madonnina non è più presente materialmente, ma sempre nei nostri cuori e siamo convinti che trasformerà quei cuori di pietra in cuori di carne».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Salvador Dalì, a 28 anni dalla morte i celebri baffi intatti

Spagna

A 28 anni dalla morte i baffi di Salvador Dalì sono intatti

Vinicio Capossela insieme alla Filarmonica Toscanini: le foto della serata a Parma

Parma

Vinicio Capossela insieme alla Filarmonica Toscanini: le foto della serata 

Barbara Weldens

Barbara Weldens

FRANCIA

La cantante Barbara Weldens muore folgorata durante un concerto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ecco la Summer Promo: la Gazzatta a soli 45cent al giorno!

ABBONAMENTO DIGITALE

Ecco la Summer Promo: la Gazzetta a soli 45 cent al giorno!

Lealtrenotizie

Mangiano pollo avariato, studenti intossicati

VARANO

Mangiano pollo avariato, studenti intossicati

Inchiesta sulle bollette

Luce, acqua e gas: storie di ordinaria vessazione

MASSACRO

Solomon, decine di colpi sui corpi anche dopo la morte

Noceto

Quella croce che protegge la valle di Cella

Testimonianze

Notte di paura per i parmigiani a Kos

Auguri capitano

Parma, il Parma, la famiglia: i 40 di Lucarelli

Fortuna

Fidentino gratta e vince 100 mila euro

Soragna

I residenti contrari all'arrivo dei profughi

PARMA

Lite al parco di via Milano: magrebino ferisce italiano con le forbici Video

1commento

ANTEPRIMA GAZZETTA

Bollette anomale e strani anticipi da pagare: le storie sulla Gazzetta di Parma

weekend

Feste campestri, cavalli e silent party: l'agenda del sabato

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

IL CASO

Ramiola, taglia i cavi per far tacere le campane

4commenti

carabinieri

Pusher in viale Vittoria: un lettore fotografa il blitz La sequenza

3commenti

incidente

Scontro fra una moto, due auto e un camion in via Traversetolo: un ferito grave

COMUNE

Un caso di dengue a Parma: disinfestazione in via Imbriani e al Barilla Center

Tecnici in azione per tre notti

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

La lezione di papà Fred Video-editoriale

1commento

EDITORIALE

Borsellino e la giustizia che dobbiamo ai giovani

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

TORINO

Figlio muore sul Cervino, la madre discute la  tesi Video

grecia

Scossa di 6,7: due turisti morti e 200 feriti a Kos Foto Video

SPORT

parma calcio

I 40 anni di capitan Lucarelli: speciale Gazzetta Video

parma calcio

Qui Pinzolo: la foto-cronaca del primo giorno di allenamenti

SOCIETA'

MANTOVA

Amiche muoiono per un incidente in scooter. Quell'ultimo video su Fb

Era qui la festa

Sorbolo: facce da... girone dei golosi Foto

MOTORI

MERCEDES

Classe X, la Stella attacca il segmento dei pick-up

EMISSIONI

Anche Audi gioca d'anticipo: interventi su 850mila diesel