19°

polizia municipale

"Rally" via Emilia: 62 multe in una sera

E in movida 66 multati per sosta selvaggia

"Rally" via Emilia: 62 multe in una sera
Ricevi gratis le news
10

Durante il servizio notturno di sabato, gli agenti della Polizia Municipale hanno pescato ben 62 automobilisti con il piede pesante sull'acceleratore.

Sessantadue sanzioni per eccesso di velocità: questo il numero degli scatti dell'autovelox mobile, piazzato nella notte in via Emilia Ovest a San Pancrazio e in via Emilio Lepido, in località Il Moro. E due delle auto fotografate superavano di oltre 40 km l'ora il limite di velocità.
Nella stessa nottata gli agenti hanno effettuato una serie di controlli in piazzale Santa Croce: su 25 veicoli fermati, sono state accertate 4 violazioni al codice della strada.
Sulle strade della movida, infine, sempre sabato sera, sono state multate ben 66 auto per divieto di sosta, mentre non sono state riscontrate irregolarità nei controlli degli esercizi pubblici.

Durante lo svolgimento del servizio Autodetector settimanale, invece, sono stati effettuati tre servizi in centro, che hanno portato ad elevare 4 sanzioni, di cui una ad una Peugeot 5008, che aveva maturato 1.500 euro di debiti con Parma Gestione Entrate, e altre tre ad una Citroen Jumper (debito di 1.700 euro con PGE e mancanza di documenti). Inoltre a Baganzola è stata individuata e sanzionata una Chevrolet con un debito a carico di ben 6.700 euro, in Cittadella è stata pescata una Renault Espace con un debito di 600 euro, nel Molinetto è stata fermata una BMW il cui proprietario doveva 1.500 euro al fisco municipale, e infine, nel quartiere Montanara, sono state rimosse due auto prive di copertura assicurativa.
Nessuna multa, invece, nelle 5 postazioni programmate per l'autovelox mobile nella settimana scorsa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • ANONIMUS

    18 Ottobre @ 13.41

    Credo che il 90% delle macchine che hanno da pagare sanzioni altissime sono intestate a presta nome o a stranieri senza fissa dimora senza patente senza assicurazione! Che domani hanno comprato un altra macchina da 500 euro e sono in giro come prima!! Forse é ora di cambiare qualche legge!! Con un auto puoi fare male come con una pistola.. ferisci o ammazzi le persone! Però non v

    Rispondi

  • sindaco

    18 Ottobre @ 11.35

    quando servono i soldi, oltretutto facilmente mascherabili dietro l'obiettivo sicurezza, il fine giustifica i mezzi... per tutte le cose più difficili (degrado, ecc), ci penserà qualcun altro... ps: nella foto, 4 vigili (se non di più) per fermare un'auto che "sfreccia"...8 mani, 8 gambe e 4 teste impiegate tutte lì... la domanda nasce spontanea...fatevela un pò da soli questa domanda...

    Rispondi

    • sabcarrera

      18 Ottobre @ 14.48

      Potresti guardare il numero di morti per strada rispetto ad altri omicidi in provincia.

      Rispondi

    • Labandieraitaliana

      18 Ottobre @ 14.05

      @sindaco faresti meglio a commentare l'ippica faresti figure meno barbine. Primo i controlli serali sono tra le cose migliori che la municipale fa da quando è stata istituita, anzi, dovrebbero esserci più pattuglie in giro nelle ore serali e notturne a garantire la sicurezza delle persone che la mattina a chiudere strade inutilmente in scuole frequentate da sedicenni! Secondo la foto ritrae vigili con i fregi del ducato di Parma che non sono più in uso a livello locale da quasi due anni quindi immagino siano foto di repertorio (la redazione potrà immagino confermare). Terzo é ora di finarla di dire che ci sono cose più importanti da fare, tutte le azioni fatte a servizio della società e della legalitá sono cose ben fatte non esistono azioni di seria a o serie b. Ci possono essere delle diverse priorità questo si ma comunque ciò non toglie che l operato degli agenti è ampiamente giustificato.

      Rispondi

  • Roberto19

    18 Ottobre @ 10.46

    E giusto multare e controllare le auto che sfrecciano ad alta velocità , è giusto multare chi parcheggia dove non deve è giusto multare e controllare................ma sarebbe giusto controllare e debellare chi spaccia nei bar del centro ( anche a ragazzini ben al disotto dei 18 anni ) chi beve e sporca si ubriaca tutti i giorni e bivacca davanti alle case dei cittadini urlando e molestando. Ma non mi si venga ancora e sempre a dire he mancano le forze dell'ordine. Per le cose facili vi utilizzano.

    Rispondi

    • Labandieraitaliana

      18 Ottobre @ 14.11

      Non esistono azioni sbagliate in fatto di prevenzione. Devono essere date peró priorità diverse perché sono queste che fanno la differenza agli occhi dei cittadini. Quindi sarebbe bene che il Sindaco si decidesse a togliere agenti dai turni diurni dove girano in macchina a fare poco o nulla e il destini ai turni serali e notturni per il controllo del degrado e della sicurezza stradale. Tutti ne gioverebbero compresa questa amministrazione. Mettere 10 agenti a chiudere due vie durante le scuole al mattino non ha alcun senso perché svalorizza l operato degli agenti impiegati e non serve a nulla se non a creare più disagio di quello che già è presente nella normalitá. Ma sapete Parma è una città strana ci sono addirittura persone. Ne auspicano più chiusure per queste cose e poi protestano per i vigili che fanno le multe alla movida!

      Rispondi

    • giuseppe

      18 Ottobre @ 11.47

      Concordo con Roberto. Sarebbe ora di DEBELLARE una volta per tutte una piaga sociale che continua a funestare la nostra un tempo bella città: sotto la sciocca etichetta di "movida" viene da anni giustificato ogni eccesso, ogni comportamento irresponsabile e idiota, ogni spregio del vivere civile. Chiudiamo una volta per tutte questo immondo baraccone. Tutta salute per tutti. E i cittadini perbene potranno riprendersi la LORO città. Venite a vedere la Cloaca Magna di Via D'Azeglio e capirete tante cose...

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

2commenti

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

TUTTAPARMA

Le «sóri caplón'ni», angeli in corsia

Progetto

La biblioteca a San Leonardo? Tutti la vogliono

NOVITA'

D'inverno al cinema: ora a Fidenza si può

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

COMUNE

Guerra: «Capitale della cultura, ecco perché possiamo farcela»

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

SALSOMAGGIORE

Ubriaco alla guida, si schianta e aggredisce i carabinieri: arrestato dominicano

L'uomo, pregiudicato, aveva un tasso alcolemico di 1,90 g/l

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

2commenti

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

4commenti

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

ECONOMIA

Domani l'inserto di 8 pagine. Focus sulla manovra

La parola all'esperto: inviateci i vostri quesiti

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Autonomia

Referendum: il Veneto supera il quorum

REGGIO EMILIA

Quattro Castella: 26enne muore schiacciata dal suo trattore

SPORT

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

rugby

Italia in raduno a Parma. Iniziata la stagione 2017/18

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

GAZZAREPORTER

Impariamo l'inglese...

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro