profughi

Lo sbarco a Parma di 19 figli d’Africa in fuga

«In Senegal è tutta una minaccia». «Il Mali non offre nulla». Nei loro racconti l’odissea in cerca di una vita migliore

Lo sbarco a Parma di 19 figli d’Africa in fuga
4

In Senegal «è tutta una minaccia». Il Mali «non offre nulla». Così comincia la rotta della speranza per Koro, 22 anni, e Toumani, di due anni più giovane. Gli occhi stanchi e spalancati sul refettorio di via del Taglio, si aggrappano a brandelli di ricordi. Sono solo due dei 19 figli d’Africa approdati a Parma all’alba di ieri, arrivati dai «Cara» (Centri di accoglienza per richiedenti asilo) di Siracusa.
Gli uomini della Protezione civile hanno «vegliato » per tutta la notte, ma il volo – decollato in Sicilia e atterrato a Malpensa – ha accumulato diverse ore di ritardo. Hanno tutti fra i 19 e i 30 anni, eccetto un siriano di 55 anni, venuto a raggiungere i due figli nel Belpaese, mentre il terzo è in Danimarca. Molti di loro vengono da Ghana, Senegal, Sierra Leone, Guinea, Mali, uno Eritrea. Tutti, però, sono partiti dalle coste della Libia pagando uno scafista. E, ieri, lo hanno raccontato.
Sono le 13, ancora una volta gli incrollabili volontari della Protezione Civile sono in prima linea per l’accoglienza: offrono piatti di pasta conditi con umanità e docce calde. La nuova ondata di profughi – siamo a 104 persone in poco più di un mese - è stata gestita dalla Prefettura, in collaborazione con Protezione Civile, Diocesi, Tep e le principali realtà del terzo settore. Sette degli ultimi arrivati sono già a carico di Caritas e troveranno rifugio in Seminario e altre strutture, gli altri 12 dovrebbero venire ospitati temporaneamente nel dormitorio del Cornocchio, ma per ora il condizionale è d’obbligo.
Mentre la psicologa dell’associazione Sipem, nonché volontaria in via del Taglio, li fa accomodare a tavola i ragazzi sorridono stanchi, a braccia conserte stringendo tutti i ninnoli che gli ricordano casa. Uno di loro porta al collo una catenina di Hello Kitty tempestata di pietruzze: «E’ un ricordo della mia fidanzata» dice il giovane prima di richiudersi in un silenzio assordante.
Fra loro c’è Toumani, 20 anni, arrivato dal Mali col sogno di fare l’informatico. Poi Umar che, per arrivare in Italia, ha impiegato un anno e mezzo e tutti i risparmi della famiglia: «Prima sono stato obbligato a rimanere in Niger 8 mesi, poi a Tripoli e la Libia è razzista».
Koro racconta il suo viaggio della speranza: strizzato su un barcone, insieme a 108 uomini, per tre giorni. Porta ancora i segni del sale sulla pelle e cicatrici indelebili dentro: «Avevo paura: abbiamo navigato per tre giorni, finendo le scorte di pane e acqua». Quanto ha pagato agli scafisti rimane un mistero: «Non mi sento, non posso dirlo».
Quel che è certo è che è grande l’aiuto della nostra città: grazie all’impegno di Prefettura e Questura nell’arco di due giorni avranno tutti i documenti necessari per iniziare una nuova vita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • la camola

    17 Maggio @ 19.28

    Fra qualche anno qui saranno in alcuni milioni, chi li manterrà? cosa ci aspetta?qualche politico ci sta già pensando o continua con il buonismo tanto si arrangeranno altri ? o saranno accolti dallo stato vaticano ?

    Rispondi

  • Bastet

    15 Maggio @ 11.02

    A me,verrebbe da quotare Roberta.

    Rispondi

  • gigiprimo

    11 Maggio @ 13.21

    scusa Nanni: piuttosto, quanto paghiamo noi ? perché comunque dicono che usano l'8 per mille per mantenerli, forse togliendoli agli italiani ! e ce ne sono che hanno bisogno !

    Rispondi

  • Nanni

    02 Maggio @ 11.35

    Quanto percepisce per ogni ospite la Caritas dal nostro Stato???

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente"

Maria Schneider e Marlon Brando in "Ultimo tango a Parigi"

Cinema

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente" Video

1commento

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

Scompare frase parodia, per il web è censura

televisione

Heather Parisi e quell'elogio delle rughe che ha conquistato il web Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

In vigore il dl Fisco; Equitalia, 1 milione di accessi

ECONOMIA

In vigore il dl Fisco; Equitalia, 1 milione di accessi

Lealtrenotizie

Renzi si è dimesso. Oggi da Mattarella

referendum

Renzi si è dimesso. Oggi da Mattarella

Stravincono i No (leggi) a quasi il 60% - Euro ai minimi da 20 mesi: peggio che dopo la Brexit - Grillo: "Subito al voto con l'Italicum" - Shock nella Ue 

Sorbolo

Strazio e pianto: Ilaria muore a 30 anni

Omicidio Della Pia

La madre di Alessia: «Mia figlia? E' stata dimenticata»

Lega Pro

Come sarà il primo Parma di D'Aversa

PERSONAGGIO

Suor Assunta, una vocazione nata sulla spiaggia

Collecchio

Il parcheggio del cimitero è una discarica

Pellegrino

E' morto Fortini, il presidente della corale

POLFER

Bimba smarrita, poliziotta le fa da mamma

Lutto

Addio a Ronchini, al «pisonär»

referendum

Renzi si dimette: "La sconfitta è mia. L'esperienza del mio governo finisce qui"

Stravincono i No (leggi) a quasi il 60% - Euro ai minimi da 20 mesi: peggio che dopo la Brexit - Grillo: "Subito al voto con l'Italicum" - Shock nella Ue 

2commenti

referendum PARMA

In provincia vince (di poco) il No. In città il Sì Risultati comune per comune

463 sezioni su 470: 52.54 il No. In città Si al 50.33%. No, record a Albareto, il Si bene a Bore

2commenti

Torrile

Incidente a Bezze: auto finisce fuori strada, un ferito grave

lega pro

La Reggiana (con Pordenone e Venezia) prende il largo. Parma a 7 punti dalla vetta

Granata, friulani e veneti: successi importanti

4commenti

calcio

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto Video

youtube

"Esplora Parma", il nuovo video di Giulio Cantadori

RICERCA

I terremoti si possono prevedere? Ecco a che punto siamo

Parla l'esperto. La nuova frontiera? Imparare a leggere i segnali prima delle scosse

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

7commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

USA

Sente un tonfo e va in soffitta: c'è il cadavere del nipote scomparso da 2 anni

referendum

Pelù denuncia: "Ho avuto la matita cancellabile". Ma ecco perché è valida

4commenti

SOCIETA'

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

10commenti

IL DISCO

“L'indiano” di De Andrè, 35 anni dopo

SPORT

rally

Monza, quinto successo di Rossi!

Basket

Basket, serie A: Brindisi schianta Sassari, ok Caserta

MOTORI

BOLOGNA

Esplora il Motor Show in meno di un minuto Video

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)