13°

24°

consiglio

Dall'Olio: "Spostare il varco di via Zarotto"

Commozione per Parigi

Consiglio: si parla (anche) di alluvione
4

La prima parte del Consiglio: le interrogazioni e il ricordo delle stragi di Parigi

Subito via alle interrogazioni e interpellanze. Il dosso in gomma in via Montanara di fronte a largo Molinaretto sarà sostituito con uno in asfalto perché provoca troppo rumore. L'annuncio dell'assessore Folli in risposta a un'interrogazione di Scarpino (Pd).

La Casa comunale di via Scola inutilizzata da 3 anni e mezzo perché il Comune non ha trovato 100 mila euro per gli arredi interni. L'ammissione dell'assessore Rossi in risposta a un interrogazione di Ghiretti (Pu) che chiedeva che l'edificio potesse essere destinato all'ospitalità dei profughi. Ci vorranno ancora alcuni mesi prima che la casa, che ha una destinazione d'uso vincolata a servizio di famiglie con minori in affido, possa essere utilizzata.

Il consiglio comunale inizia dopo le interrogazioni con un intervento del presidente Marco Vagnozzi - il sindaco Pizzarotti e' a Roma per un convegno - in ricordo dei morti di Parigi. Vagnozzi cita l'intervento del marito di una donna uccisa al Bataclan, mamma di un bimbo di 17 mesi, e che dice ai terroristi: "Non avrete il mio odio". Citati anche il presidente Mattarella e Papa Francesco. Ricordato anche "l'amico Guillaume, giovane che era stato a Parma per l'Erasmus". Dopo Vagnozzi interventi di Buzzi (Fi), Pellacini (udc), Dall'Olio (Pd), Cattabiani (cp), Ghiretti (Pu), Guarnieri (ap) e Bosi (5s), tutti commossi così come anche Vagnozzi. Dopo gli altri interventi c'è stato un minuto di silenzio. Interventi anche di Bizzi (misto) e di Nuzzo (5S) che chiede raccoglimento non solo per le vittime di Parigi ma di tutti gli atti terroristici recenti Quasi tre quarti d'ora dedicati alla strage di Parigi.

Bosi dice che non c'è nessun incarico a Hervè Falciani da parte del Comune di Parma ma ha avuto solo un incontro con il sindaco e lui stesso per presentare un progetto sul recupero dell'evasione fiscale a cui sta lavorando. L'intervento dopo una richiesta di chiarezza di BUzzi.

Dall'Olio (Pd) segnala di aver preso una multa nel varco di via Montebello pur avendo svoltato in via Terranova e chiede che quello di via Zarotto sia spostato oltre la piscina per consentire l'accesso all'impianto e accusa il Comune di voler fare solo cassa l'accusa è respinta da Folli che parla di necessità di rendere più veloci bus e non di fare cassa. "Dopo rapida verifica sul posizionamento del varco (posto circa 15 metri dopo la svolta di via Terranova) non risulta possibile che sia stata elevata una sanzione come manifestato dal consigliere Dall’Olio - precisa ancora Folli -. Peraltro, dopo aver richiesto i dati su data e orario del passaggio per meglio capire la possibilità di un malfunzionamento, il consigliere si è reso conto che probabilmente la sanzione non si riferiva all’episodio in cui era transitato correttamente in via Montebello con conseguente svolta a sinistra in via Terranova, ma ad altro momento". Dall'Olio ha annunciato che farà su questi aspetti una ulteriore verifica: ma resta comunque valida la richiesta sul varco, e l'opinione che si sia utilizzato questo strumento soprattutto per fare cassa, mentre ad esempio servirebbe una migliore segnalazione.

La seconda parte della seduta

Volta (Pd) da' l'allarme per pesanti infiltrazioni di acqua dal tetto che provocano problemi nel centro civico di via Argonne e chiede interventi immediati alla Giunta.

Torreggiani (Pd) annuncia che ci sono possibilità che in stabilità il Governo inserisca i fondi per il completamento della scuola Europea e per il finanziamento stabile al Festival Verdi grazie al lavoro del senatore Pagliari. Andrea De Lorenzi (5s) parla di polemiche incomprensibili sulla paternità dell'eventuale ristato e difende la conferenza stampa del sindaco con la senatrice Mussini. 

È' scontro tra 5 stelle e opposizione sulla modifica al regolamento per la concessione di immobili comunali approvato solo 6 mesi fa. Nella nuova versione sono previste assegnazioni anche senza bandi di gara per società a maggioranza pubblica e per la minoranza si tratta di un dietrofront clamoroso della maggioranza. Il vicesindaco Paci ha parlato di cambi dovuti al confronto con le associazioni ma BIZZI ha parlato di processo al contrario e di pasticcio del Comune. Bosi ha difeso la giunta dicendo che in passato ci si è occupato troppo poco di regolamenti. Nuzzo ha votato in difformità dalla maggioranza perché "non si è ancora fatto quello più importante sui referendum e non si è ascoltato Forum solidarietà che è la realtà più importante del settore. Il regolamento e stato poi approvato con 18 si , 9 no e 2 astenuti ( Nuzzo e Ghiretti) Viene semplificata l'iscrizione al l'albo comunale delle associazioni. Si tolgono passaggi burocratici e non si devono più presentare doppi documenti se si è iscritti al registro regionale. Le modifiche sono approvate anche dalla minoranza. Ghiretti dice che "però è la dimostrazione palese che non si è ascoltata la minoranza e adesso si fanno i cambiamenti richiesti all'atto della prima approvazione. Alla fine le modifiche, tutte di semplificazione, passano all'unanimità

