Disagi

Incendio doloso: Milano-Bologna, treni nel caos

Sono comparse scritte No Tav

Incendio doloso: Milano-Bologna,  treni nel caos
Ricevi gratis le news
4

Treni bloccati stamani sul nodo di Bologna per 4 roghi dolosi in pozzetti per impianti alla stazione di Santa Viola. Pesanti le ripercussioni sul traffico ad alta velocità ma anche sulle linee convenzionali. Sul luogo trovate scritte recenti 'No Tav'. Il ministro dei trasporti Lupi parla di «nuovo atto terroristico" contro la Tav: «non ci fermeranno nella strada di innovare e cambiare l’Italia». Interviene anche il premier Renzi, che parla di sabotaggio, e invita a non tornare a rievocare parole del passato: «stiamo monitorando». Pesanti le ripercussioni sul traffico ferroviario, la procura valuta le ipotesi di reato: ipotesi che abbia agito un gruppetto di attentatori.

Dalle 7.30 è in parziale ripresa il traffico ferroviario fra Bologna e Milano (AV) e fra Bologna e Verona (linea convenzionale), dopo che dalle 4.30 la circolazione sul nodo di Bologna è fortemente rallentata per i danni provocati dall’incendio doloso a Santa Viola, alle porte della stazione centrale. Lo spiega Rfi. Coinvolte le linee dell’Alta Velocità Bologna-Milano AV, le convenzionali Bologna-Piacenza, Bologna-Verona e solo nella fase iniziale Bologna-Porretta, con cancellazioni e ritardi fino a 120 minuti.

Sul posto stanno operando le squadre tecniche di Rfi. Dopo i primi interventi i treni AV, che fino ad ora hanno utilizzato percorsi alternativi con servizio passeggeri nella stazione di Bologna San Ruffillo, stanno riprendendo a circolare su uno dei due binari già riattivato, con allungamenti dei tempi di viaggio fino a 60 minuti.
Riattivato dalle 7.30 anche il traffico sulla linea convenzionale Bologna-Verona. I treni regionali della linea convenzionale Bologna-Piacenza sono fermi nella stazione di Bologna Arcoveggio, quelli a lunga percorrenza utilizzano la stazione di San Lazzaro. I viaggiatori, conclude Rfi, sono costantemente informati sia bordo treno sia nelle stazioni.

I problemi maggiori per le conseguenze dell’attentato incendiario della scorsa notte restano sulla linea ferroviaria convenzionale Bologna-Milano. Come già si era appreso, invece, dalle 6.30 la circolazione è ripartita sulla linea Porrettana e dalle 7.30 sulla Bologna-Milano Alta Velocità e sulla Bologna-Verona.
In realtà - viene precisato dalle ferrovie - non è ferma la circolazione neanche sulla Bologna-Milano convenzionale, ma i treni vengono deviati nelle stazioni di Bologna Arcoveggio e San Lazzaro e ci sono comunque diverse cancellazioni e limitazioni di percorso.
«Non è un blocco della circolazione ma è una situazione di circolazione fortemente rallentata - viene spiegato - con la situazione più difficile sulla Bologna-Milano convenzionale e i viaggiatori che vengono indirizzati ad Arcoveggio e a San Lazzaro. Ovviamente questo è difficoltoso per i passeggeri in partenza da Bologna. I Bologna-Milano Av e i Bologna-Verona fanno la loro strada, anche se con una capacità infrastrutturale un pò ridotta e con un allungamento dei tempi di viaggio. In realtà non hanno mia smesso di circolare, hanno fatto deviazioni per un certo periodo».
«I tecnici stanno riparando i danni provocati dall’incendio doloso - aggiungono le Ferrovie - tre linee sono state ripristinate tra le 4.30 e le 7.30 e ora sono al lavoro sulla quarta.  Lì ci sono tutte le squadre per cercare di ripartire prima possibile».

 

Foto: inquirenti la lavoro, treni nel caos

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • rosita

    23 Dicembre @ 09.26

    Purtroppo dobbiamo prendere atto che siamo circondati da mentecatti e deficienti cronici che non sanno cosa fare per tirare sera o mattina (probabilmente non sanno nemmeno perché sono al mondo!). Loro unica mansione è quella di rompere le scatole al prossimo.....povero mondo!

    Rispondi

    • Vercingetorige

      23 Dicembre @ 11.09

      IL GUAIO , SIGNORA ROSITA , è che , questi , non sono mentecatti e deficienti cronici .

      Rispondi

      • sabcarrera

        23 Dicembre @ 11.46

        Non credo neanche al terrorismo ma al ricatto di bande criminali, come è sempre stato.

        Rispondi

        • Medioman

          23 Dicembre @ 15.31

          Negli anni settanta, le bande di criminali (pitturate di vari colori, per darsi una "giustificazione politica") cominciarono con gli attentati ai tralicci (Giangi Feltrinelli), per arrivare agli "espropri proletari", alle "rapine di autofinanziamento", ai sequestri di persona; anche allora, si era in clima di "compromesso storico". Corsi e ricorsi della storia?

          Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'addio dei "suoi" artisti a Bibi Ballandi Foto

bologna

L'addio dei "suoi" artisti a Bibi Ballandi Foto

Va in vacanza, amici di Fb bisbocciano e rubano in casa, presi

varese

Gli amici vedono da Fb che è in vacanza e bisbocciano e rubano a casa sua

2commenti

Dadaumpa: le serate Dadacita

FESTE PGN

Dadaumpa: le serate Dadacita Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Chef Gino

LO STRAJE'

Chef Gino: "Così invoglio le famiglie a stare insieme in cucina" Video

2commenti

Lealtrenotizie

Parma (inesistente) umiliato ad Empoli 4-0. I crociati crollano all'8° posto

Serie B

Parma umiliato ad Empoli 4-0 crolla all'8° posto. D'Aversa resta Risultati e classifica

D'Aversa: "Tutto gira storto. Dobbiamo stare zitti e lavorare" (Video)Grossi: "Parma disastroso" (Guarda il videocommento)

17commenti

gazzareporter

Polizia in via Cavour: nel mirino le baby gang Foto

4commenti

tg parma

Busseto: cinque ragazzini denunciati per furto e danneggiamenti

1commento

il caso

Forza Nuova in una sala civica, l'Anpi: "A rischio la collaborazione col Comune"

La nota del Comune: "Avremmo violato la normativa"

4commenti

maltempo

Allerta meteo, in arrivo pioggia e neve

incidente

Ciclista cade in una curva a Mulazzano: è grave

DROGA

Cinque spacciatori in manette: erano pronti a smerciare quattro etti di droga in città Video

4commenti

tg parma

Parma capitale della cultura, ecco cosa cambierà

Tutti i progetti della giunta per il 2020

I titolari di Pepèn

«Ci hanno lasciati soli, siamo amareggiati»

26commenti

sport e cucina

Lo chef Oldani celebra (con pasta Barilla) Federer n.1 al mondo Video: la ricetta

gemellaggio

Empoli e Parma, amici dal 1984: partita e spuntino tra tifosi

vigili del fuoco

Incendio a Medesano, in fiamme la mansarda di una palazzina Video

carabinieri

Ai domiciliari perchè perseguitava la ex, maltratta la mamma: arrestato

Mobile

In via Torelli la casa dei pusher dell'Oltretorrente

4commenti

commercio

Controlli in cucine e dispense: un altro locale con irregolarità

Salsomaggiore

Lancia 105 grammi di cocaina nel torrente Ghiara: ventenne arrestato

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Tutti uniti per il rilancio della città

di Claudio Rinaldi

VIABILITA'

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

ITALIA/MONDO

gran bretagna

Insulti alla fidanzata di Harry, si dimette il leader dell'Ukip

femminicidio

Uccise la bandante e gettò il cadavere nel Po, arrestato

SPORT

GAZZAFUN

Empoli - Parma: fate le vostre pagelle

Tennis

Federer riscrive la storia: a 36 anni torna numero uno

SOCIETA'

piazza garibaldi

One Billion Rising: Flash Mob per i diritti delle Donne

il disco

50 anni di 2001: la musica secondo Kubrick

MOTORI

PROVA SU STRADA

Giulia, al volante di una vera Alfa

MOTORI

Skoda Kodiaq, ancora più completa in allestimento Sportline Foto