22°

ambiente

Acqua pubblica: arrivano 5 nuovi erogatori

Acqua pubblica: arrivano 5 nuovi erogatori
Ricevi gratis le news
8

Diffusione dell’uso dell’acqua distribuita con l’acquedotto: il progetto di Iren , di concerto con il Comune di Parma, si concretizzerà con l'installazione di cinque nuovi erogatori di acqua pubblica; in particolare le installazioni avverranno nei parchi Daolio a Fognano, parco Bizzozero ed parco “Lionello Leoni” ex Eridania, in piazzale Pablo e in piazza Indipendenza a Corcagnano. L'iniziativa - recita una nota del Comune- è stata illustrata dal sindaco Federico Pizzarotti, dall'assessore all'ambiente Gabriele Folli e dall'ingegner Alberto Zucchi della Direzione operativa di Parma di Iren Emilia in corrispondenza dell'erogatore situato nel Parco Bizzozero, in corso di allestimento.
“I nuovi erogatori fanno parte di un'iniziativa volta a valorizzare l'acqua intesa come bene comune – ha spiegato il primo cittadino Federico Pizzarotti – con particolare attenzione alle necessità legate a diversi quartieri della città e senza trascurare le frazioni, con l'intenzione di intervenire laddove c'è più bisogno. Si tratta, quindi, di un segnale importante dell'Amministrazione in questo senso. Gli erogatori funzioneranno con apposita tessera in modo da coprire i costi minimi di manutenzione degli erogatori stessi e fare in modo che ne sia garantito il funzionamento nel tempo”.
L'assessore all'ambiente Gabriele Folli ha posto l'accento sul tema della sostenibilità in quanto gli erogatori hanno un duplice scopo: “da un lato permetteranno di fornire acqua a chilometro zero e dall'altra influiranno positivamente su un minor consumo di bottiglie di plastica e, di conseguenza, su una minor produzione di rifiuti ed anche di anidride carbonica emessa in atmosfera proprio grazie ad una riduzione del consumo delle bottiglie di plastica stesse”. Il progetto dei distributori è in linea con le politiche adottate dall'Amministrazione con l'introduzione dell'acqua proveniente della rete idrica pubblica nelle mense scolastiche. Una misura che ha permesso una riduzione drastica dell'uso di bottiglie di plastica pari a circa 219.000 bottiglie da un litro e mezzo l'anno.
L'ingegner Alberto Zucchi si è soffermato sulla qualità dell'acqua che verrà erogata. “Si tratta di un'acqua oligominerale dura con caratteristiche organolettiche che la rendono piacevole al palato e di buona qualità. I costi sono veramente minimi – ha concluso – se si pensa che consumando un litro al giorno il costo annuo per un utente è di 18 euro”.
Presso i nuovi erogatori di acqua pubblica sarà possibile prelevare acqua naturale refrigerata e acqua frizzante refrigerata per mezzo di tessere prepagate a scalare; il costo dell’acqua sarà di 4 € cent/litro per la naturale refrigerata e di 5 € cent/litro per quella refrigerata frizzante.

Le tessere necessarie per il prelievo dell’acqua saranno distribuite da Iren SpA a partire dal 31 Agosto presso la sede di Strada Santa Margherita, a Parma.
Il progetto di installazione dei cinque erogatori di acqua pubblica a Parma si aggiunge alle diverse iniziative promosse da Iren e dal Comune di Parma finalizzate sia alla sensibilizzazione di un uso critico dell’acqua distribuita con l’acquedotto che alla valorizzazione della stessa come prodotto che, per caratteristiche qualitative e controlli, non è certamente seconda alle acque minerali imbottigliate.
Per la fornitura e la posa degli erogatori è stata espletata una gara di appalto che è stata aggiudicata dalla ditta DKR Drinkatering Srl, già fornitrice di 30 erogatori di acqua presso l’Expo 2015 di Milano.
I lavori di installazione delle apparecchiature sono attualmente in corso; entro il 15 settembre gli erogatori saranno pienamente fruibili.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • ANONIMUS

    30 Luglio @ 13.01

    Mi sembrano posti comodi.. per chi vuole riempire qualche bottiglia da portare a casa.parcheggi a un km.. se sei fortunato. e con le tue 5 o 6 bottiglie "belle leggere" torni alla macchina.

    Rispondi

  • Vercingetorige

    30 Luglio @ 11.32

    IL COMUNE DI PARMA E IREN ! I COMPARI DI PISA ! Proclami di guerra , ma , poi, culo e pattaglia ! Avete notato Folli ridens ? Sembra un controllore della TEP ! S' è portato il blocchetto delle multe !

    Rispondi

  • gigiprimo

    29 Luglio @ 21.38

    vignolipierluigi@alice.it

    Scusate ma il parco 'Lionello Leoni' quale sarebbe? forse quello denominato a suo tempo pomposamente 1^ Maggio? che dovrebbe confinare col 'Falcone-Borsellino'? con quale delibera e quali confini ha il suddetto 'Leoni' e senza offesa per l'intestatario.

    Rispondi

  • SILENZIOSO

    29 Luglio @ 21.33

    Un intervento dal costo minimo : costa di piu' la tessera e la sua gestione ( che la dice lunga sulla lucidita' di costoro) che non l'acqua e l'installazione degli erogatori. Eppure, nonostante le richieste dei cittadini, ci sono voluti tre anni....complimenti a tutti!

    Rispondi

  • BRUNO C.

    29 Luglio @ 18.33

    BENE !!!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: in passerella anche "lui", il bello di Parma (1996)

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Ari Berlin volo radente

Düsseldorf

Ultimo volo: il pilota sfiora la torre di controllo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

via repubblica

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

3commenti

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

Nello stabilimento di Torrile

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

Borgotaro

Auto ribaltata sulla fondovalle a Ostia Parmense: un ferito

E' intervenuto anche l'elicottero del 118

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

20commenti

Regione

Punti nascita, bagarre in Aula: salta il numero legale

Le opposizioni: "Ripensare la decisione su Borgotaro"

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

Guastalla

Sequestrati 3 quintali di dolci mal conservati: erano destinati anche al Parmense

La Municipale ha sequestrato un autocarro di un cittadino indiano che lavora per una ditta mantovana

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

tg parma

Nessuna squalifica per d'Aversa. Closing societario il 3 novembre? Video

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: guarda le gallery dei finalisti

4commenti

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

1commento

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

5commenti

TRASPORTI

Bus, il Tar invia la sentenza in procura e alla Corte dei conti 

«Aspetti singolari e conflitto d'interessi»

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le scuse scomparse in un mondo incivile

di Roberto Longoni

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

FRANCIA

Vola con la tuta alare e si schianta: morta una donna

MILANO

Arrestato il geometra "re dei trans"

SPORT

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

Moto

Marquez vuole tornare a vincere

SOCIETA'

SPAZIO

AstroPaolo fotografa nube marrone sulla Pianura Padana

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»