20°

36°

parma e parigi

Una moltitudine di lumini per dire no al terrore

Il racconto sulla Gazzetta di una domenica diversa

Una moltitudine di lumini per dire no al terrore
Ricevi gratis le news
7
 

La piazza alla fine era piena zeppa: di facce, di lumini accesi e di silenzio, spezzato da una Marsigliese cantata sottovoce.

Un migliaio di persone è arrivato alla fiaccolata organizzata da Comune e Provincia per dire no al terrore. Non era scontato: ancora pochi minuti prima di mettersi in cammino quattro gatti si guardavano intorno perplessi sul marciapiedi davanti al Regio, al banchetto grande abbondanza di candele (ce n'erano 700: molti rimarranno senza). In via Mazzini gli operai abbarbicati sulle gru montavano le luminarie di Natale, frotte di passeggiatori sfilavano con il naso nei telefonini.

La piccola oasi di fiaccole s'allargava di minuto in minuto.

Perché esserci? Molti te lo raccontano infilando in quel perché un po' della loro vita. Come Carla, che è mamma di due figli di 36 e 20 anni «e non voglio vederli ammazzati da quattro fanatici». (...)

Sofia, 10 anni, il caschetto da ciclista in testa, non lo sa nemmeno lei perché deve impegnarsi a tener dritta la candela. Ma non ha dubbi il suo papà, Mirco Cavatorta: «Volevo che partecipasse, quello che è successo è troppo grave. Finora gliene ho parlato solo a sprazzi, per evitare di scioccarla. Ma pian piano cercheremo di farglielo capire, penso che un compito molto importante ce l'abbia la scuola».

C'è Mohamed, 30 anni., che è nato in Guinea: la prima faccia color ebano che incontri. All'inizio fai fatica a scovarli gli stranieri, ma verranno? Mohamed risponde granitico: «Certo che siamo venuti. E siamo tanti: prima ero al centro di Baganzola, molti non sapevano come arrivare fino a Parma, e così sono rimasti là. Ma volevano venire. Guardati intorno: saremo un centinaio. Senegalesi, pakistani, ivoriani... Siamo preoccupatissimi: anche noi musulmani ci sentiamo in pericolo, i terroristi mettono le bombe anche in moschea».......Articolo completo sulla Gazzetta di Parma

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • PEPOMAN

    16 Novembre @ 15.30

    MI SPIEGA QUALCUNO A COSA SERVONO QUESTE FIACCOLATE ?

    Rispondi

  • marco

    16 Novembre @ 12.08

    che la piazza era pieno l'ha visto solo la gdp...

    Rispondi

    • 16 Novembre @ 12.59

      REDAZIONE GAZZETTADIPARMA.IT - Un migliaio di persone non sono poche. Ma soprattutto non capisco il tono: lei di che cosa è contento, in particolare? Ci faccia capire,l così magari poi si fa una dialogo un po' più serio che con queste battutine....

      Rispondi

      • marco

        16 Novembre @ 14.44

        Non mi piace la manipolazione della realtà,per nessun motivo,ho visto le foto e ho letto la piazza era piena zeppa..non era vero e lo si vede benissimo dalle foto.niente dietrologismi sono un analisi della realtà oggettiva.

        Rispondi

        • 16 Novembre @ 15.02

          REDAZIONE GAZZETTADIPARMA.IT - Proprio perchè si vede dalle foto, che sono altrettanto nostre, è evidente che non c'è nessuna "manipolazione" (visto che vogliamo fare una discussione grammatical-lessicale...). Il pieno zeppo non è riferito tecnicamente alla superficie calpestabile, ma racconta - a mio avviso correttamemte - che quella era una piazza piena, allo stesso modo in cui la si definiva tale, tanto per capirci, ai tempi delle pentolate anti-Vignali. Ripeto: è questa la discussione che a lei oggi sembra più interessante? Se vuole, come vede, andiamo avanti un giorno intero a dissertare del reciproco uso delle parole (dire a me che "manipolo" è anche più grave che dire a una piazza "piena" se era solo tanto affollata). Ripeto ancora: è questa la discussione che oggi le sta più a cuore?

          Rispondi

        • marco

          16 Novembre @ 17.09

          può anche essere risorto nostro signore in piazza...ma se mettete le foto di una piazza non piena neanche per metà,e poi scrivete nell'articolo "la piazza era piena zeppa".scusate la superficialità,mi viene da riflettere,ma ripeto senza dietrologie solo una riflessione foto/articolo ..cmq se per lei è una piazza piena,Signor Balestrazzi mi sa che ha bisogno di un paio d'occhiali.La piazza piena tanto per intenderci è come quando fanno i concerti tipo 25 aprile o ultimo dell'anno.

          Rispondi

        • 16 Novembre @ 17.33

          REDAZIONE GAZZETTADIPARMA.IT - Parto dalla fine: gli occhiali li ho già, quindi vedo bene, comunque grazie per l'interessamento. Vedo anche, con piacere, che lei non utilizza più impropriamente (chi di vocabolario ferisce...) il termine manipolare ed è passato a un discorso "senza dietrologie". Per il resto credo di averle già risposto e continuo a credere che stiamo perdendo del tempo in due. Ma siccome apprezzo sempre la tenacia altrui provo a ripeterglielo: se lei ne fa una questione da geometra va benissimo quello che lei dice, nel senso che c'era ancora tanta piazza calpestabile. Esattamente come dimostrano le foto: nostre tanto quanto gli scritti. Se invece segue il filo della nostra cronaca, che parte da una piazza della Pace con sì e no 300 persone (o se confronta ieri con tante manifestazioni analoghe), abbiamo voluto far capire che ieri i parmgiani hanno riempito la Piazza in modo massiccio. Meno che l'ultimo dell'anno? Giustissimo: quella era una Piazza pienissima, zeppa fino all'ultimo metro quadro. Ora ci siamo? Riusciamo a concentrarci magari sull'altro problemino: quello per il quale mille parmigiani hanno riempito (posso usare questo verbo?) la Piazza, con anche musulmani e altri stranieri? Spero proprio di sì. Buona serata

          Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana

tg parma

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana Video

AMICHEVOLE

Stasera il Parma affronta l'Empoli al Tardini

METEO

Temporali, vento e caldo domani in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

10commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Barcellona, i testimoni parmigiani raccontano l'orrore

Il vicecaporedattore Stefano Pileri anticipa i servizi della Gazzetta di domani

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

PASIMAFI

Scandalo sanità, no alla libertà per Fanelli

1commento

fontevivo

Nuovo guasto e allagamenti, il sindaco Fiazza: "Chiederemo risarcimento" Video

bassa reggiana

Violenza sessuale su un minorenne disabile: revocati i domiciliari al 21enne

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

tg parma

Ricordato il sacrificio di Charlie Alfa Video

BORGOTARO

Diawara forse ucciso da un malore?

MONCHIO

«Mi vuoi sposare»? Sorpresa alla sagra

Università

Preso lo scassinatore seriale dell'ateneo

1commento

Sissa

Moto, i centauri disabili tornano in sella grazie a Pattini

viabilità

Tangenziale sud: partono i lavori (e i possibili disagi)

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

barcellona

Due italiani tra le vittime. Bruno ucciso per proteggere i figli. Caccia a Moussa

Turku

Attacco in Finlandia: un morto e 8 feriti

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

gazzareporter

Limiti di velocità... al Parco Ducale Foto

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti