detenuti-pazienti

Senato, si' alla chiusura degli ospedali psichiatrici giudiziari nel 2015

A Castiglione delle Stiviere e a Reggio Emilia furono ospitati Ferdinando Carretta, Stefano Rossi e Gabriele Montanari

Senato, si' alla chiusura degli ospedali psichiatrici giudiziari nel 2015
Ricevi gratis le news
10

Ancora un anno di attesa per la chiusura degli Ospedali psichiatrici giudiziari (Opg): l’Aula del Senato ha infatti approvato il dl sul superamento degli Opg, che proroga all’aprile 2015 il termine per la loro sostituzione con le nuove strutture sanitarie per l’esecuzione delle misure di sicurezza, le cosiddette Rems. Una proroga – il testo passa ora alla Camera – considerata da alcune forze politiche come una «sfida», mentre per altre si tratta della conferma del «fallimento» dello Stato. Le strutture in chiusura sono gli Opg di Castiglione delle Stiviere (Lombardia), quello di Reggio Emilia (Emilia Romagna), l’Opg di Montelupo Fiorentino (Toscana), quello di Secondigliano e quello di Aversa (Campania), l’Opg di Barcellona Pozzo di Gotto (Sicilia). Le prime due sono entrate a far parte, in varie occasioni, di fatti di cronaca nera della nostra città. A Castiglione, ad esempio, venne ospitato per 7 anni e mezzo, fino  al 2006 Ferdinando Carretta. A Reggio, per periodi più brevi, furono ospitati Stefano Rossi (autore del duplice omicidio di Maria Virginia Fereoli - ricordata oggi all'Ulivi-  e Andrea Salvarani) e Gabriele Montanari (nel dicembre del 2013 uccise la madre).

Sotto i riflettori da tempo, gli Opg vennero definiti dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, nel 2012, un «autentico orrore indegno di un paese appena civile». E sempre Napolitano ha espresso «rammarico», solo poche settimane fa, per aver dovuto firmare il decreto di proroga per la loro chiusura. Il provvedimento prevede comunque delle novità, in vista dello stop definitivo nel 2015: innanzitutto, la permanenza negli Opg dovrà avere una durata massima non superabile e pari al massimo della pena prevista per il reato che è stato commesso. Precedentemente era prevista solo una durata minima e, di fatto, la mancanza di un tetto massimo ha spesso comportato il trattenimento per periodi illimitati delle persone nelle strutture. Per reati molto gravi, in particolare delitti per i quali la legge prevede l’ergastolo, è invece prevista la permanenza negli Opg fino a quando i soggetti continueranno ad essere socialmente pericolosi. Il testo prevede inoltre lo stop a nuovi ricoveri, programmi individualizzati di dimissione e formazione degli operatori.

Divisi i giudizi: oggi, afferma il sottosegretario alla Giustizia Cosimo Ferri, «il Senato ha approvato una norma equilibrata che introduce un basilare principio di civiltà giuridica" poichè «la norma stabilisce che la restrizione all’interno degli Opg non possa essere senza limiti di tempo». E se per la senatrice Nerina Dirindin (Pd) la chiusura degli Opg è una «sfida da affrontare», per la presidente della commissione Sanità Grazie De Biasi "il voto di oggi al Senato lascia amarezza ma è indispensabile perchè Regioni e Ministero attuino un vero e proprio programma di superamento degli Opg, che ci consenta di dire che questa è l’ultima proroga che abbiamo votato». I senatori del Pd Luigi Manconi e Sergio Lo Giudice sottolineano inoltre come le nuove norme aboliscano di fatto gli «ergastoli bianchi». Parla invece di «ennesimo rinvio» e «spot elettorale» Elisabetta Alberti Casellati (Fi), e Luigi d’Ambrosio Lettieri, capogruppo FI-Pdl in Commissione Sanità, spiega il motivo dell’astensione dei senatori di Fi dal voto sul Dl: «nasce da un forte disagio per un ulteriore rinvio della chiusura di strutture che rappresentano una vergogna nazionale. Le istituzioni non possono dichiarare fallimento», afferma.
Attualmente, secondo gli ultimi dati forniti dalla Società italiana di psichiatria, i detenuti-pazienti nei sei Opg attivi in Italia sono circa mille. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Stefano

    26 Aprile @ 00.49

    reinard.alfa@gmail.com

    xros non faccia l'offeso, non si tratta di luoghi comuni. Conosce qualche centro specializzato in meridione dove la gente va a curarsi? Al nord ce ne sono tanti. I servizi che vediamo poi sulla cattiva gestione e cura dei pazienti sono tutti sugli ospedali del sud. Credo che l'orgoglio vada usato per migliorare la situazione e non per difendere a ogni costo anche andando contro alla realtà. @Vercingetorige aggiunga anche quello di Foggia, ci sono stato qualche anno fa per lavoro e ne ho visto una parte.

    Rispondi

  • Vercingetorige

    25 Aprile @ 18.56

    NESSUNA OFFESA , CARA GIOVANNA , SOLO QUEL CHE DICI NON E' VERO. GLI OSPEDALI PSICHIATRI GIUDIZIARI ( manicomi criminali ) ATTUALMENTE , IN ITALIA , SONO SEI : Castiglione delle Stiviere , Reggio Emilia , Montelupo Fiorentino , Secondigliano , Aversa e Barcellona Pozzo di Gotto. Il Presidente della Repubblica li ha definiti : " un autentico orrore , indegno di un Paese appena civile" .

    Rispondi

  • xros

    25 Aprile @ 18.52

    Per Giovanna: Come fai a sapere che questo tipo di strutture sia quasi d'elite al Nord mentre fai intendere che al Sud siano quasi fatiscenti e mal gestite? Ci sei stata.....? Ovviamente una domanda provocatoria per mettere in luce il solito insinuare di luoghi comuni e stereotipi da bar tra Nord e Sud.

    Rispondi

  • Giovanna

    25 Aprile @ 17.27

    per Vercingetorige: gli O.P.G. in Italia sono SOLAMENTE DUE, e non sono assolutamente come li hai descritti tu! Anzi, sono strutture ben gestite (strano ma vero, per essere statali..) e "foraggiate" come al solito con i nostri soldi. I luoghi di detenzione psichiatrica, tra cui manicomi e cottolenghi in primis, di cui tu parli non esistono più da tempo, sopratutto qui al Nord, in cui invece esistono "reti" di gestione di questo tipo di pazienti, tra pubblico e privato + o - funzionanti. Al Sud ovviamente è tutta un'altra storia...Il lasciarsi abbindolare dalle solite immagini sensazionalisitiche di certi squallidi servizi dei tg, sopratutto berlusconiani.... un poco di sano discernimento non guasta mai, io trovo. E credo che la chisura degli O.P.G. non sia una cosa molto furba, visto anche recenti fatti di cronaca con protagonisti malati mentali. Senza offesa. Giovanna

    Rispondi

  • salamandra

    25 Aprile @ 13.08

    Vercingetorige, e le strutture alternative come saranno? Non è che si gli cambi nome cambi il sistema.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

Intervista

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

2commenti

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene, la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

1commento

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

anteprima gazzetta

L'alluvione e il black-out nel Parmense: danni, disagi, paura e storie

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

incidente

17enne investito sulla tangenziale a Sanguigna: è in Rianimazione

1commento

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

3commenti

copermio

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

piena

Il sindaco di Sorbolo: "I cittadini non si mettano in pericolo: via dagli argini" Video

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

7commenti

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

28commenti

Salsomaggiore

Maltempo, auto imprigionata con a bordo tre bimbi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

PARMA

Autovelox e autodetector: ecco dove sono

1commento

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

4commenti

Sport USA

NBA, altro infortunio per Gallinari

SOCIETA'

social

Esondazioni e black-out: è derby di solidarietà tra Parma e Reggio

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS