guardia di finanza

Libri universitari fotocopiati: copisteria nei guai

Guardia di Finanza
Ricevi gratis le news
7

Si chiama "reprografia". Tradotto: la fotocopiatura illecita di libri e testi didattici. E' contro questa pratica che si sono rivolti i controlli della Guardia di Finanza di Parma, che ha sequestrato un centinaio di libri in seguito ad una segnalazione pervenuta al numero di pubblica utilità “117”. 

"Si tratta di un giro di affari che lede gli autori dei libri di testo: solo i testi sequestrati, per lo più volumi universitari di Psicologia, Sociologia e Diritto, venivano venduti fino a 50 euro a copia, permettendo al titolare della copisteria di conseguire introiti in maniera illecita", spiegano dal Comando di via Torelli.
La Guardia di Finanza ricorda come la Legge 633/1941 consente la riproduzione di opere dell'ingegno pubblicate per la stampa, esclusivamente "per uso personale" del cliente, previo pagamento di un compenso forfettario che ciascun punto di riproduzione deve corrispondere alla S.I.A.E..

In ogni caso, non si può mai fotocopiare l'intero volume, ma solo una piccola parte: il limite massimo è fissato al 15 per cento di ciascun volume.
Nulla di tutto questo avveniva all’interno della copisteria parmigiana controllata: i libri venivano fotocopiati per intero e venduti agli studenti alla metà (o anche meno) del prezzo di copertina.

La Procura della Repubblica di Parma ha immediatamente convalidato il sequestro operato per violazione della Legge 633/1941 che disciplina la materia sui diritti d'autore, modificata dal D.Lgs. 21 febbraio 2014, n. 22 e dal D.Lgs. 10 novembre 2014, n. 163: il titolare della copisteria, denunciato, rischia da sei mesi a quattro anni di reclusione, oltre al pagamento di una ammenda fino all'ammontare di 15.493 euro, cui si somma una ulteriore sanzione che sarà proporzionata al valore commerciale delle opere copiate.
"Il sequestro operato dai militari della Guardia di Finanza di Parma - si legge nella nota ufficiale - rientra in una più ampia operazione di contrasto ad ogni forma di illegalità economico-finanziaria e finalizzata alla tutela dei marchi, dei brevetti e dei diritti d'autore in genere.
Nel corso del 2015 le Fiamme Gialle hanno infatti eseguito decine di interventi nel settore, che hanno portato alla denuncia di 5 persone e al sequestro di 4.910 prodotti contraffatti o non sicuri, appartenenti alle più svariate categorie merceologiche, tra cui numerosi accessori per abbigliamento, orologi, giocattoli, prodotti alimentari, nonché centinaia di supporti audiovisivi e software pirata illecitamente riprodotti.
Molti di questi sequestri sono scaturiti dai controlli che, sistematicamente, vengono effettuati in occasione di feste, sagre e mercati settimanali.
Infatti, oltre che in città, le pattuglie della Guardia di Finanza di Parma hanno operato recentemente nel territorio di Busseto, Felino, Ravadese, Fornovo, Mamiano, San Secondo Parmense, Medesano e Sorbolo, al fine di tutelare le attività economiche locali da comportamenti sleali che alterano il mercato delle vendite di beni e servizi".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Biffo

    13 Novembre @ 18.24

    Non sarebbe ora di chiudere i battenti di un Ente-sanguisuga come la SIAE, ed anche l'ACI?

    Rispondi

    • Vercingetorige

      13 Novembre @ 18.54

      Io sono stato soccorso diverse volte dal Soccorso Stradale ACI in mezzo alla strada , anche di notte , e meno male che c' era !

      Rispondi

      • Biffo

        14 Novembre @ 10.24

        Sto parlando del bollo-auto, Verci e di tutte le spese inutili di questo Ente obsoleto; e poi, non mi dici nulla per la SIAE?

