-2°

facebook

I migranti, le facce: botta e risposta Pizzarotti-Rainieri

"Leggo odio e indifferenza: occorrono umanità e serietà"

Pizzarotti sui migranti:
89

Federico Pizzarotti torna sul tema immigrazione. Una questione su cui il sindaco di Parma ha preso posizione, dopo l'episodio del sito oscurato e della mail minatoria, proprio mentre il leader Cinque stelle Beppe Grillo sterzava su posizioni più rigide.

Ieri sera, a tarda ora, un nuovo post del sindaco sul profilo FB, con una foto eloquente della fine di un migrante, tratta dalla Croce rossa di Crotone. Ecco il testo del post:

Vorrei che quelli che scrivono molte delle parole di indifferenza o odio che leggo sul mio profilo o in generale su fb, avessero il coraggio di dirle guardando in faccia le persone a cui si riferiscono. Io non so se le centinaia di migliaia di profughi scappino da guerra, da fame o solamente cerchino di dare un futuro migliore ai propri figli, ma ho imparato che quando si parla di esseri umani i problemi vanno affrontati con umanità e serietà. Non con slogan e senza pensare a conseguenze e a cosa succederà a seguito delle nostre azioni. Non confondiamo la difesa dei diritti umani, con l'incapacità Italiana di far rispettare le leggi e di perseguire chi delinque. Tanto agli Italiani quanto agli immigrati.

La replica di Rainieri: "Anche la nostra gente ha una faccia"

Ma intanto Grillo "sconfessa" i M5s critici della linea dura sull'immigrazione

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Filippo Bertozzi

    16 Agosto @ 16.56

    La "linea della Palma" si sta inesorabilmente alzando. Quello che sta succedendo e succederà sempre più, senza alcun possibile freno è sotto gli occhi di tutti: saremo inevitabilmente invasi, da una massa di persone disperate, in fuga da paesi senza prospettiva di vita. È inutile addossare le colpe al colonialismo o alle multinazionali: la realtà è che in Italia, dallo scoppio del fenomeno ad oggi, per totale incapacità politica, per furbizia ed interessi privati, non si è riuscito ad organizzare uno straccio di gestione efficace, non tanto dei flussi (incontrollabili, da quando non ci sono più le dittature in Nordafrica che li respingevano lasciando i migranti morire nel deserto, ma lontano dai nostri occhi) ma del riconoscimento, della prima accoglienza, dell'eventuale respingimento o dell'inserimento. Altrettanto inevitabile, visto che le risorse per tutti non ci sono neanche qui, e che sostanzialmente l'Europa ci lascia soli (finché i flussi anche alle loro frontiere non richiederanno gli eserciti), è che i primi a soffrirne saranno le nostre classi sociali più basse e quelle medie, che avranno sempre meno servizi in cambio di quanto pagano in tasse. Chi potrà, emigrerà a sua volta; chi non potrà, cercherà di proteggere coi denti quello che ritiene suo, e voterà chi promette di difendere i suoi interessi, senza magari averne alcuna capacità. Ma i buonisti sbagliano clamorosamente se credono che questi siano la minoranza: le loro nobili posizioni verranno spazzate via dalla paura e dalla rabbia della gente, la stessa gente che gli inutili partiti delle ideologie comuniste non hanno mai saputo capire e comprendere. È idiotamente snob definirlo razzismo: è sociologia spicciola, realismo.

    Rispondi

  • la rivolta di atlante

    13 Agosto @ 04.06

    la rivolta di atlante

    UMANITÀ E SERIETÀ....LA POSSONO ESPRIMERE CHI CERCA UNA GIUSTA SOLUZIONE E NON CHI SI AMMANTA DI BONTÀ E METTE GLI ALTRI NEI QUOTIDIANI IRRISOLTI GUAI . NON LA TROVA ? SI RITIRI E AVANTI UN ALTRO !!!

    Rispondi

  • Nàno

    12 Agosto @ 09.57

    Caro Sindaco, perde sempre l'occasione per stare zitto......non Le si chiede di fare chissa' che cosa........basterebbe tacere, a volte e si farebbe una figura migliore......no, non riesce neanche a fare questo.......comunque complmenti, con le ultime affermazioni ha veramente riscosso una valanga di......"consensi".....

    Rispondi

  • Giuseppe

    11 Agosto @ 19.23

    Vorrei pacatamente ricordare ai più che la faccia di Rainieri è quella di un prescritto nel 2011 per svariati milioni di fatture false nel quadro della truffa delle quote latte ed anche quella di un condannato a un anno e tre mesi e ad un risarcimento di 150.000 euro all'ex ministro Kienge per diffamazione con l'aggravante della discriminazione razziale . La faccia di un razzista conclamato secondo il giudizio del tribunale - per non parlare di altre vicende passate non proprio esemplari - non è certo quella di chi ha titolo per parlare autorevolmente né del problema della migrazione né tantomeno di quello della criminalità ad essa collegata.

    Rispondi

    • Biffo

      12 Agosto @ 04.21

      A parte la rozzezza dei modi, se alla Kyenge si negano assolutamente capacità politiche e della minima gestione della cosa pubblica, non si fa peccato e non si compie un reato. Per alcuni anni, dopo essere stata eletta solo in base allo status-symbol epidermico, non ha fatto e detto che quisquilie ininfluenti, con prebende favolose, addirittura di eurodeputata. Forse sarebbe stato meglio se avesse continuato nella sua professione di oculista.

      Rispondi

    • filippo

      11 Agosto @ 23.24

      si ma questo non autorizza nessuno a fare invadere il nostro paese a spese dello stato

      Rispondi

    • burdlazz

      11 Agosto @ 22.56

      Rainieri sbagliò doppiamente con il suo fotomontaggio della ex ministra Kyenge con la faccia da orango, razzismo (e il diritto di satira? E "Je suis Charlie"?) e scarsa conoscenza della zoologia (l'orango è di pelo rossiccio e vive solo in Asia). Tra l'altro la Kyenge è altrettanto razzista: insultò pesantemente una mia amica cinese con figlio disabile. Questo non toglie che a mio parere Rainieri abbia in questo caso ragione. Essendo tedesco sono abituato a giudicare uno scritto per quello che dice non per CHI lo dice.

      Rispondi

    • marirhugo

      11 Agosto @ 22.15

      tu ed un paio di altri qui sopra; parole semplici, vere, umanita, Rainieri , verissimo, pacatamente come dici tu : uno squallido personaggio, razzista conclamato, xenofobo, Ma io ho un problema: E' giusto che questo personaggio abbia un tale rilievo su questo giornale, soprattutto se paragonato alla totale asenza di spazio che, per esempio, hanno quei cittadini di Golese diponibili verso i profughi? Su questo sito non c''e niente, niente. Questo giornale scrive che non bisogna nascondere... ecco bravi non nascondete! Rainieri, su questo sito ha più rilievo del Papa.

      Rispondi

      • 12 Agosto @ 07.48

        REDAZIONE GAZZETTADIPARMA.IT - Ormai sei ai vaneggiamenti. Per lo spazio all'altra faccia di Golese leggiti ad esempio l'intervista a don Corrado. Poi torna pure in letargo...

        Rispondi

  • la rivolta di atlante

    11 Agosto @ 18.53

    la rivolta di atlante

    HO VERIFICATO. LA FOTO E' FALSA ... E' DEL 2011 ( SITO ... LAPRESSE.IT) NAUFRAGIO HAITIANI IN DIREZIONE CUBA ... VERAMENTE DISGUSTOSO , ANCHE PERCHE' SI PUO' TROVARE SOLO CON RICERCA WEB DEL TIPO ...... FOTO - UOMO - NERO - AFFOGATO ............. CI VUOLE UN BELLO STOMACO A GUARDARSI ALLO SPECCHIO DOPO UN'AZIONE SIMILE PER STRAPPARE CONSENSO AD UNA SUA ESTERNAZIONE ???? ALOHA ... CHE FIGURA DI M.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Picchiata e scaraventata giù da un'auto

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

3commenti

Intervista

Pizzarotti: «Noi liberi di pensare solo al bene di Parma»

6commenti

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

1commento

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

Parma

Incendio di canna fumaria a Porporano

Sono intervenuti i vigili del fuoco

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

FIDENZA

Memorial Concari: trionfano i padroni di casa La classifica

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

13commenti

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

"E' stato come una bomba. Ci siamo salvati mangiando la neve"

PADOVA

Orge in canonica, don Cavazzana ai fedeli: "Pregate per me"

SOCIETA'

Samsung

Incendi al Galaxy Note 7: erano il design e la manifattura delle batterie

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

10commenti

SPORT

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017