Regolamento associazioni, la minoranza si divide. BIZZI e Ghiretti si dicono a favore ma Gruppo Pd, Guarnieri e Cattabiani dicono che l'unica semplificazione sarebbe sopprimerlo. La Paci ribadisce che sono cambiate da settembre 2013 le condizioni legislative e i controlli vengono comunque fatti dal comune . Al momento del voto Savani si dissocia dal suo gruppo e si astiene perché trova inutile questo regolamento. Guarnieri e Dall'Olio votano contro perché è un regolamento inutilementre Bosi si dice stupito del no a modifiche "che vanno incontro alle richieste della minoranza. Al voto la delibera passa con 18 si (5s, BIzzi e Ghiretti), 7 no (Pd, Cattabiani e Guarnieri) e l'astensione di Savani

La discussione inizia subito con scintille è un aspro scontro tra Nuzzo e Vagnozzi su questioni tecniche. Savani interviene dicendo di approvare l'idea ma non la stesura del documento fatta dalla Giunta e quindi chiede alcuni cambiamenti nel testo, troppo ambiguo in alcuni punti e "che da' la stura alla possibilità a qualcuno di farsi pubblicità più che di fare il volontario attivo, ad esempio quando si parla di mecenatismo con ampio rilievo

Guarnieri chiede alla Giunta. "Fermatevi e non fate questo regolamento sulla cittadinanza attiva che rischia di sostituire personale pagato con volontari per far risparmiare il Comune. È' un meccanismo pericoloso che rischia di sfuggire di mano". Volta (Pd ) non fa obiezioni tecniche ma si dice "perplesso sul tipo di volontariato che si presenta in questo regolamento e che non rientra nei parametri perché il volontariato singolo non funziona se non è associato"

Consiglio comunale: la diretta streaming

Per vedere i video è necessario installare Adobe Flash Player e attivare Javascript

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Filippo Bertozzi

    18 Novembre @ 12.59

    Certo che se il PD pensa di vincere con Dall'Olio, che fa interrogazioni prima di far mente locale sui suoi comportamenti... auguri!

    Rispondi

  • antonio

    17 Novembre @ 22.14

    Dall'Olio forse tacere si faceva una figura migliore, se non sai neanche tu dove vai come puoi pretendere che qualcuno si fidi di te?

    Rispondi

  • ɐɹdos ınb è oʇuǝɯɯoɔ oıɯ ןI

    17 Novembre @ 22.05

    Direi cheuna proposta sulla circolazione proveniente da uno che manco sa come ha preso una multa sarebbe bene cestinarla. Detto questo mi sfugge la proposta. Dag de l'oli vorrebbe spostare solo la telecamera o telecamera e divieto? Nel primo caso non cambia un cavolo, nel secondo si crea una vera e propria fabbrica di multe!

    Rispondi

  • Vercingetorige

    17 Novembre @ 17.26

    E LA "MINI" PERMANENTEMENTE parcheggiata sotto i Portici del Grano , davanti all' entrata dell' Albo Pretorio Casa Comunale , ha l' indulgenza plenaria ?

    Rispondi

Il video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Renato Zero compie 66 anni

musica

Renato Zero compie 66 anni: pioggia di auguri dai fan Video a Parma

Tra piscina e montagna: foto da Palanzano

Pgn

Tra piscina e montagna: foto da Palanzano 

Addio alla sonda Rosetta: ultima missione sulla cometa

Cosmo

Addio alla sonda Rosetta: ultima missione sulla cometa Le ultime foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Festival Verdi: venerdì la festa inaugurale

PARMA

Festival Verdi: venerdì la festa inaugurale

Lealtrenotizie

Legionella, l'esperto: «Si può guarire in due settimane»

Legionella, l'esperto: «Si può guarire in due settimane»

Collecchio

Si schianta contro un cinghiale

cosa fare

Un weekend con Verdi, la Duchessa e un'esplosione di sapori: l'agenda

LEGA PRO

Samb-Parma, che trasferta

IN TV A LA7

Pizzarotti: «I 5 stelle? Ormai zero contatti»

«Don Carlo»

Il «duetto» di Bros e Stoyanov

Parma che vorrei

Isa Guastalla: «Vorrei una città più viva»

Politica

Cattabiani presenta «Cittadini per Parma»

ECONOMIA

Parma, export +1,2% nei primi sei mesi

Speciale Mercanteinfiera

Dal vintage al modernariato tutto ciò che fa rima con bello

Parma

Legionella: c'è la prima vittima. In tutto 19 casi

Morta un'anziana

musica

Il video di San Dunèn dei Masa

maltempo

Temporali in arrivo nel Parmense: preallarme della Protezione civile

Pizzarotti ha subito convocato il Comitato operativo comunale

via paradigna

Chiede ai vicini di terminare la nottata ad alto volume: accoltellato

10commenti

stalking

Tenta di entrare di notte in casa dell'ex amante: arrestata

tabiano

Tentò di uccidere la ex moglie: 10 anni di carcere

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

L’importanza di dire «grazie»

PREVIDENZA

Pensioni: ecco le novità 

ITALIA/MONDO

GORGONZOLA

Tenta di dare fuoco alla moglie ma si ustiona, gravissimo

Bologna-Firenze

Furgoncino contromano in A1: patente ritirata a un 46enne

SOCIETA'

IL DISCO

Caravan: 45 anni e non sentirli

Auto

Salone di Parigi: tutti vogliono l'elettrico Foto

SPORT

L'INTERVISTA

Corapi: «Vietato fermarsi»

1commento

Formula Uno

Mercedes davanti, Ferrari subito dietro nelle prove libere a Sepang

CURIOSITA'

Reggio Emilia

Guastalla: ecco la campana per il Duomo che torna a nuova vita Video

animali

Il panda che si tiene in forma facendo ginnastica Video