16°

Comune

Il Tardini torna al Parma. E domenica si gioca

Il Tardini torna al Parma. E domenica si gioca
Ricevi gratis le news
4

Salvo sorprese dell’ultima ora, domenica sera si accenderanno i riflettori del Tardini per la sfida fra Parma e Torino.
E’ questo l’esito di una giornata convulsa cominciata al risveglio con la notizia dell’arresto di Manenti, proseguita con la dichiarazione di fallimento e con la nomina, da parte del Tribunale, di Angelo Anedda e Alberto Guiotto come curatori fallimentari, con l’incarico espresso di gestire l’esercizio provvisorio da qui alla fine del campionato, reso possibile dallo stanziamento di 5 milioni di euro da parte della Lega Calcio, e ritenuto utile per non disperdere il valore economico della società.
Nel primo pomeriggio i curatori si sono recati al centro di Collecchio, dove i giocatori hanno espresso il loro assenso a continuare le gare di campionato.

Lo dice una nota del Comune, che continua: 

L’ultimo atto, ma decisivo, si è consumato in serata in Municipio: alla presenza del sindaco Federico Pizzarotti, dell’assessore allo Sport Giovanni Marani e del Direttore della Lega Calcio Marco Brunelli, i due curatori fallimentari Angelo Anedda e Alberto Guiotto hanno formalizzato la presa in carico dello stadio Tardini su concessione della società Parma Infrastrutture, rappresentata dall’amministratore unico Giuliano Chiari, in accordo con il Comune.
Con questo atto si apre una pagina nuova nel fosco capitolo di intrighi e manovre che hanno contraddistinto gli ultimi mesi di vita stentata del Parma Calcio, divenuto un tormentone di rilievo nazionale dopo la “funambolica” uscita di Ghirardi, il presunto arrivo di Taci e quello vero di Manenti, che si è concluso con l’arresto del presidente.
“Gli eventi di questi giorni – afferma il sindaco Federico Pizzarotti - dimostrano che abbiamo fatto bene a prendere le distanze da un personaggio che non meritava la minima fiducia e che si sta rivelando ben peggio che inaffidabile. Ora comincia una fase nuova per il futuro del Parma, si torna a dialogare in modo responsabile. Da oggi il nostro lavoro servirà per riconsegnare ai tifosi e alla città un Parma nuovo, legato alla sua storia più bella”.
“Ci siamo messi al lavoro per riportare la situazione alla normalità e fare sì che il calcio giocato torni ad essere protagonista al posto delle cronache giudiziarie – è il commento dei due curatori – il Tribunale ci ha dato mandato di portare avanti l’esercizio provvisorio per preservare per quanto possibile il valore della società allo scopo di soddisfare almeno in parte i creditori. Per fare questo abbiamo bisogno che il clima si rassereni e che la città torni ad essere vicina alla sua squadra, indipendentemente dall’andamento dei risultati sul campo”. 

Video TgParma: i curatori fallimentari a Collecchio

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • allucinante

    20 Marzo @ 06.32

    Povero Michele che tristezza sempre i tuoi commenti a discapito della gente se tu leggessi meglio l'articolo la lega. calcio mette a disposizione 5 milioni di euro per far terminare il campionato. Informarsi invece di scrivere sempre stupidaggini come tuo solito

    Rispondi

  • Lorenzo

    19 Marzo @ 22.43

    Michele sei prevenuto....i debiti del Parma ci sono dal 2011....quelli invece che gli hanno fatti a Parma e che vorresti che ritornino,sono ancora più datati....ps.non sono ne tifoso del Parma e ne grillino....

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cecilia Rodriguez accolta dai fischi in discoteca fa il gesto dell'ombrello

Gf Vip

Fischi per Cecilia Rodriguez, che fa il gesto dell'ombrello

Johnny Halliday, l'addio del suo popolo. Macron: "applaudiamolo"

Spettacolo

Johnny Halliday, l'addio del suo popolo. Macron: "applaudiamolo" Video

Extra Urban Fashion Party al Cubo: ecco chi c'era

FESTE PGN

Extra Urban Fashion Party al Cubo: ecco chi c'era Fotogallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

CHICHIBIO

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

di Chichibio

Lealtrenotizie

Lupo investito da un'auto in via Emilio Lepido

ALLE PORTE DELLA CITTA'

Lupo investito da un'auto in via Emilio Lepido

SENZATETTO

Il Natale lontano di chi vive sotto i ponti

San Prospero

«La Vela» in stato di abbandono

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

SALSO

Ancora furti: due case messe a soqquadro

FORNOVO

Polemiche sull'albero di Natale

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Intervista

Paolo Fresu mercoledì al Regio

Rimpatriata

Caro, vecchio quartiere Marchi

inverno

Neve nel Parmense: rischio strade ghiacciate. Treni fermi. Bardi e Berceto: domani scuole chiuse Video - Foto

1commento

ecco la neve in città

Parma indossa un manto bianco Gallery

gabriella corsaro

Concerto di Natale al presidio Froneri Video

1commento

via fratti

Ruba un cane per mendicare: pochi giorni dopo entra in azione in un distributore

2commenti

antidroga

Marijuana tra i mattoni della Pilotta e nelle siepi di via dei Mille: blitz dei carabinieri

4commenti

classifica

Furti nei negozi? Ancora noi sul podio: la terza merce più rubata è il parmigiano

VIA CAVOUR

Bulletto dà una manata al mago che si esibisce

14commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Brexit, il difficile comincia adesso

di Paolo Ferrandi

L'ESPERTO

Naspi cumulabile con altri redditi? Sì, ma solo in determinati casi

ITALIA/MONDO

GRAN BRETAGNA

Neve, caos a Heathrow. Scuole chiuse e -15°

Pania della croce

Tragedia sulle Apuane, escursionista muore cadendo, ferito il compagno

SPORT

POSTICIPO

Il Milan soffre ma piega il Bologna

SERIE B

Il Palermo stende il Bari 3-0 e prende il volo. Parma secondo La classifica

SOCIETA'

Calcio

Le magie di Zola nel disco del rocker King Krule Video

IL DISCO

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero Video

MOTORI

HYPERCAR

McLaren Senna, la supercar definitiva: 800 Cv e 750mila sterline

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS