solidarietà

Famiglia che aiuta famiglia: via ai progetti

Appello di Laura Rossi alle famiglie: “Mettetevi in gioco”
Ricevi gratis le news
1

 “Tante persone desiderano dare una mano…Tante famiglie hanno bisogno di un aiuto…Tanti progetti esistono per creare questo magico incrocio…e aspettano proprio te!!”. In queste frasi è riassunto il senso della campagna “We are Family!” promossa da Centro per le Famiglie del Comune di Parma e Forum Solidarietà, presentato durante la conferenza stampa nella sede municipale, volto ad agevolare l’incontro tra le numerose persone che si vogliono impegnare singolarmente o attraverso associazioni di volontariato e le famiglie di Parma che necessitano di sostegno.
“E' una sfida possibile – ha affermato Laura Rossi, assessore al sociale del Comune di Parma – per far uscire tante famiglie da situazioni di isolamento. Un piccolo gesto da parte nostra può essere fondamentale per tante persone. Facciamo appello alla città, a chi ha spazio, tempo, voglia di mettesi a disposizione: tutte le disponibilità saranno accolte”
“We are family – ha spiegato Roberto Abbati, responsabile del Centro per le Famiglie del Comune - si pone diversi obiettivi: mostrare la ricchezza delle relazioni in ambito familiare e i progetti presenti in città, far conoscere le forme di sostegno, da quelle più leggere fino a quelle complesse come l'affido, ma anche far capire come può essere naturale, nel nostro agire quotidiano, il sentire che “INSIEME…noi siamo famiglia”.
Oggi la famiglia può e vuole essere attiva nel servizio alla comunità, ma si trova a vivere in affanno, contesa tra il desiderio di apertura e la paura di essere sovraccaricata da richieste troppo alte. Questo porta a perdere di vista il valore del prendersi cura tra famiglie, favorendo un circolo vizioso che rende difficile riconoscere come l’isolamento e l’individualismo non solo non rendono felici, ma conducono sia l’adulto che il bambino ad essere sempre più fragili.
I dati ci dicono che oggi a Parma ci siano 62 minori collocati in comunità di accoglienza, 44 in comunità madre/bambino e 46 in affidamento familiare: “Ciò – ha ribadito la Rossi - fa comprendere quanto sia necessario sostenere le famiglie in affanno quando è ancora possibile far emergere loro risorse, prima che il loro disagio cresca”.
I progetti promossi per ora sono quattro, ma potrebbero aumentare perché tanti sono i modi di facilitare la quotidianità delle famiglie. Due progetti sono già conosciuti: Famiglia per una Famiglia “per chi intrecciando la propria storia con quella di un’altra famiglia migliora la sua quotidianità” e Affido “in cui per un periodo ci si prende cura di un bambino come fosse il proprio, e questo cambia la vita”. Gli altri due sono nominalmente nuovi ma nella pratica già attivi spontaneamente nel quadro del buon vicinato: Nonni/Zii part-time e Famiglia a scuola “per accogliere un nipote in più dando alla propria famiglia l’occasione di aprirsi a nuovi componenti e con la certezza che con piccoli gesti si possa fare tanto”.
Fabio Fabbro, Presidente di Forum Solidarietà ha sottolineato la volontà di dare visibilità e sostegno a ciò che il mondo del volontariato mette in pratica ogni giorno, creando relazioni e sinergie che diventano la vera ricchezza in tempo di crisi. È una prospettiva che deve crescere in un rapporto che promuova le risorse di tutti, nutrendo il senso di appartenenza a una comunità accogliente e in evoluzione.

L'iniziativa è realizzata in sinergia con la Regione Emilia Romagna che il 20 novembre, Giornata Internazionale per i diritti dei bambini, organizza un evento di promozione dell'affido, e con il Coordinamento Provinciale Affido che il 17 dicembre proietterà un cortometraggio sull'affido familiare realizzato nei mesi scorsi con la collaborazione di enti, associazioni e famiglie del territorio provinciale.
Alla conferenza stampa sono stati presentati i prodotti di comunicazione della campagna “We are family” e il sito www.wearefamilyparma.it in cui è possibile trovare le informazioni per avvicinarsi ad una di queste significative esperienze perché “Insieme…noi siamo famiglia”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • ANONIMUS

    04 Novembre @ 19.04

    Forse dovrebbe essere il comune ad aiutare le famiglie con problemi. Non fregarsene e cercare VOLONTARI non pagati e non adeguatamente preparati per gestire certe situazioni!! Cosi il comune risparmia e può spendere altri soldi "come la scuola di baganzola e mantenere delle famiglie straniere nei residence"

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

L'INTERVISTA

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Colorno, tra fango e conta dei danni. Visita di Bonaccini all'alba: "Chiederò stato d'emergenza"

colorno

Tra fango e conta dei danni. Visita di Bonaccini all'alba: "Chiederò stato d'emergenza" Foto

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è successo

1commento

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perché Parma non capì il suo talento?

118

Altro incidente sulla Massese: schianto a Torrechiara, un ferito

4commenti

Corcagnano

Veglia di preghiera per la 15enne in Rianimazione

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

CONCERTO

Fiorella Mannoia grandiosa al Teatro Regio

SERIE B

Parma in crescita: lo dicono i numeri

NOCETO

Addio a nonna «Centina»

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

Ciclismo

Choc nel ciclismo, Chris Froome positivo

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

SOCIETA'

gusto light

La ricetta a tema - I biscottini di Santa Lucia

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS