10°

22°

degrado

Aree giochi bimbi: pericoli e disagi dovuti all’incuria

Nei parchi cittadini pozzanghere e buche, attrezzi rotti da tempo e fontanelle «a secco»

Aree giochi bimbi: pericoli e disagi dovuti all’incuria
Ricevi gratis le news
0

 La bella stagione, in questo 2014 fin qui tiepido come non mai nella recente storia di Parma, è ormai iniziata da tempo. E con il ritorno del sole e del bel tempo è arrivato anche il momento per i bambini di tornare ad affollare i parchi della città e soprattutto gli spazi gioco a loro dedicati. 

Spazi che purtroppo, però, si trovano spesso in condizioni di manutenzione pessima e che comunque durante l’inverno, per quanto mite, sono se possibile peggiorate. Abbiamo fatto una ricognizione in alcune delle aree più frequentate dai bambini e il quadro che ne abbiamo ricavato è davvero poco confortante, per usare un eufemismo. Tanto per fare un esempio, quasi ovunque le fontanelle per dissetarsi sono rotte oppure comunque ancora non funzionanti dopo la chiusura «antigelo» così come in molti casi (due per tutti, la Cittadella e il Parco Ferrari) attorno ai giochi ci sono enormi pozzanghere e fanghiglia in cui i bambini rischiano di sprofondare loro malgrado. Vediamo dunque quali sono i principali problemi che si evidenziano semplicemente recandosi in alcuni di questi spazi dedicati ai bambini tenendo conto che si tratta di interventi che, quasi ovunque, non comporterebbero costi rilevanti a fronte di miglioramenti sensibili della qualità della vita per i bambini parmigiani.

Piazzale Lubiana
Qualche anno fa, nell’area in cui si trovava l’antica locomotiva a carbone ormai ridotta a un rottame, era stato realizzato dal Comune uno splendido spazio giochi per bambini, con attrezzature nuove, diverse e innovative e coperture con pavimentazione gommata di tutte le aree attorno ai giochi. La manutenzione, però, è mancata. E così oggi ci si ritrova con la passerella mobile in legno dalla quale spuntano pericolose schegge, la carrucola con fune e piattello che è quasi inutilizzabile perché poco scorrevole, la fontanella che non butta acqua, mentre la vasca, da tempo all’asciutto, che faceva da sfondo, è ridotta a un deposito di rifiuti di vario genere. La pavimentazione è poi deteriorata in più punti.

Parco Martini
Nel Parco Martini entrambe le fontanelle, di cui una nell’area cani, sono a secco. Nella piccola area giochi, poi, le altalene sono in condizioni a dir poco precarie, mentre si sta sollevando in più punti la pavimentazione gommata a fianco dei giochi, molti dei quali avrebbero comunque almeno bisogno di una ripulita e di una riverniciata dove ci sono i pali in legno.

Ex Eridania
Anche qui le fontanelle non sono funzionanti e una, quella dell’area giochi, già in autunno non funzionava correttamente. Sui giochi, poi, sono disegnati graffiti e scritte poco consoni alla presenza di bambini, mentre è ormai inutilizzabile il «tris» con i cerchi ruotanti che sono ormai bloccati e anche l’altalena si trova in condizioni precarie. Inoltre, il percorso per arrivare all’area presenta pali in alluminio un tempo collegati da corde che ora in molti punti sono strappate.

Parco delle Lavandaie
Nel Parco delle Lavandaie, nella zona di San Lazzaro, ci sono 3 fontanelle: l’unica funzionante è quella che si trova all’interno dell’area cani che per ovvi motivi può ben difficilmente essere utilizzata dai bambini. I giochi bimbi sono in buone condizioni, ma non così la pavimentazione gommata, logora e strappata in più punti. Infine, proprio qui si trova uno dei pochi campetti da calcio con le porte: e qui sono ormai strappate e inutilizzabili le reti issate a suo tempo per evitare che i palloni dei ragazzi che giocano finiscano in mezzo ai giochi bimbi oppure nel pieno dell’area cani e sarebbe opportuno ripristinarle.

Piazzale Salsi
E’ una delle poche aree-giochi all’interno del «vecchio» quartiere San Leonardo, ma gli attrezzi, anche a causa di vandalismi notturni, sono usurati o addirittura inutilizzabili e anche nel prato si sono formate buche che diventano pozzanghere-laghetti quando piove.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Crozza torna in Rai. Per Fazio

Fazio e Crozza sul palco di Sanremo 2013

televisione

Crozza torna in Rai. Per Fazio

1commento

Rolling Stones: gli highlander del rock

Il concerto

Stones: immortali! (Jagger canta in italiano)(Le polemiche)

Platinette, rovinosa caduta giù dalle scale

tv

Platinette, rovinosa caduta dalle scale al "Tale quale Show" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La parola all'esperto

ECONOMIA

Torna "La parola all'esperto". Inviate i vostri quesiti

Lealtrenotizie

Casa: «Ecco la mia ricetta per la sicurezza»

MUNICIPIO

Casa: «Ecco la mia ricetta per la sicurezza»

15commenti

COLLECCHIO

Una discarica nel guado del Baganza, scatta la protesta

Municipale

Incidente stradale, ieri sera, in Località "Il Moro"

Tordenaso

Addio a Bortolameotti, uomo dal cuore grande

2commenti

Tuttaparma

Portinerie e portinai di un tempo

1commento

TABLEAUX VIVANTS

Se bimbi e fotografi (over 60») fanno robe da circo

MOTOCROSS

Kiara Fontanesi si mette «in piega»

Scuole

Studenti a rischio a Corcagnano

2commenti

"Robe da Circo"

Bimbi e fotografi ne combinano di "tutti i colori" Video

gazzareporter

In piazza Garibaldi è arrivato Capitan Acciaio Gallery

L'INTERVISTA

Pizzarotti: «Parma insicura? Non è colpa degli immigrati ma dei criminali»

«L'emergenza sicurezza è frutto della mancata certezza delle pene e delle espulsioni difficili» dice Pizzarotti a pochi giorni dall'udienza con papa Francesco.

53commenti

Attacco dell'opposizione

«La sindaca di Felino si dimetta»

3commenti

Laguna gialloblù

L'«Imperatore» di Venezia

1commento

BASKET

Fulgor, si presenta l'orgoglio di Fidenza

SALSO

Ladri cercano di entrare in una villetta

CERIMONIA

Due nuovi diaconi, vite nel nome del Signore

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La piccola vittoria di una grande Merkel

di Paolo Ferrandi

CONTROLLI

Autovelox, autodetector, speedcheck: la mappa della settimana

ITALIA/MONDO

Germania

Elezioni: vince la Merkel, estrema destra in Parlamento

FURTI

Colpi in tutta Italia, presi "maghi" chiave bulgara. Il deposito a Reggio Emilia

4commenti

SPORT

RUGBY

Zebre nella storia: prima squadra italiana a vincere in Sudafrica Le foto

Sport USA

NFL, altro successo per i Falcons

SOCIETA'

liceo Marconi

I «ragazzi della 5ª C» (parmigiani) si ritrovano 30 anni dopo Gallery

1commento

siracusa

Tenuta come schiava in casa, arrestato marito marocchino

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery