13°

26°

politica

Paci: "Perchè difendo il voto dei quartieri"

Paci: "Perchè difendo il voto dei quartieri"
12

Non si placa la polemica sul voto dei quartieri e sulla scarsa partecipazione dei parmigiani. Dopo le accuse dall'opposizione, ora è la volta del vincesindaco Paci, che stamattina ha diffuso questo comunicato stampa:

“Non appena è stato reso pubblico in tempo reale (e anche questa è una bella novità) l'esito della votazione sui Consigli dei Cittadini Volontari è stato tutto un susseguirsi di commenti sulla stampa e sui social. E anche questa per me è una novità positiva.

Ho cercato di leggerli e di coglierne lo spirito: c'è chi, anche con accenti critici, ha voluto proporre una utile riflessione su questa inedita esperienza; c'è chi trae conclusioni negative dai dati numerici; c'è chi apprezza la novità e ritiene che si siano piantate radici per il futuro; infine, ci sono i commenti interessati e prevenuti, quanto scontati, e che quindi, da parte mia, meritano minore attenzione.
Come in tutte le cose si può vedere il bicchiere mezzo vuoto (come fanno diversi consiglieri di minoranza, rifacendosi ad un arido calcolo numerico) oppure mezzo pieno. Io appartengo a questa categoria, e spiego il perché, senza ricorrere a frasi ad effetto o trionfalismi fuori luogo.
Per noi questa non era una gara, non era un braccio di ferro contro i partiti, ma voleva essere, ed è, un contributo per far nascere nuove forme di partecipazione e riportare i cittadini al centro della vita politica e amministrativa. La sfida è difficile, ne siamo ben consapevoli, ma quello a cui siamo arrivati venerdì scorso è un primo passo per un cammino che per quanto mi riguarda non si fermerà davanti alle prime difficoltà. Noi crediamo nel Consigli dei Cittadini Volontari, e siamo ben decisi a farli funzionare e soprattutto a farli crescere.
Si tratta di una modalità nuova di votazione a cui i cittadini non sono abituati e quindi , come prima volta, il risultato non lo considero affatto scoraggiante.
Per questa ragione mi sento di rendere pubblicamente onore ai cittadini che si sono presentati e che hanno creduto in questa consultazione.
C’è stata ovunque una “leale battaglia” fra i candidati, anche laddove sarebbe bastato un voto per farsi eleggere. Invece hanno capito lo spirito dell'iniziativa e si sono dati da fare per raccogliere consenso nei quartieri.
Non era impresa facile: la partecipazione, mortificata da tanti anni di disillusioni, trova qui un punto di ripartenza; come ogni nuovo inizio è difficoltoso, ma grazie alla tenacia dei consiglieri eletti - ne sono convinta - diventerà un punto di forza.
Fra le critiche che ci vengono rivolte in questi giorni, c'è quella che ci accusa di aver sperperato soldi pubblici per un'operazione ritenuta “poco utile”: bene, non abbiamo nulla da nascondere. Anzi, voglio ricordare a questi signori che 56.000 euro spesi per spingere i cittadini a tornare ad occuparsi della cosa pubblica sono un investimento per il futuro di cui andare fieri, ben altra cosa rispetto agli “investimenti” fatti in passato (opere faraoniche e inutili e milioni di euro per pubblicità e comunicazione) che si sono risolti in debiti enormi per tutta la cittadinanza (come dimenticare gli 850 milioni di “eredità” della precedente amministrazione?).

Per chiudere, voglio rassicurare sul fatto che l’attuale amministrazione ha assolutamente intenzione di dare ascolto a questi cittadini e ricostruire con loro una forma di partecipazione avulsa dalla rappresentanza partitica, che metta in luce le migliori espressioni di cittadinanza civica.
Da loro partiremo per un rapporto nuovo di ascolto e condivisione.

Nicoletta Paci
vicesindaco di Parma con delega ad associazionismo e partecipazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Filippo Bertozzi

    29 Aprile @ 11.33

    il credo degli incaPaci: tutte le spese altrui sono ingiustificate, tutte le proprie giustificabili. mai un passo indietro, un'ammissione di errore, un accettare qualcosa di ben fatto da chi c'era prima: meglio fare tabula rasa ed annientare il pregresso, cosi' chi verrà dopo questi arroganti giacobini, dovrà davvero ripartire da zero...

    Rispondi

  • rottamepr

    28 Aprile @ 13.33

    Che dire alla Dottoressa Paci?? Di dimettersi come vice sindaco ed assessore ai servizi educativi e fare la casalinga

    Rispondi

  • Rick

    28 Aprile @ 12.17

    Dottoressa Paci. se vede "il bicchiere mezzo pieno" le consiglio vivamente di bere meno

    Rispondi

    • 28 Aprile @ 12.30

      REDAZIONE GAZZETTADIPARMA.IT - L'accettiamo se è come battuta. Noi, infatti, continuiamo la nostra battaglia (persa?) per un maggior rispetto verso chi non la pensa come noi

      Rispondi

  • SILENZIOSO

    28 Aprile @ 11.17

    Ma certo, signora Paci ! Ceeerto ! Continui a non curarsi dei "commenti interessati e prevenuti"...sono come quelli dei genitori infuriati...continui a non curarsene...è solo quel 98,05% che non è andato a votare, quel 98,05% che in parte non è interessato al vostro messaggio e in parte l'ha ritenuto una pagliacciata...continui a pensare che è un 98,05% di semianalfabeti "non abituati a questa forma di votazione"....bah! signora Paci, quel 98,05% le ha mandato un messaggio...se non l'ha capito ora, non c'è dubbio che lo capirà quando a votare quel 98,05% ci andrà.

    Rispondi

  • MauB

    28 Aprile @ 11.05

    56.000 € per questa PAGLIACCIATA, 50.000 € per "Master of Magic" (weekend con i maghi del 22/23 marzo u.s.), 100.000 € per la "mille miglia" (il capo comico, il vostro sindaco ha dichiarato che "qualcuno venendo a Parma per la 1000miglia potrebbe rimanere stupito dalla città e decidere di aprirci un'attività; rimaniamo in trepida attesa ....). Oltre 200.000,00 € che avrebbero consentito di NON andare a tagliare sul SOCIALE, sui nidi e sulle materne COMUNALI. Siete IMPRESENTABILI ed INDIFENDIBILI ! Andatevene prima possibile !

    Rispondi

    • Maurizio

      29 Aprile @ 20.09

      Ed è sbagliato il calcolo perchè i 150 mila euro non si potevano indirizzare sul sociale, solo sui 5 mila hai ragione

      Rispondi

Mostra altri commenti

Il video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Virginia Raggi balla tra la folla

Youtube

Virginia Raggi balla tra la folla Video

Le ritrovate

L'INDISCRETO

Gossip, la Top 5: le "ritrovate"

Cagnotto, matrimonio da favola

Gossip Sportivo

Cagnotto, matrimonio da favola

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La Gazzetta lancia una sottoscrizione con Cariparma

TERREMOTO

La sottoscrizione della Gazzetta con Cariparma

2commenti

Lealtrenotizie

Parma meglio delle città vicine? È polemica

Rivalità

Parma meglio delle città vicine? È polemica

Criminalità

Rincasa dopo la messa: scippata

IL SONDAGGIO

Parma, il 3-5-2 è il modulo vincente?

Mangiacinema

Un premio per Vanzina

Furto

I ladri del sabato sera

Fidenza

Parcheggi: i più economici della provincia

Fontevivo

Restori, il geometra più longevo d'Italia

Lutto

Aleotti, per due anni mangiò bucce di patata

borbone parma

In Duomo il battesimo del Principe Carlo Enrico Le foto

C'era anche il re d'Olanda, uno dei padrini

10commenti

polemica

Pizzarotti: "Parma non è ordinata? Provate Piacenza o Reggio..."

35commenti

Passo di Fugicchia

Escursionista colta da malore in quota

Raggiunta dal Soccorso Alpino e trasportata in ospedale in elicottero

incidente

Schianto tra auto e scooter: un ferito a Varsi

QUATTRO CASTELLA

Agricoltore investe col trattore e uccide il figlio di 8 anni

La disgrazia in un fondo nel reggiano. Indagano i carabinieri

1commento

Lega Pro

Evacuo fa gioire il Parma

I gialloblù tornano ad allenarsi domani

4commenti

stessa posa, stesso luogo

Oggi come ieri: sorrisi e nostalgia Gallery Inviateci le vostre foto

1commento

Bufale e sogni

Un giorno inseguendo il fantasma di Angelina Jolie

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Ma la torta fritta non è blasfema

1commento

EDITORIALE

L'Italia che dice no «perché siamo incapaci»

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

Svizzera

Il Canton Ticino "respinge" i frontalieri italiani

TERREMOTO

Amatrice, gatto salvato dopo 32 giorni

SOCIETA'

festa

San Ruffino: è festa per Giulia, campionessa della porta accanto Foto

Spagna

Cartello dal barbiere: "Ammessi uomini e cani. Non le donne". E' polemica

SPORT

Basket

Show Olimpia, Supercoppa biancorossa

400 metri ostacoli

Folorunso, un nuovo acuto: vittoria e primato personale

MOTORI

ANTEPRIMA

Opel, la Karl
diventa Rocks

IL TEST

Kia cee'd,
che sorpresa
il tre cilindri