-4°

consiglio

Dall'Olio: "Spostare il varco di via Zarotto"

Commozione per Parigi

Consiglio: si parla (anche) di alluvione
Ricevi gratis le news
4

La prima parte del Consiglio: le interrogazioni e il ricordo delle stragi di Parigi

Subito via alle interrogazioni e interpellanze. Il dosso in gomma in via Montanara di fronte a largo Molinaretto sarà sostituito con uno in asfalto perché provoca troppo rumore. L'annuncio dell'assessore Folli in risposta a un'interrogazione di Scarpino (Pd).

La Casa comunale di via Scola inutilizzata da 3 anni e mezzo perché il Comune non ha trovato 100 mila euro per gli arredi interni. L'ammissione dell'assessore Rossi in risposta a un interrogazione di Ghiretti (Pu) che chiedeva che l'edificio potesse essere destinato all'ospitalità dei profughi. Ci vorranno ancora alcuni mesi prima che la casa, che ha una destinazione d'uso vincolata a servizio di famiglie con minori in affido, possa essere utilizzata.

Il consiglio comunale inizia dopo le interrogazioni con un intervento del presidente Marco Vagnozzi - il sindaco Pizzarotti e' a Roma per un convegno - in ricordo dei morti di Parigi. Vagnozzi cita l'intervento del marito di una donna uccisa al Bataclan, mamma di un bimbo di 17 mesi, e che dice ai terroristi: "Non avrete il mio odio". Citati anche il presidente Mattarella e Papa Francesco. Ricordato anche "l'amico Guillaume, giovane che era stato a Parma per l'Erasmus". Dopo Vagnozzi interventi di Buzzi (Fi), Pellacini (udc), Dall'Olio (Pd), Cattabiani (cp), Ghiretti (Pu), Guarnieri (ap) e Bosi (5s), tutti commossi così come anche Vagnozzi. Dopo gli altri interventi c'è stato un minuto di silenzio. Interventi anche di Bizzi (misto) e di Nuzzo (5S) che chiede raccoglimento non solo per le vittime di Parigi ma di tutti gli atti terroristici recenti Quasi tre quarti d'ora dedicati alla strage di Parigi.

Bosi dice che non c'è nessun incarico a Hervè Falciani da parte del Comune di Parma ma ha avuto solo un incontro con il sindaco e lui stesso per presentare un progetto sul recupero dell'evasione fiscale a cui sta lavorando. L'intervento dopo una richiesta di chiarezza di BUzzi.

Dall'Olio (Pd) segnala di aver preso una multa nel varco di via Montebello pur avendo svoltato in via Terranova e chiede che quello di via Zarotto sia spostato oltre la piscina per consentire l'accesso all'impianto e accusa il Comune di voler fare solo cassa l'accusa è respinta da Folli che parla di necessità di rendere più veloci bus e non di fare cassa. "Dopo rapida verifica sul posizionamento del varco (posto circa 15 metri dopo la svolta di via Terranova) non risulta possibile che sia stata elevata una sanzione come manifestato dal consigliere Dall’Olio - precisa ancora Folli -. Peraltro, dopo aver richiesto i dati su data e orario del passaggio per meglio capire la possibilità di un malfunzionamento, il consigliere si è reso conto che probabilmente la sanzione non si riferiva all’episodio in cui era transitato correttamente in via Montebello con conseguente svolta a sinistra in via Terranova, ma ad altro momento". Dall'Olio ha annunciato che farà su questi aspetti una ulteriore verifica: ma resta comunque valida la richiesta sul varco, e l'opinione che si sia utilizzato questo strumento soprattutto per fare cassa, mentre ad esempio servirebbe una migliore segnalazione.

La seconda parte della seduta

Volta (Pd) da' l'allarme per pesanti infiltrazioni di acqua dal tetto che provocano problemi nel centro civico di via Argonne e chiede interventi immediati alla Giunta.

Torreggiani (Pd) annuncia che ci sono possibilità che in stabilità il Governo inserisca i fondi per il completamento della scuola Europea e per il finanziamento stabile al Festival Verdi grazie al lavoro del senatore Pagliari. Andrea De Lorenzi (5s) parla di polemiche incomprensibili sulla paternità dell'eventuale ristato e difende la conferenza stampa del sindaco con la senatrice Mussini. 

È' scontro tra 5 stelle e opposizione sulla modifica al regolamento per la concessione di immobili comunali approvato solo 6 mesi fa. Nella nuova versione sono previste assegnazioni anche senza bandi di gara per società a maggioranza pubblica e per la minoranza si tratta di un dietrofront clamoroso della maggioranza. Il vicesindaco Paci ha parlato di cambi dovuti al confronto con le associazioni ma BIZZI ha parlato di processo al contrario e di pasticcio del Comune. Bosi ha difeso la giunta dicendo che in passato ci si è occupato troppo poco di regolamenti. Nuzzo ha votato in difformità dalla maggioranza perché "non si è ancora fatto quello più importante sui referendum e non si è ascoltato Forum solidarietà che è la realtà più importante del settore. Il regolamento e stato poi approvato con 18 si , 9 no e 2 astenuti ( Nuzzo e Ghiretti) Viene semplificata l'iscrizione al l'albo comunale delle associazioni. Si tolgono passaggi burocratici e non si devono più presentare doppi documenti se si è iscritti al registro regionale. Le modifiche sono approvate anche dalla minoranza. Ghiretti dice che "però è la dimostrazione palese che non si è ascoltata la minoranza e adesso si fanno i cambiamenti richiesti all'atto della prima approvazione. Alla fine le modifiche, tutte di semplificazione, passano all'unanimità

Regolamento associazioni, la minoranza si divide. BIZZI e Ghiretti si dicono a favore ma Gruppo Pd, Guarnieri e Cattabiani dicono che l'unica semplificazione sarebbe sopprimerlo. La Paci ribadisce che sono cambiate da settembre 2013 le condizioni legislative e i controlli vengono comunque fatti dal comune . Al momento del voto Savani si dissocia dal suo gruppo e si astiene perché trova inutile questo regolamento. Guarnieri e Dall'Olio votano contro perché è un regolamento inutilementre Bosi si dice stupito del no a modifiche "che vanno incontro alle richieste della minoranza. Al voto la delibera passa con 18 si (5s, BIzzi e Ghiretti), 7 no (Pd, Cattabiani e Guarnieri) e l'astensione di Savani

La discussione inizia subito con scintille è un aspro scontro tra Nuzzo e Vagnozzi su questioni tecniche. Savani interviene dicendo di approvare l'idea ma non la stesura del documento fatta dalla Giunta e quindi chiede alcuni cambiamenti nel testo, troppo ambiguo in alcuni punti e "che da' la stura alla possibilità a qualcuno di farsi pubblicità più che di fare il volontario attivo, ad esempio quando si parla di mecenatismo con ampio rilievo

Guarnieri chiede alla Giunta. "Fermatevi e non fate questo regolamento sulla cittadinanza attiva che rischia di sostituire personale pagato con volontari per far risparmiare il Comune. È' un meccanismo pericoloso che rischia di sfuggire di mano". Volta (Pd ) non fa obiezioni tecniche ma si dice "perplesso sul tipo di volontariato che si presenta in questo regolamento e che non rientra nei parametri perché il volontariato singolo non funziona se non è associato"

Consiglio comunale: la diretta streaming

Per vedere i video è necessario installare Adobe Flash Player e attivare Javascript

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Filippo

    18 Novembre @ 12.59

    Certo che se il PD pensa di vincere con Dall'Olio, che fa interrogazioni prima di far mente locale sui suoi comportamenti... auguri!

    Rispondi

  • antonio

    17 Novembre @ 22.14

    Dall'Olio forse tacere si faceva una figura migliore, se non sai neanche tu dove vai come puoi pretendere che qualcuno si fidi di te?

    Rispondi

  • salamandra

    17 Novembre @ 22.05

    Direi cheuna proposta sulla circolazione proveniente da uno che manco sa come ha preso una multa sarebbe bene cestinarla. Detto questo mi sfugge la proposta. Dag de l'oli vorrebbe spostare solo la telecamera o telecamera e divieto? Nel primo caso non cambia un cavolo, nel secondo si crea una vera e propria fabbrica di multe!

    Rispondi

  • Vercingetorige

    17 Novembre @ 17.26

    E LA "MINI" PERMANENTEMENTE parcheggiata sotto i Portici del Grano , davanti all' entrata dell' Albo Pretorio Casa Comunale , ha l' indulgenza plenaria ?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

Tom Petty

Tom Petty

MUSICA

Tom Petty è morto per overdose accidentale

Cracco si è sposato (Lapo Elkann testimone) Gallery

milano

Cracco si è sposato (Lapo Elkann testimone) Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito secondo Dylan

IL DISCO

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito western secondo Dylan

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Ladro in fuga si lancia da una finestra al quarto piano: ferito e... arrestato Foto

FURTI

Ladro in fuga si lancia da una finestra al quarto piano: ferito e... arrestato Foto

Di chi sono tutti questi oggetti rubati?

Serie B

"Tutti a Cremona!": diario della trasferta dei tifosi crociati Foto Video

Uno dei pullman ha qualche problema al motore in autostrada ma riesce a raggiungere lo stadio di Cremona

Testimonianza

«Un truffatore mi ha rubato l'identità: insultato e minacciato da mezza Italia»

via d'azeglio

Prima minaccia i clienti, poi lancia bottiglie contro le vetrine: inseguito e bloccato

2commenti

incidente

Frontale nella notte al Botteghino: due feriti

WEEKEND

Teatro, escursioni e lo spettacolo dei fuoristrada: l'agenda 

CARIGNANO

Raccolte 500 firme per non chiudere l'asilo

1commento

mobilità

Maxi zone a velocità limitata nel Cittadella e nel Montanara Video

1commento

SQUADRA MOBILE

Nella borsa aveva un chilo di marijuana: 34enne arrestata

1commento

politica

Pizzarotti: "Nel M5s restano solo gli yes man. Con me usata la linea sovietica"

6commenti

Turandot a Torino

La danzatrice Cabassi: «Strage sfiorata, io c'ero»

FURTI

In "gita" per rubare giubbotti: fermati in due, uno è minorenne

Chiesa

Enrico, il chimico che ha scelto la tonaca

GAZZAREPORTER

"Il Cortile del Guazzatoio è ancora un parcheggio"

1commento

TECNOLOGIA

Alla Stazione sperimentale gli alimenti si stampano in 3D

Poste Italiane

Quella raccomandata in viaggio da oltre 40 giorni e mai recapitata

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La strana democrazia delle parlamentarie

di Francesco Bandini

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

MILANO

Aggredito sul bus da un gruppo di adolescenti, ne accoltella uno

politica

Nessun accordo, è shutdown in Usa: bloccate le attività federali

SPORT

STORIE DI EX

Prandelli ancora un flop, via anche dall'Al Nasr

tennis

Griglia di partenza rovente: al via i regionali a squadre indoor

SOCIETA'

società

Droga, prostituzione, sigarette: gli italiani spendono 19 miliardi annui in attività illegali

PARMA

Luigine, proseguono le trattative: ne parla anche "Striscia la notizia" Video

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

NOVITA'

Gamma Fiat 500 Mirror, infotainment "allo specchio"