10°

24°

controlli

Nas in ristoranti e negozi parmensi: sequestrati 160 kg di prodotti

Sequestrati 160 kg di prodotti alimentari
Ricevi gratis le news
9

Sanzioni per € 5000 e sequestro di 160 chili di alimenti. Questo è il risultato in estrema sintesi di un'operazione svolta dei carabinieri del NAS di Parma insieme alla territoriale per il controllo di esercizi commerciali, ristoranti, panifici e centri estetici. In particolare i carabinieri hanno controllato due panifici di Parma scoprendo 40 chili di farine brioche scaduti. In una Macelleria etnica della città i carabinieri hanno sequestrato 67 chili di carne sprovvisti di documentazione. Un controllo anche in un banco del mercato di Fornovo ha permesso di scoprire salumi che non rispettavano le regole della tracciabilità..
Infine un controllo è stato svolto anche in un centro massaggi gestito da un cittadino cinese: i carabinieri hanno scoperto che il personale non aveva i titoli necessari e pertanto il centro è stato chiuso per 90 giorni.

Guarda il servizio del Tg Parma

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • fortunato

    01 Ottobre @ 18.02

    fuori i nomi, il cittadino deve sapere , non può sempre essere considerato un fesso.

    Rispondi

  • Vercingetorige

    01 Ottobre @ 16.21

    E' STATA FATTA POCHI GIORNI FA UNA LEGGE che dovrebbe richiamare un pò all' ordine le panetterie venute su come i funghi in ogni dove . Prevede che , sui vari tipi di pane in vendita , debba essere dichiarata la provenienza . In particolare dev' essere specificato se si tratta di pane fresco , o di pane surgelato , o di pane industriale a lunga conservazione . Naturalmente non è la soluzione di tutti i problemi , ma , piuttosto che niente , è meglio piuttosto . Una volta il pane si comprava dal fornaio , che aveva il forno nel retrobottega e cominciava ad infornare alle due di notte per essere pronto alla mattina . Adesso non si sa più cosa ci danno . La mia famiglia non era ricca ( e non lo è neanche adesso ) . Gli avanzi di pane in tavola non si buttavano. Si usavano nel caffelatte per la colazione del giorno dopo , e io , quando sentivo un crampetto di fame , invece di mangiare biscotti o merendine , anche perchè non ne avevo , mangiavo un pezzetto di pane così , solo e senza nessun companatico , ed era buono. Qualche volta ci provo ancora , ma devo desistere . Il pane comprato al mattino alla sera è già immangiabile . Ha sapore di vecchio e di muffa !

    Rispondi

  • paola

    01 Ottobre @ 14.36

    ma perché non si fanno mai i nomi ??? tutela della privacy ??? no.............è ora che si cominci a mettere a carattere cubitale chi approfitta delle persone sotto ogni punto di vista !!!

    Rispondi

  • Franz

    01 Ottobre @ 13.50

    In un paese civile sarebbero pubblicati i nomi degli esercizi commerciali coinvolti

    Rispondi

  • Bastet

    01 Ottobre @ 11.55

    i nomi devono essere fatti,però! basta con queste tutele alla feccia varia.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Ricoverato Sobral, vincitore Eurovision 2017

Eurovision 2017

Salvador Sobral ricoverato in gravi condizioni

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

L'evento

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

Orietta Berti batte il Fisco: l’Irap le sarà rimborsata dal 1998

MONTECCHIO

Orietta Berti vince sul Fisco: le sarà restituita l'Irap pagata negli ultimi 19 anni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Bagno Gelosia», il pesce secondo tradizione

Ristorante Bagno Gelosia

CHICHIBIO

«Bagno Gelosia», il pesce secondo tradizione

Lealtrenotizie

Viadotto sul Po chiuso, Governo vaglia fattibilita' ponte di barche

tg parma

Viadotto sul Po chiuso, il Governo vaglia la fattibilità del ponte di barche Video

Dramma

Sfrattato, si toglie la vita

14commenti

tg parma

Blitz col coltello in farmacia, è caccia ai rapinatori Video

PROCESSO

Villa Alba, nuova perizia su una morte sospetta

ROCCABIANCA

Ponte sul Po, prima i disagi ora gli incidenti

Università

Mercoledì 27 si vota per il nuovo rettore: dove e come

in serata

Fiamme tra Parola e Sanguinaro: alta colonna di fumo, spente le fiamme

FRODE

Wally Bonvicini parla e si difende

1commento

TORRECHIARA

Il mistero della settima porta

gazzareporter

Rifiuti "in bella mostra": la segnalazione dalla zona ospedale

1commento

PARMA

Finti poliziotti picchiano e rapinano prostitute in via Emilia Ovest

Gli agenti delle Volanti sono stati contattati da una "unità di strada anti-tratta"

4commenti

Ritratto

I They, la famiglia del volley

FORNOVO

Bertoli, il chimico che sapeva tutto sul petrolio

Anticipi/posticipi

Parma-Avellino domenica 29 ottobre Il calendario fino alla 13a

2commenti

Crocetta

Insegue due ladri e viene preso a pugni

12commenti

I prossimi avversari

Non solo ottimismo in laguna: "Parma, nuova rivalità"

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

GAZZAFUN

Dalla margherita alla "frutti di mare": vota le 10 pizze più buone

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

6commenti

ITALIA/MONDO

Italia

Trova cadavere nella sua auto, si tratta di un clochard

PORDENONE

A fuoco l'industria Roncadin, colosso mondiale pizze

SPORT

Gallery sport

Il ritorno di Valentino Rossi: le foto

STATI UNITI

E' morto il pugile Jake La Motta, "Toro Scatenato"

SOCIETA'

famiglia

I nuovi padri: se ne parla al Wopa

fotografia

Gazzareporter "Vacanze": vince un romantico paesaggio

MOTORI

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte