21°

35°

profughi

Lo sbarco a Parma di 19 figli d’Africa in fuga

«In Senegal è tutta una minaccia». «Il Mali non offre nulla». Nei loro racconti l’odissea in cerca di una vita migliore

Lo sbarco a Parma di 19 figli d’Africa in fuga
4

In Senegal «è tutta una minaccia». Il Mali «non offre nulla». Così comincia la rotta della speranza per Koro, 22 anni, e Toumani, di due anni più giovane. Gli occhi stanchi e spalancati sul refettorio di via del Taglio, si aggrappano a brandelli di ricordi. Sono solo due dei 19 figli d’Africa approdati a Parma all’alba di ieri, arrivati dai «Cara» (Centri di accoglienza per richiedenti asilo) di Siracusa.
Gli uomini della Protezione civile hanno «vegliato » per tutta la notte, ma il volo – decollato in Sicilia e atterrato a Malpensa – ha accumulato diverse ore di ritardo. Hanno tutti fra i 19 e i 30 anni, eccetto un siriano di 55 anni, venuto a raggiungere i due figli nel Belpaese, mentre il terzo è in Danimarca. Molti di loro vengono da Ghana, Senegal, Sierra Leone, Guinea, Mali, uno Eritrea. Tutti, però, sono partiti dalle coste della Libia pagando uno scafista. E, ieri, lo hanno raccontato.
Sono le 13, ancora una volta gli incrollabili volontari della Protezione Civile sono in prima linea per l’accoglienza: offrono piatti di pasta conditi con umanità e docce calde. La nuova ondata di profughi – siamo a 104 persone in poco più di un mese - è stata gestita dalla Prefettura, in collaborazione con Protezione Civile, Diocesi, Tep e le principali realtà del terzo settore. Sette degli ultimi arrivati sono già a carico di Caritas e troveranno rifugio in Seminario e altre strutture, gli altri 12 dovrebbero venire ospitati temporaneamente nel dormitorio del Cornocchio, ma per ora il condizionale è d’obbligo.
Mentre la psicologa dell’associazione Sipem, nonché volontaria in via del Taglio, li fa accomodare a tavola i ragazzi sorridono stanchi, a braccia conserte stringendo tutti i ninnoli che gli ricordano casa. Uno di loro porta al collo una catenina di Hello Kitty tempestata di pietruzze: «E’ un ricordo della mia fidanzata» dice il giovane prima di richiudersi in un silenzio assordante.
Fra loro c’è Toumani, 20 anni, arrivato dal Mali col sogno di fare l’informatico. Poi Umar che, per arrivare in Italia, ha impiegato un anno e mezzo e tutti i risparmi della famiglia: «Prima sono stato obbligato a rimanere in Niger 8 mesi, poi a Tripoli e la Libia è razzista».
Koro racconta il suo viaggio della speranza: strizzato su un barcone, insieme a 108 uomini, per tre giorni. Porta ancora i segni del sale sulla pelle e cicatrici indelebili dentro: «Avevo paura: abbiamo navigato per tre giorni, finendo le scorte di pane e acqua». Quanto ha pagato agli scafisti rimane un mistero: «Non mi sento, non posso dirlo».
Quel che è certo è che è grande l’aiuto della nostra città: grazie all’impegno di Prefettura e Questura nell’arco di due giorni avranno tutti i documenti necessari per iniziare una nuova vita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • la camola

    17 Maggio @ 19.28

    Fra qualche anno qui saranno in alcuni milioni, chi li manterrà? cosa ci aspetta?qualche politico ci sta già pensando o continua con il buonismo tanto si arrangeranno altri ? o saranno accolti dallo stato vaticano ?

    Rispondi

  • Bastet

    15 Maggio @ 11.02

    A me,verrebbe da quotare Roberta.

    Rispondi

  • gigiprimo

    11 Maggio @ 13.21

    vignolipierluigi@alice.it

    scusa Nanni: piuttosto, quanto paghiamo noi ? perché comunque dicono che usano l'8 per mille per mantenerli, forse togliendoli agli italiani ! e ce ne sono che hanno bisogno !

    Rispondi

  • Nanni

    02 Maggio @ 11.35

    Quanto percepisce per ogni ospite la Caritas dal nostro Stato???

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Esplode bomboletta di panna: colpita al petto muore modella blogger

francia

Esplode bomboletta di panna: colpita al petto muore modella blogger

Clooney vende il marchio della sua tequila per un miliardo di dollari

Clooney con la moglie Amal. (foto d'archivio)

Il caso

Clooney vende il marchio della sua tequila per un miliardo di dollari

elefantino che rincorre gli uccelli

natura

L'elefantino che rincorre gli uccelli Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

La presentazione dei volumi in vendita in abbinamento con la Gazzetta di Parma

NOSTRE INIZIATIVE

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

Lealtrenotizie

Rapina in stazione con sequestro, identificati i tre responsabili

polizia

Minacciato con coltello, sequestrato e rapinato in stazione: in carcere due dei tre aggressori Video

GUARDIA DI FINANZA

Guardia di finanza: in 5 mesi scoperti 20 evasori totali. Tutti i numeri della Gdf

Durante la cerimonia del 240° della fondazione del Corpo 

polizia

Ladri scatenati, doppio colpo: presi di mira una tabaccheria e una ditta

sorbolo levante

Folla e commozione per i funerali di Matteo

Il 42 enne stroncato da un malore martedì dopo il calcetto

emergenza

Via Giovenale, via Muratori, piazzale Erodoto in balia dei vandali/ladri di automobili

Incendio

«La mia casa a un passo dal rogo»

Piazza Garibaldi

Pizzarotti-Scarpa, incontro/scontro, scintille e...immagini - Gallery (e battute)

VERSO IL VOTO

Sicurezza, rispondono Pizzarotti e Scarpa

3commenti

paura

Rotatoria strada Argini/via Pastrengo, incidente: code e traffico a rilento

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

calcio

Un altro (grande) ex si fa avanti, Marchionni: "Parma, perchè no"

1commento

Il caso

Cassano fa sempre discutere

1commento

Noceto

Ha un malore mentre guida, esce di strada e muore

TRAVERSETOLO

Operazione mercato pulito: sei ambulanti multati

1commento

MAGGIORANZA SPACCATA

Il sindaco di Pellegrino: «Potrei dimettermi»

CONSERVATORIO

Pietro Magnani, alla Camera

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Maturità, temi lontani dalla realtà della scuola

di Stefano Pileri

ITALIA/MONDO

modena

Uccide a coltellate il compagno e chiama la polizia

sanità

Bimbo di 6 anni muore per le complicanze del morbillo

SOCIETA'

GUSTO

I tortelli diversi: ecco le ricette

1commento

la ricetta

La ricéta p'r i tordéj d'arbètta in djalètt Pramzàn

SPORT

Calcio

Messi, convertita in multa (455 mila euro) la condanna per frode fiscale

calcio

Rivoluzione: la U20 cinese giocherà la serie D tedesca

MOTORI

SERIE SPECIALE

695 Rivale Abarth: lo scorpione sullo yacht...

novità

Volkswagen Arteon, salutate l'ammiraglia