        Rispondi

  • Medioman

    13 Novembre @ 17.06

    ... e c'è ancora qualche (...) (mi censuro da solo) che dice "per combattere l'evasione fiscale, bisogna mettere un limite ai pagamenti in contanti"! Se pagavano con il bancomat su un pos portatile (collegato ad un conto romeno) era tutto regolare? Se pagavano con uno smartphone, con la apposita app, era tutto regolare?

    Rispondi

  • Paolo

    13 Novembre @ 16.16

    Dobbiamo spremere studenti e famiglie, perché lo studio non è più un diritto ma è un lusso.

    Rispondi

    • Biffo

      14 Novembre @ 10.26

      Mio fratello medico, ha finito di pagare i libri di testo di Medicina che si avvicinava alla data della pensione.

      Rispondi

  • Svegliati Parma

    13 Novembre @ 15.48

    Mentre in rete tutto è consentito...

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Festa al Dragoon pub di Salso

pgn

Festa al Dragoon pub di Salso Foto

Polemica tomori

Il messaggio

Toffa, malattia, post e polemiche: "Nadia, il cancro non rende fighi"

Madonna a seno nudo su Instagram: boom di like e di polemiche  Foto

social

Madonna a seno nudo su Instagram: boom di like e di polemiche Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Trattoria "Al Voltone"

CHICHIBIO

Trattoria "Al Voltone", la generosa tradizione della Bassa

di Chichibio

Lealtrenotizie

Droga

CARABINIERI

Spaccio di cocaina e hashish fra Parma e Borgotaro: coinvolti 6 magrebini Video

Tre magrebini sono stati arrestati, altri tre sono ricercati nell'ambito dell'operazione "Pokemon Go" dei carabinieri

alle 21

Parma-Venezia, crociati spalle al muro: il futuro è adesso

PARMA

Neve in città: in azione i mezzi del Comune. Previsto un abbassamento delle temperature

E' attivo un numero verde del Comune di Parma per segnalazioni e informazioni. Scuole chiuse a Lesignano e Neviano

7commenti

Gazzareporter

Risveglio con la neve a Parma Invia le tue foto

CONSIGLIO

Via Pontasso: il cavalcavia resterà chiuso ancora a lungo

Si discute il bilancio preventivo 2018: oggi la prima delle tre sedute previste fino alla votazione finale

social

Derapate (follie?) con il quad in piazza Garibaldi Video

VIOLENZA SESSUALE

Molestò una bimba di 8 anni, insegnante condannato

GAZZAREPORTER

Neve: le foto dei lettori da Panocchia all'Appennino

APPENNINO

Varsi, frana nella notte sulla provinciale 28. Strada ghiacciata al Passo del Bratello Video

Le strade provinciali sono tutte percorribili

calcio

Parma, sfida da non fallire

Colorno

Vende elettrodomestici on line e truffa 100 persone, denunciata 30enne

1commento

PARMA

Impresa Pizzarotti e Sonae costruiranno il centro commerciale in zona fiera

Investimento da 200 milioni di euro. Nel 2019 l'inaugurazione

7commenti

Fidenza

E' morto Aldo Bianchi, storico commerciante

Furto

Razzia di salumi in una cantina di Zibello

1commento

CALCIO

Dilettanti e Giovanili, attività sospesa nel weekend

CASO LAMINAM

«L'aria di Borgotaro? Nessun rischio per la salute»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Stragi in Usa: se la proposta è armare gli insegnanti

di Paolo Ferrandi

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

5commenti

ITALIA/MONDO

Caserta

Violenza sessuale durante l'esorcismo: arrestato un sacerdote

MALTEMPO

Ondata di gelo "storica'": e la neve potrebbe arrivare fino a Roma

1commento

SPORT

storie di ex

Paletta giocherà in Cina (da Capello)

Vela

Soldini straccia il record della Rotta del Tè: è arrivato 5 giorni prima

SOCIETA'

anniversario

All'asta i cimeli di Steve Jobs, anche la domanda di lavoro del '73

Lutto

E' morta "Sirio", l'astrologa dei vip: aveva 85 anni

MOTORI

ANTEPRIMA

Volvo, ecco la nuova V60 Fotogallery

PROVA SU STRADA

Il test: Mazda CX-5, feeling immediato