musica di strada

Pizzarotti a Valerio: vigile "sgruso" ma...

"Ha fatto il suo dovere, va rispettato. Sabato spero di venire ad ascoltarvi"

PIzzarotti a Valerio: vigile
Ricevi gratis le news
29

Il sindaco Pizzarotti scrive a Valerio, il musicista di strada di cui tanto si è parlato in questi giorni. Ecco il testo pubblicato dal primo cittadino su Facebook:

Valerio, il musicista che domenica non ha potuto chiudere la performance musicale in via Cavour perché sprovvisto di permesso, mi ha scritto pubblicamente e, com’è giusto e mi ha espressamente chiesto, gli rispondo altrettanto pubblicamente (ma se vorrà ci sentiamo anche al telefono). In questi due giorni mi hanno scritto diversi artisti di strada, con cui ho avuto il piacere di dialogare. Li ringrazio tutti per il confronto. L'amministrazione non è contraria ai musicisti di strada, anzi, nel nuovo regolamento allarghiamo e semplifichiamo le possibilità, ma sempre senza amplificazione. Il punto della vicenda è questo: ognuno deve sapersi mettere nei panni dell’altro, perché se è vero che a Valerio mancava il permesso, ed è un dato oggettivo, è altrettanto vero che la cortesia è un elemento importante del rapporto tra cittadini, e tra cittadini e istituzioni. Chi conosce la mia storia e il mio lavoro, sa che alla base dei rapporti tra persone pongo incondizionatamente la pacatezza e la volontà di confronto. Lo esigo da me stesso, e lo chiedo agli altri.

Se quindi comprendo Valerio, al tempo stesso però chiedo a Valerio e a tutte le persone che hanno espresso l’opinione sulla vicenda di comprendere il ruolo del Vigile. Spesso tendiamo a non capire una funzione che ha una importanza vitale e delicata per la città, e proprio perché delicata va capita e compresa in ogni suo aspetto, quindi contestualizzata e mai banalizzata. E’ vero, con Valerio è stato “sgruso” (come diciamo noi a Parma), ma io ringrazio tutti i vigili che si impegnano nel quotidiano lavoro a contatto con i parmigiani e con le problematiche più o meno grandi che investono oggi le nostre città. Essere un vigile non è un ruolo facile, credetemi, per questo dobbiamo comprendere. Non giustificare, ma comprendere. Per me la loro divisa e il loro stemma valgono molto anche se, come può capitare a tutti, può esserci una giornata più difficile dell’altra. E non è vero che non controllano abusivi o spacciatori, ma per quanti indagini e sequestri si possano fare, ci saranno altri abusivi e leggi poco efficaci contro lo spaccio che al momento rendono difficile risolvere le situazioni. E finché sarà più grande lo spazio dato alla foto di uno spacciatore, rispetto all'arresto di delinquenti, l'immagine delle forze dell'ordine sarà sempre negativa.

Detto questo sono felice che sabato verranno a suonare in città tanti artisti, li aspetto con entusiasmo, purché la loro arte si esprima “per” la musica e non “contro” qualcuno che, se vogliamo, ha avuto l’unico “torto” di applicare un regolamento che la nostra Comunità si è data. ‪#‎Parma‬ è città di musica, e per questo aperta agli artisti di strada. Se riuscirò, mi farebbe piacere essere presente e conoscere direttamente Valerio e tutti i ragazzi con lo strumento in mano.

Concludo: parlando di mettersi l’uno nei panni dell’altro - perché questa in sostanza è la storia - mettetevi nei miei. Vorrei che tra i parmigiani, nei quotidiani, nelle strade si parlasse di più di vicende gravi che hanno minato la serenità della nostra città, e meno di vicende come questa. Vorrei che si assumesse una scala di priorità tale da smuovere le coscienze civili, purtroppo molto spesso sopite. L’altro giorno, per l’appunto, ho citato la mafia e il fatto chela nostra Giunta si stia muovendo per contrastarla e, Dio voglia, dalla nostra città debellarla. Allora propongo a Valerio e a tutti gli artisti che sabato saranno in piazza di unire l’utile al dilettevole: sabato venite a suonare per la vostra e la nostra musica, ma nelle prossime settimane o mesi organizziamoci, venite a suonare a #Parma contro la mafia. Vi invito con la mano tesa: unite la vostra arte per una giusta causa. Unite ciò che più amate per un qualcosa di cui vorrei si parlasse di più, sempre e con maggior determinazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • caiotizio

    10 Ottobre @ 12.55

    Ipocrita continua difendere un Vigile Urbano arrogante e maleducato e assolutamente indifendibile.

    Rispondi

  • Filippo

    09 Ottobre @ 22.06

    "Volontà di confronto": quella che lui esprime bannando dal suo profilo Facebook chi fa notare qualcosa, esprime critiche o pareri contrari al suo. Vuole intorno solo dei lecca.....

    Rispondi

  • federicot

    09 Ottobre @ 19.27

    federicot

    pizza non ci siamo. proprio no. non è stato sgruso, ha proprio sbagliato tutta la comunicazione e pur applicando il regolamento (che non ha citato negli estremi) lo ha fatto in modo prevaricante e dispotico. se uno ha ragione, palesemente ragione, ma dice "perchè è così" appare a tutti come un despota che usa la sua autorità e non la legge scritta. Ti è chiara sta cosa o no? Per di più l'artista era convinto di essere ne giusto perchè conosceva solo un regolamento, a maggior ragione gli andava spiegato carte alla mano e con il dovuto garbo che si stava sbagliando.

    Rispondi

  • Giuseppe

    09 Ottobre @ 19.05

    Pizza.ghandi vola alto; dalla "bida" pestata dal vigile (...e alcuni nostri vigili non sono nuovi a queste uscite da bulli di periferia) alla lotta alla mafia...come vaniloquio non c'è male ! Signor Pizza.ghandi, non sia avaro : perché non ci ha messo dentro anche la pace nel mondo, il cambiamento climatico e la fame nell'africa subsahariana ?

    Rispondi

  • ANONIMUS

    09 Ottobre @ 19.02

    ESSERE UN VIGILE NON È UN RUOLO FACILE?? Pensa essere un musicista da strada o un disoccupato o essere genitore di un ragazzo disabile o senza casa!! QUESTI RUOLI NON SONO FACILI!! Ma al sindaco non interessano!! dimenticavo che a lei basta GUARDARE IN FACCIA.. per capire le cose!! E il dialogo con i cittadini? e per baganzola... O VI VA BENE COSI O SE NON VI VA BENE È COSI COMUNQUE!!

    Rispondi

    • conny

      10 Ottobre @ 09.07

      Certo, anziché informare e dialogare con i cittadini di Baganzola ha preferito andare a cena dai CLANDESTINI che hanno già cominciato a infastidire gli abitanti. Guarda negli occhi i clandestini ma non guarda negli occhi i suoi concittadini, deduco: non capisce nulla...!

      Rispondi

      • brancaleone

        11 Ottobre @ 20.51

        conny, hai pienamente ragione, ma purtroppo dobbiamo capire che il nostro Sindaco, più viene attaccato, e più a lui non gli frega niente, anzi sembra proprio che goda ........ Purtroppo dobbiamo protestare in maniera forte, ed eloquente per fare in modo che si dimetta prima dello scadere del suo mandato.

        Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Vasco Rossi nel 2018 sarà a giugno negli stadi

musica

Vasco Rossi torna negli stadi: appuntamento a giugno 2018

1commento

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero

IL DISCO

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero Video

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per tour estivo

musica

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per il tour estivo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

CHICHIBIO

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

di Chichibio

Lealtrenotizie

Colorno, arriva la piena. "Via dai piani bassi delle case". Piazza allagata Video

emergenza

Colorno, arriva la piena. "Via dai piani bassi delle case". Piazza allagata Video 1-2

La sindaca: "State lontani dagli argini"

emergenza

Lentigione, la piena vista dall'alto Video

copermio

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

incidente

Pedone investito sulla tangenziale a Sanguigna: è in Rianimazione

PIENA

Enza, a Casaltone il peggio è passato. "Ma restate lontano dagli argini" Foto

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

2commenti

Salsomaggiore

Maltempo, auto imprigionata con a bordo tre bimbi

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

Intervista

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

1commento

IL CASO

Collecchio dichiara guerra al gioco d'azzardo

LUTTO

Fidenza, stazione più triste senza Luca, il suo giornalaio

La storia

«Il mio viaggio da incubo sull'Intercitynotte»

San Prospero

«I lupi? Ci fanno più paura i ladri nelle case»

2commenti

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

6commenti

SEMBRA IERI

Una "pennellata" di teatro con Maurizio Schiaretti (1993)

Incidenti

Corcagnano e via Spezia: due pedoni investiti, sono in gravi condizioni Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Berlusconi ritorna: non farà da spettatore

di Stefano Pileri

UNIVERSITA'

Smart Production Lab 4.0 al servizio del futuro

di Katia Golini

ITALIA/MONDO

sudafrica

Rissa in carcere, ferito Pistorius

VAPRIO D'ADDA

Sparò e uccise il ladro: "Legittima difesa". Caso archiviato

1commento

SPORT

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

2commenti

calcio

Ottavi Champions: Juve con il Tottenham, Roma con lo Shakhtar. L'Europa League

SOCIETA'

Ministero

Farmaci più cari di notte: raddoppia il supplemento

emendamenti

Manovra: salta la stretta sull'uso dei cellulari in auto

MOTORI

Auto-moto-pedoni

Guidare su neve e ghiaccio: le 10 regole

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS